BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

50 E 50/ Tra paura e speranza una commedia che riesce a non cadere "in trappola"

Pubblicazione:

Una scena del film 50 e 50  Una scena del film 50 e 50

Il personaggio di Adam, in parte autobiografico (il film si basa sull’esperienza dello sceneggiatore Will Reiser), è il fulcro del film e brilla anche grazie alla bravura di Joseph Gordon-Levitt, impeccabile come sempre e qui particolarmente in sintonia con il suo personaggio, che riesce a non farsi rubare la scena da uno straripante Seth Rogen, a cui spetta la controparte comica della vicenda. Risulta un po’ sprecata la Huston, a cui però basta poco per lasciare il segno, idem dicasi per un altro veterano come Philip Baker Hall.

50 e 50 è in finale un buon esempio di commedia indipendente, un film di cui risulta difficile parlare male, ma che forse proprio su questo presupposto si adagia un po’, finendo per non fare lo scatto da commedia piacevole a pellicola che lasci un segno più profondo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.