BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROBINSON/ Lite Luisella Costamagna e Mara Carfagna. 9 marzo 2012

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Robinson, prima puntata. 9 marzo 2012 - Venerdì sera è andata in onda la prima puntata di Robinson, nuovo programma Rai con Luisella Costamagna e le incursioni comiche di Antonio Cornacchione. Il tema principale della serata è stato proprio quello del naufragio: un Paese che si trova alla deriva e che ci porterà chissà dove. Per la giornalista Luisella Costamagna si tratta della prima conduzione in un programma di questo tipo. La prima puntata di Robinson è stata costruita su temi importanti, quali lavoro e precariato, la condizione della donna e il futuro della televisione; gli ospiti erano il Segretario Generale della Fiom Maurizio Landini, l'imprenditore ed ex Confindustria Guidalberto Guidi, l'ex ministro Mara Carfagna e Pippo Baudo. La trasmissione è cominciata con un blob delle immagini televisive più simboliche, politicamente e televisivamente, della settimana. Antonio Cornacchione cerca di riacquisire una sua dimensione, essendo uno dei comici che si ritrova maggiormente "orfano" di Berlusconi, il quale rappresentava il punto centrale di ogni suo monologo. Nel giorno dello sciopero generale indetto dalla Fiom, è stato esaminato il tema del lavoro, con il contributo di Landini e Guidi. Il giovane scrittore sardo Flavio Soriga è una sorta di inviato speciale, che in questa serata è stato ospite di un gruppo di ascolto formato da alcune imprenditrici particolari: le suore che curano le Edizioni Paoline, le quali hanno fornito un punto di vista speciale sul mondo del lavoro. C'è poi la satira di Spinoza.it, che prosegue quella tradizione iniziata con Tetris e Luca Telese, facendo inserire nella trasmissione le battute create in diretta dalla community del celebre sito satirico. La squadra di Sora Cesira, che si è già trovata uno spazio importante sul web, ha oramai una struttura creativa già collaudata, che le permette di sfornare nuovi pezzi con buona frequenza. Nella seconda parte, che trattava il tema del ruolo della donna in tv, interessante il piccolo gioco che ha portato Mara Carfagna a dover scegliere tra tre sedie di diverso pregio.



  PAG. SUCC. >