BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTA CONCORDIA/ Pomeriggio 5: l'intervista a Domnica e la posizione di Schettino

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Barbara fa ascoltare poi una telefonata di Salvatore Parolisi, la prima effettuata dopo la scomparsa di Melania. Imma, l'amica del cuore di Melania concorda sul fatto che Salvatore in quella telefonata starebbe mentendo, perché è evidente che l'uomo si preoccupa di fornire dei dettagli non necessari e non richiesti. Anche Imma è ormai convinta che ad uccidere Melania sia stato proprio Salvatore, e aggiunge di essere rimasta sconvolta del comportamento di Parolisi. Natalia Encolpio, de "Il Resto del Carlino" ha passato tre giorni nella caserma di Parolisi e questo pomeriggio è in collegamento con Barbara D'Urso. La giornalista dice che, da quanto ha potuto constatare, in caserma i ritmi sono molto serrati e non si presentano tante occasioni di incontri singoli con gli istruttori. Però è ovvio che fuori dalla caserma tutti sono liberi di incontrarsi ed è probabile che questo sia accaduto tra Salvatore, Rosa e Ludovica. Imma ha poi qualcosa da dire anche contro Ludovica che, dice, ha avuto una lunga relazione con Salvatore, eppure continua sempre a voler passare per vittima. 
In collegamento telefonico c'è anche Teresa Capone, la zia di Melania, che interviene al fine di precisare che a verbale i colleghi di Parolisi hanno dichiarato che lui stava sempre al telefono e si distraeva spesso. La stessa Ludovica ha dichiarato infatti che durante l'orario di lavoro doveva sempre tenere l'auricolare per poter parlare con Salvatore. Del resto in orari più tranquilli non potevano sentirsi perché con lui si trovava con Melania. Imma ritiene che dal momento in cui Salvatore ha ormai accettato di richiedere il rito abbreviato, è come se avesse ammesso la sua colpevolezza. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.