BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL TREDICESIMO APOSTOLO/ Aspettando la seconda stagione, riassunto e finale ultima puntata

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Gabriel e Claudia  Gabriel e Claudia

Il tredicesimo apostolo: un’escalation di colpi di scena nell’ultima puntata (riassunto) di Il tredicesimo apostolo, di cui si è chiusa la prima serie; in attesa della conferma della seconda stagione, la sintesi della sesta e ultima puntata, finita con un avvincente finale. Gabriel Antinori (Claudio Gioè) e Pietro riescono a liberare Claudia (Claudia Pandolfi) che era stata rapita, ma nella colluttazione con i sequestratori Pietro viene colpito. Lo studente, in fin di vita, chiede perdono al gesuita e confessa al sacerdote di essere stato lui a scattare le foto che hanno impedito a Gabriel di entrare nel direttorio della congregazione. Gabriel cerca di usare il suo potere per ridare la vita a Pietro, però questa volta non riesce e lo studente muore, lasciando così sola Giulia, in attesa del loro bambino. Gabriel è distrutto e cerca di capire chi può esserci dietro questa catena di crimini e orrendi segreti che in qualche modo sono legati a lui. Giulia rivela a Gabriel che Pietro aveva agito per conto di qualcuno: Antinori realizza una drammatica verità,solo una persona era al corrente che Claudia era a villa Del Bono, Isaia (Stefano Pesce). Gabriel raggiunge il confratello e la sua ira è tale che il suo potere si manifesta al contrario; potrebbe uccidere Isaia, ma per fortuna si ferma in tempo. Moranti viene ricoverato nella clinica del dottor Gaslini, che si scopre essere complice di Serventi (Tommaso Ragno). Claudia cerca di stare vicino a Giulia, ma viene di nuovo sequestrata da due uomini di Serventi, che la portano in una misteriosa villa. Intanto Antinori, con Alonso e Muster, cercano di mettere le mani sul Candelaio, che può svelare i segreti della setta. Tornano a villa del Bono e scoprono i quadri che aveva visto Claudia; Alonso scopre che i disegni potrebbe averli fatti il pittore Alessandro Foschi.

Leggi le anticipazioni di Centovetrine

Intanto Isaia capisce che Gabriel è vittima di un complotto e così fugge dalla clinica. Intanto Gabriel viene riammesso nel Direttorio. Claudia si risveglia in una villa, dove viene accolta da una donna, la complice di Serventi, che non è altro che Clara Antinori, la madre di Gabriel; Claudia è sconvolta dalla scoperta. La donna le parla della setta. Chi riuscirà a mettere le mani sul Candelaio conoscerà il segreto e la profezia che riguarda Gabriel. Foschi e Gabriel arrivano a Foschi, ma il vero Foschi è nella villa, prigioniero di Serventi, che alla fine si ferisce pur di non rivelare dove è nascosto l’Antivangelo. Clara rivela a Claudia che il potere di Gabriel si è riattivato solo dopo averla incontrata e lei sarà determinante per l’avverarsi del destino e della profezia che riguarda il giovane Antinori. Isaia, fuggito dalla clinica, racconta tutto ciò che ha scoperto a Demetrio, che lo tramortisce. Anche il vescovo è complice di Serventi e non vuole che Gabriel, suo nipote, trovi il Candelaio. Ma è troppo tardi perché grazie alle visioni di Muster. Antinori riesce a mettere le mani sull’antivangelo. Ma la donna killer cerca di ucciderli e si avvera ciò che aveva visto il sensitivo la sua morte (di Muster) tra le braccia di Gabriel.

Leggi le notizie sulla fiction Il restauratore

Claudia tenuta prigioniera nella villa sede della setta, viene drogata. La dottoressa cerca i mettersi in contatto con Alonso e riesce a parlare con il gesuita perché dopo essere stata sedata, si trova misteriosamente a casa sua. Decige di raggiungere Alonso. Anche Isaia è sequestrato nella villa della setta e incontra Alessandro Foschi. Gabriel legge un passo del Candelaio in cui vengono citati un uomo e una donna che daranno alla luce l’Eletto. Il gesuita è sconvolto e sparisce. Alonso e Cladia lo cercano, ma il sacerdote sembra sparito nel nulla. Foschi rivela a Isaia che la setta studia le persone dotate di strani poteri e gli svela che Gabriel è molto do più. Il pittore vuole che Gabriel trovi il libro di Giordano Bruno perché, come nel frattempo scoprono Alonso e Claudia, Gabriel è l’eletto e i disegni del librro indicano la villa in cui Antonori è nato. La Chiesa teme Gabriel perché nella profezia dell’antivangelo l’eletto potrebbe rovesciare la Chiesa. Continua alla pagina seguente.

Leggi la rubrica di Massimo Bernardini (Tv Talk)

UeD: Cristian è andato da Tara



  PAG. SUCC. >