BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DR HOUSE/ Hugh Laurie annuncia che la serie chiude per sempre

Pubblicazione:

Hugh Laurie  Hugh Laurie

DR HOUSE CHIUDE – Milioni di fan in tutto il mondo dovranno dire addio a Dr. House medical division. Hugh Laurie, l’attore protagonista dell’avvincente e amatissimo medical drama seguitissimo da otto stagioni ha ufficialmente annunciato la chiusura definitiva della serie. I “pazienti” televisivi di questo medico ironico, tagliente, cinico, ma infallibile nella diagnosi sparirà dal piccolo schermo presumibilmente a partire da aprile, 2012, quando negli Stati Uniti finirà la messa in oda dell’ottava e a questo punto ultima stagione. Anche Canale 5 avrebbe dovuto mandare in onda le puntate nel daytime della domenica, ma per ora pare che la serata resti a Centovetrine e di Dr House 8 non se n’è più parlato. Era da qualche mese che circolavano rumors sulla chiusura della serie e da poche ore l’addio al Dr. House è ufficiale. Ne ha dato l’annuncio Hugh Laurie, l’attore che veste panni e camice dell’irascibile “doc” tramite un comunicato stampa. A decidere la chiusura della serie, stando a quanto riporta l’informatissimo blog di Davide Maggio, sono stati i produttori della serie, David Shore e Katie Jacobs, in accordo con Hugh Laurie e con Kevin Reilly, il presidente della divisione intrattenimento della Fox. Il medical drama chiude in un momento di successo e forse non è una scelta sbagliata decretarne la fine in un momento in cui in molto telespettatori desiderano che la storia prosegua, anziché attendere che la trama si logori perché ormai sfilacciata e i fam migrino ad altri lidi. La chiusura a quanto sembra è sostanzialmente dettata la ragioni economiche: costi di produzione eccessivi rispetto al numero di ascolti tv (che restano comunque positivi). “il tempo sta volgendo al termine – si legge nel comunicato stampa -  I produttori hanno sempre immaginato House come una creatura enigmatica. Non dovrebbe mai essere l’ultimo ad abbandonare la festa. Meglio andarsene prima che la musica si fermi, mentre c’è ancora impegno e fascino nell’aria”. E di certo in molto rimpiangeranno il fascino cinico di quel medico “zoppo” ma dallo sguardo fiero. Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >