BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERVIZIO PUBBLICO/ Anticipazioni: “L’uscita di sicurezza”, siamo al fascismo finanziaro? Stasera, con Giulio Tremonti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Michele Santoro (Infophoto)  Michele Santoro (Infophoto)

SERVIZIO PUBBLICO – Anticipazioni. Stasera Servizio pubblico torna in diretta con la tredicesima puntata: Michele Santoro porterà Servizio Pubblico a “indagare” sulle finanze del Paese e come sempre, oltre agli ospiti in studio, anche il pubblico da casa potrà intervenire commentando quanto sarà oggetto di discussione in studio attraverso le pagine ufficiali del programma su Facebook e Twitter, dove, in diretta, saranno pubblicati sondaggi e nuove domande per telespettatori e internauti che stasera seguiranno il talk di politica e attualità.  Il titolo dell’appuntamento odierno di Servizio pubblico, secondo quanto annunciato sul più popolare dei social network sarà. "L'uscita di sicurezza". Saranno ospiti in studio l’ex ministro dell’Economia e delle Finanze Giulio Tremonti, il presidente di Rcs Libri Paolo Mieli, Luca Casarini, storico leader dei No global italiani, Emanuele Ferragina ricercatore di Oxford. “Per Giulio Tremonti – si legge nella presentazione della puntata - non era mai successo nella storia che la finanza cancellasse il ruolo delle nazioni e della politica. Siamo al “si salvi chi può”, o esiste un’uscita di sicurezza?” Questa la principale domanda a cui saranno chiamati a rispondere coloro che interverranno all’appuntamento, rilanciata tramite Facebook ai fa del programma, che stanno già discutendo vivacemente a qualche ora dall’inizio della trasmissione. Sarà dato spazio ai commenti su quanto scritto da Giulio Tremonti nel libro "Uscita di sicurezza" (che dà il titolo della puntata): l'alternativa al" fascismo finanziario" è che i governi investano nel "bene comune". Con il ricercatore Emanuele Ferragina si parlerà anche di lavoro e Articolo 18: secondo il ricercatore a Oxford quello dell'articolo 18 “è un falso problema – si legge su Facebook - Il fatto rilevante è che mentre il patrimonio non viene toccato, il reddito accertato viene tassato molto fortemente”. E anche su questo verrà chiesto a coloro che seguiranno Servizio Pubblico di esprimere il proprio parere tramite il web. Nel corso della diretta Michel Santoro riaprirà la delicatissima questione che riguarda i presunti rapporti tra Stato e Mafia. Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >