BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PANARIELLO NON ESISTE/ Seconda puntata: Brignano ristoratore arabo a Roma (video). 12 marzo 2012

Pubblicazione:

Foto InfoPhoto  Foto InfoPhoto

Panariello non esiste, seconda puntata (video Mediaset). 12 marzo 2012 – Il comico toscano Giorgio Panariello torna in tv con il nuovo programma "Panariello non esiste", la cui prima puntata ha già riscosso un ottimo successo tra i telespettatori. Ogni puntata si baserà su un unico argomento principale, che cambierà di volta in volta: così, mentre la settimana scorsa si parlava di crisi economica mondiale, la seconda puntata andata in onda lunedì 12 marzo era incentrata sul tema dell'amore. Accanto a Panariello, sono saliti sul palco diversi ospiti, come Alessandro Preziosi, Enrico Brignano e Vanessa Incontrada, mentre, per quanto riguarda le esibizioni live, si sono esibiti Francesco Renga e Michel Telò. Infine, come ospite internazionale, Panariello ha invitato Joaquin Cortès. Comincia a fare il suo ingresso Vanessa Incontrada, che sembra prendere il posto della co-conduttrice Nina Zilli, di cui all’inizio della trasmissione non si hanno notizie. L'ex presentatrice di Zelig dice a Panariello che, per omaggiare in qualche modo le sue origini latine, dovrebbe cimentarsi con lei in un sensuale tango. L'uomo non si tira indietro, anche se non promette nulla, ma, proprio mentre muove i suoi passi, lascia improvvisamente il palco, cedendo il posto ad un acclamatissimo Cortès. Terminato il ballo, la Incontrada toglie le scarpe e scappa via anche lei, cedendo il posto ai ballerini del programma, così che possa partire la sigla. Tocca poi a Nina Zilli, scalzata momentaneamente dalla Incontrada, che canta insieme al conduttore una versione di "Se telefonando" alquanto insolita. Subito dopo è il momento di un altro personaggio di Panariello, uno di quelli storici, che di certo va annoverato tra i suoi cavalli di battaglia. Infatti ci si ritrova in casa Zero, con Renato che ha accettato di prendere parte a un reality sulla sua vita, nel quale deve essere ripreso 24 ore al giorno. Dopo un altro monologo, incentrato stavolta sui cinque sensi, è la volta di Enrico Brignano. Il comico romano mette in scena un'esilarante scenetta, nella quale veste i panni di un ristoratore arabo a Roma, dove si può facilmente trovare una faraona alla vaccinara e un cus cus all'amatriciana. I due comici sono davvero in sintonia sul palco, e dopo un altro sketch, stavolta su una telefonata tra un ragazzo e una ragazza, si fa ritorno in casa di Renato Zero, che fa una telefonata a Piero Angela per farsi spiegare come è possibile capire se la giraffa che si ha davanti è una femmina o un maschio. Nina Zilli torna poi protagonista, cantando "Be my baby" dei The Ronettes, mentre Panariello torna a parlare dei sensi, stavolta della vista. Tocca poi alla musica, con l'arrivo di Francesco Renga e Michel Telò. Senza ombra di dubbio chi viene maggiormente acclamato è il giovane ragazzo brasiliano, che, anche se non riesce a comprendere molto dello scambio di battute iniziale, ovviamente in italiano, tiene benissimo il palco, insieme a un corpo di ballo, e gioca addirittura con il pubblico, facendo cantare una donna proprio come se si trovasse in uno dei suoi concerti. Il monologo sui sensi si conclude infine con il tatto e l'olfatto, con la parte sul naso che si conclude con il pezzo teatrale di Alessandro Preziosi, che è impegnato in questo periodo nel "Cyrano de Bergerac". Preziosi recita uno sketch con Panariello, e tutto fila liscio, anche se l'attore non ricorda una battuta. Nina Zilli poi, dopo aver cambiato ancora una volta l'abito, canta "50mila", una delle canzoni che l'ha resa famosa. Si parla poi di tradimento, con Panariello che spiega come sia facile scoprire se un uomo è fedifrago, mentre, per quanto riguarda le donne, scoprire il loro gioco può risultare molto difficile. Ritorna la Incontrada, che gioca con Panariello in versione Julio Iglesias. Arriva infine il momento della sigla conclusiva, con Panariello che dedica la puntata a Francesco Nuti.



  PAG. SUCC. >