BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROBERTA RAGUSA/ A Pomeriggio Cinque l’amica super-testimone racconta di averla avvistata

Pubblicazione:

Barbara D'Urso  Barbara D'Urso

In diretta telefonica Eva, emozionata e felice che ci racconta del momento in cui ha riabbracciato suo figlio che l'ha riconosciuto come sua mamma anche se era più di un anno che non la vedeva. Evangelia interrompe poi la conversazione per problemi di linea prima però promette di ritornare in Italia per parlare con Yuri e chiarirsi. Insieme a Yuri anche il suo avvocato Felice Franchi che in contatto con l'avvocato di Eva ha incominciato a valutare la possibilità di un accordo. L'avvocato spiega che il decreto del tribunale non ha stabilito le modalità con cui Yuri potrà vedere il bambino e che ora è tutto nelle mani della mamma del piccolo a cui è affidata la sensibilità nel capire che Mario ha bisogno di entrambe i genitori.
Sullo schermo scorrono le immagini di Yuri con il piccolo Mario e il papà si commuove nel rivedere quel figlio che per ora non sa quando potrà riabbracciare. In studio arrivano numerose lettere di solidarietà per Yuri. In diretta anche Alessandra Mussolini che si scaglia contro i giudici accusandoli di decidere con troppa facilità a chi affidare i bambini in casi come questi, non tenendo conto di molti fattori e trattando la questione come se fosse solo una pratica burocratica. Esorta infine Yuri alla collaborazione con Evangelia per il bene del minore. Tra le mail inviate in studio anche quella della sorella di Yuri, Francesca, che la conduttrice preferisce non leggere perché troppo dura nei confronti della madre del piccolo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.