BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL PADRE DELLE SPOSE/ Anticipazioni: Lino Banfi, uomo all’antica, incontra la figlia in Spagna. 29 febbraio 2012

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Il padre delle spose, trama e anticipazioni – Va in onda questa sera su Rai Due il film per la televisione di Lodovico Gasparini, Il padre delle spose, con Lino Banfi e Rosanna Banfi. In onda la prima volta nel 2006, il film tv parla di Riccardo (Lino Banfi), un integerrimo uomo del Sud, all'antica e con una mentalità rigida e chiusa, che per lavoro si occupa del settore dell'olio di oliva. La figlia Aurora (Rosanna Banfi), decide di lasciare dopo il diploma San Damiano, il paese natale della Puglia dove viveva con il padre e con la zia Lucia (Lucia Sardo), sorella di Riccardo, per trasferirsi definitivamente a Barcellona, in Spagna, per intraprendere la carriera di fotografa.  Dopo ben quindici anni, trascorsi senza che Aurora e Riccardo abbiano nessun tipo di contatto, lui arriva in Spagna per motivi di lavoro. Una volta finito l'incarico, anche se con molta reticenza e dubbi, decide di andare a trovare la figlia. Anche lei d’altro canto non lo accoglie con particolare entusiasmo, e comincia a pensare se non sia il caso di farlo tornare a casa già la mattina successiva. Durante una cena Riccardo conosce Rosario, un'insegnante di flamenco basca divorziata e con figlia a carico, che Aurora presenta come sua amica. Si scopre però presto che in realtà si tratta della donna che lei ha sposato. I suoi genitori, personaggi alquanto stravaganti, colpiti dalla simpatia di Riccardo, decidono di ospitarlo per qualche giorno per fargli visitare la città. Durante una mostra della figlia però, Riccardo la scopre mentre bacia Rosario, e sconvolto per quanto appena visto ritorna in Puglia, dove cerca di risollevare le sorti del suo lavoro e della famiglia mettendo in pratica una idea che gli aveva suggerito proprio Aurora. La figlia, la compagna e la bambina intanto fuggono da Barcellona perché  minacciate dall’ex marito di Rosario, che le chiama insistentemente minacciando di fare gesti inconsulti. Si presentano così dal padre, perché hanno paura e bisogno di protezione. A dare loro un tetto è la zia, bistrattata affettuosamente dal fratello., così in poco tempo Aurora e Rosario si conquistano la simpatia di tutto il paese, grazie anche per aver organizzato un corso di pizzica. Riescono anche, non senza la difficoltà di aver a che fare con un padre pieno di pregiudizi, ad aiutare Riccardo nei problemi riguardanti il suo lavoro, cercando di realizzare un progetto di cooperativa di donne per la produzione di olio.



  PAG. SUCC. >