BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIAGGIO A/ Anticipazioni: stasera intervista al cardinale Schönborn su Medjugorie e la vita di Chiara Luce Badano. 29 febbraio 2012 Rete 4

Pubblicazione:

Paolo Brosio (Foto InfoPhoto)  Paolo Brosio (Foto InfoPhoto)

Viaggio A... anticipazioni: stasera intervista a Schönborn su Medjugorie e la vita di Chiara Luce Badano. 29 febbraio 2012 21.00 Rete 4 - Torna con il secondo appuntamento stasera su Rete 4 “Viaggio a”, programma condotto da Paolo Brosio, che raccoglie i racconti e le vicende di persone che hanno avuto esperienze straordinarie, miracoli o comunque sono state protagoniste di situazioni che restano ancora inspiegabili.
Protagonista della prima parte della puntata di stasera è Chiara Luce Badano, morta giovanissima a soli 18 anni per malattia, che fino all’ultimo, nella sofferenza fisica, ha testimoniato la sua grande fede e ha affrontato con straordinaria serenità la sua drammatica situazione.
le telecamere di “Viaggio a…” sono arrivate a Sassello dove ha vissuto la giovane e che è ora meta di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo. Qui grazie alla testimonianza dei genitori e degli amici di Chiara si ripercorrerà la sua breve esistenza, l’incontro con il movimento cattolico dei Focolari, fino alla beatificazione nel 2010, grazie a un miracolo avvenuto per sua intercessione.
Quindi, Paolo Brosio si sposta a Medjugorie per raccontare la vita quotidiana di chi vede nelle apparizioni la Madonna: il conduttore intervista Marija Pavlovic, una dei sei veggenti che racconterà in esclusiva alcuni aspetti di questa esperienza straordinaria. Paolo Brosio ha sentito anche il marito della donna, Paolo Lunetti, che racconta la sua esperienza di tutti i giorni con una persona che vede e parla con la Vergine.
Sempre sulle apparizioni e i miracoli a Medjugorje, Paolo Brosio ha intervistato in esclusiva il Cardinale Christoph Schönborn, le cui parole esprimono una posizione molto chiara rispetto alla portata del fenomeno spesso oggetto di dibattito all’interno della stessa Chiesa Cattolica: “A Medjugorie il soprannaturale è tangibile e questo fenomeno è come lo conosciamo a Lourdes o a Fatima, è una presenza della Gospa, della Madonna, che tocca tanta gente. E questa è Lei, non è nostra immaginazione, è Lei”.



  PAG. SUCC. >