BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NANUK - PROVE D’AVVENTURA/ Anticipazioni, la Guzzanti e Demichelis si cimentano nel paddle boarding. 4 febbraio 2012 Rai Tre

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

Nanuk - Prove d’avventura. Anticipazioni stasera 4 febbraio 2012 21.10 Rai Tre, ore 21.30- Nuovo appuntamento stasera con Nanuk - Prove d’avventura, il nuovo programma di documentari su Rai Tre condotto da Caterina Guzzanti e Davide Demichelis, che racconta in modo originale e avventuroso le bellezze del nostro Pianeta. Se i documentari in tv non perdono il loro appeal, dall’intramontabile Superquark a Wild oltre natura, dedicato agli aspetti più curiosi, selvaggi ed estremi della natura, anche Nanuk si presenta come un programma di divulgazione scientifica decisamente particolare. I conduttori, per scoprire gli aspetti più belli e interessanti della natura, si prestano a esercizi e sport più pericolosi ed estremi. Anche questa sera non mancheranno di stupire i telespettatori con prove ad altissimo contenuto adrenalinico. Nella puntata di oggi i due conduttori si cimenteranno nel pericolosissimo paddle boarding. In sostanza, si troveranno in precarissimo equilibrio su una specie di tavola da surf. E, con l’ausilio di un semplice remo, dovranno evitare di cadere in acqua, lasciandosi sopraffare della acque in tempesta del lago Wakatipu in Nuova Zelanda.

Qualcosa che, va da sé, è meglio che i telespettatori a casa non provino a rifare. Così come “il Canyoning”, la prova affrontata nel corso della prima puntata, quando i due conduttori sono saltati da un lato all’atro di un Canyon appesi a dei cavi d’acciaio e  hanno percorso le rapide di un torrente. La prova d’avventura darà modo al programma di introdurre agli aspetti più sfaccettati dell’acqua, parlando di mari, fiumi, e delle zone umide della Terra. Grande protagonista di un documentario messo a punto da National Geographic, che realizza anche il programma, sarà il più famoso e temibile predatore dei mari, lo squalo. Un elaborato sistema di rappresentazione in 3D consentirà di scoprirne tutte le caratteristiche e i segreti, dalla sua evoluzione nel corso dei millenni alla sue tecniche predatorie. I ricercatori e i fotografi di National Geographic condurranno il telespettatore all’affascinante ricerca dei tesori sepolti nell’Oceano, racchiusi all’interno di antichi relitti. Ci sveleranno, inoltre, il pianeta sotto un’inedita luce. 



  PAG. SUCC. >