BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OSCAR 2012/ Miglior film, migliori attori e registi: i candidati in nominations, i protagonisti in gara

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

OSCAR 2012 MIGLIOR FILM, REGISTI, ATTORI E GLI ALTRI: LE NOMINATION E LE CANDIDATURE - Gli Oscar 2012 vanno in onda questanotte 26 febbraio per noi italiani, nella serata di Los Angeles per tutti gli americani. L'appuntamento più importante del mondo del cinema arriva alla sua 84esima edizione, che si tiene come sempre nella città del cinema per eccellenza, quella Los Angeles che ospita gli studi celeberrimi di Hollywood e le ville di tanti attori nei quartieri di Beverly Hills e Malibu. Una serata da favola, come sempre è l'immaginario che lega una cerimonia che ha ovviamente risvolti commerciali. Chi vince l'Oscar infatti fa poi sempre o quasi il pieno anche al botteghino. La serata, che doveva inizialmente essere condotta dall'attore Eddie Murphy vedrà invece come presentatore il suo collega Billy Cristal che arriva alla nona volta come presentatore. Il motivo del forfait di Eddie Murphy è dovuto a un piccolo scandalo con relative polemiche. Il produttore esecutivo della serata Brett Ratner, grande amico di Murphy, si è infatti dovuto dimettere per alcune frasi definite omofobe. Per protesta anche Murphy ha dato le dimissioni. L'unica vera novità invece nel concorso di questa 84esima edizione è che per la prima volta le nomination per il miglior film non sono più dieci come in passato ma sono state scelte tra un minimo di cinque e un massimo di dieci. Alla fine se ne sono scelti nove che sono: The Artist, regia di Michel Hazanavicius; Paradiso amaro (The Descendants), regia di Alexander Payne; Hugo Cabret (Hugo), regia di Martin Scorsese; Midnight in Paris, regia di Woody Allen; Molto forte, incredibilmente vicino (Extremely Loud and Incredibly Close), regia di Stephen Daldry; The Help, regia di Tate Taylor; L'arte di vincere (Moneyball), regia di Bennett Miller; War Horse, regia di Steven Spielberg; The Tree of Life, regia di Terrence Malick.
Grande candidato alla vittoria finale è il film di Maertin Scorsese, il suo primo in 3D, un film fantastico per grandi e ragazzi ambientato a Parigi, Hugo Cabret, in Italia solo Hugo. Ma anche The Artist ha molte possibilità  di vincere. I registi in gara per la statuetta sono più o meno quelli dei film: ecco Michel Hazanavicius regista di The Artist; Alexander Payne di paradiso amaro; Martin Scorsese di Hugo Cabret; Woody Allen per Midnight in Paris e Terrrence Malick per The Tree of Life.
Nella categoria del miglior attore maschile se la vedranno invece vecchie conoscenze e qualche enorme giovane. Sono infatti candidati Demián Bichir - A Better Life; George Clooney - Paradiso amaro (The Descendants); Jean Dujardin - The Artist; Gary Oldman - La talpa (Tinker, Tailor, Soldier, Spy); Brad Pitt - L'arte di vincere (Moneyball). Qui sembra che l'opportunità di vincere la statuetta sia di Jean Dujardin il bravo protagonista di The Artist. E le donne? Eccole: Rooney Mara - Millennium - Uomini che odiano le donne (The Girl with the Dragon Tattoo); Meryl Streep - The Iron Lady; Glenn Close - Albert Nobbs; Michelle Williams - My Week with Marilyn. Appassionante assistere alla sfida fra due grandissimi attrici come Glenn Close e Meryl Streep.



  PAG. SUCC. >