BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUARTO GRADO/ Rivelazioni di Ludovica, amante di Parolisi e le accuse della mamma di Ciccio e Tore, fratelli di Gravina

Pubblicazione:

Salvo Sottile e Sabrina Scampini  Salvo Sottile e Sabrina Scampini

QUARTO GRADO – In esclusiva a Quarto Grado, stralci dell’interrogatorio di Ludovica Perrone, amante di Salvatore Parolisi, l’uomo accusato di aver ucciso la moglie, Melania Rea. E la sconvolgente intervista rilasciata a Salvo Sottile da , Rosa Carlucci, la mamma di Ciccio e Tore Pappalardi, i bambini di  13 e 11 anni trovati morti venti mesi dopo la loro sparizione a Gravina. A Quarto Grado le esclusive e importanti novità sul caso dell' omicidio di Melania Rea, il cui unico indagato e attualmente in carcere è Salvatore Parolisi: il 12 marzo ci sarà l' udienza per stabilire se il processo si svolgerà con rito abbreviato. Parolisi aveva durante il suo matrimonio con Melania altre relazioni extraconiugali: oltre a quella con Ludovica Perrone, aveva avuto rapporti con una sua allieva nel 2009; sono stata trasmesse in diretta le dichiarazioni della soldatessa riferite agli inquirenti nel maggio scorso nell’interrogatorio relativo al rapporto con Parolisi. Ultima notizia della settimana è stata la presunta frequentazione del caporalmaggiore con transessuali sia in chat sia fisicamente; il 20 aprile mentre i familiari di Melania e gli inquirenti erano sulle tracce della donna, il marito chattava su un sito di trans. E’ stato quindi mandato in onda il video con la deposizione di Ludovica Perrone, esclusiva Quarto Grado e Tgcom 24, che ha parlato di come Salvatore parlava della sua relazione con la moglie la volontà di volere il divorzio, ostacolato dalla famiglia Rea. La Perrone ha raccontato del desiderio di Parolisi di conoscere i genitori della Perrone durante le feste pasquali. In collegamento da Colle San Marco, Remo Croci ha mostrato la relazione degli esperti riguardo le celle telefoniche agganciate dal cellulare della vittima e la perizia dei pc fisso e mobile di Parolisi.

Dopo la decisione della Procura di Bari di riaprire le indagini per la morte di Ciccio e Tore, Rosa Carlucci, la mamma dei fratelliniPappalardi, è stata ospite nello studio di Quarto Grado per fare il punto sulle indagini. Dopo la proiezione di un filmato in cui si sottolineava come all’epoca (nel 2006) i sospetti per la sparizione dei bambini caddero su di lei,  la Signora Carlucci ha denunciato:  “Ho subito sedici ore di interrogatorio e sono anche stata malmenata dagli organi inquirenti. Mi hanno messo le mani alla gola, hanno aperto una finestra minacciando di lanciarmi di sotto. Poi si sono scusati affermando che era il loro metodo per arrivare ad avere informazioni.” Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >