BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTORO/ Bersani, Travaglio e Landini in un addio alla "vecchia" sinistra su Servizio Pubblico

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

Tuttavia, della realtà di una nuova sinistra antistorica e fuori dal tempo, che avanza e soppianta la sinistra ufficiale, occorre che se ne prenda atto e si cerchi di porre un rimedio. Se la deriva del centrodestra si può addebitare alla superficialità politica di Silvio Berlusconi e del suo apparato politico, agli sbandamenti e ai localismi leghisti, lo sbandamento della sinistra è un'involuzione progressiva che sfocia in un ribellismo senza fine, in un giustizialismo poulista che blocca tutto, in un antistoricismo che lascia di stucco. Persino nei momenti più acuti della “guerra fredda”, il Pci ufficialmente si opponeva a tutto, persino all'Autostrada del Sole. Ma, alla fine, grazie a una dialettica interna e alla grande opera di sindacalisti di prim'ordine riusciva a contribuire al progresso dell'Italia. Ora non è più cosi. Il nuovo sindacalismo è quello dei Landini che si barrica dietro alle parole vuote del “nuovo modello di sviluppo”, che non significano nulla se non hanno punti di riferimenti solidi. Si trincera dietro ai retropensieri di Travaglio, per cui ci sarebbe il sospetto che i lavori della Tav sono fatti anche per permettere alla N'drangheta di entrare nel grande affare. E' un delirio senza fine che, se diventasse vincente o comunque rilevante in una consultazione elettorale, non solo condannerebbe l'Italia all'immobilismo, ma la farebbe retrocedere nella storia della civiltà e del progresso economico e tecnologico. Sperando che Bersani, dopo le “tranvate” che si è preso a “Servizio pubblico”, la smetta di fare, ogni tanto, qualche “sparata massimalista” e la smetta di civettare con l'estremismo infantile mediatico-ribellista, sarebbe meglio che i resti della sinistra italiana si mettessero “alla ricerca della sinistra perduta”.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.