BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTA CONCORDIA/ Lo “scandalo” delle cartoline. Da Pomeriggio 5

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Il caso delle cartoline della Costa Concordia e la fuga, poi conclusa, di Yuri D’Angelo, tra i casi di cronaca recentemente affrontati a Pomeriggio 5. Yuri D'Angelo era improvvisamente scomparso insieme al figlio, dopo aver appreso dal Tribunale dei Minori che il piccolo sarebbe stato affidato alla madre. Nel salotto televisivo di Barbara D'Urso, Evangelia Elisavet Lazari, di origine greca, lancia un appello in diretta attraverso il quale implora Yuri di riportarle il suo bambino. Il giorno dopo il “papà in fuga” si presenta con il piccolo al comando dei carabinieri di Pomezia. Il programma dedica spazio ad un altro caso toccante: “Mamma dimmi la verità, lo hanno ucciso”, sono le parole di un altro bambino che, purtroppo, piange la scomparsa del padre. Michele Silvestri, 33 anni, napoletano del comando di Caserta, perde la vita nell’ennesimo tragico attentato ad una base italiana in Afghanistan. Il sergente dell’esercito lascia la moglie e il figlio di 8 anni, il bilancio è di cinque feriti. La missione miete sempre più vittime. Argomento successivo, il fermarsi dei test per le intolleranze alimentari con sorbitolo, a causa dell’inaspettata morte della ventinovenne Teresa Sun. Il motivo dell’allarme lanciato in tutta Europa, dal Ministero della salute e dal celebre sito di compravendita Ebay, è che lo stesso sorbitolo, distribuito dal centro di analisi di Barletta, è venduto anche online. Piovono ombre sul caso. Sorbitolo industriale non utilizzabile per scopi diagnostici o cosa? Si passa a “Il volto cancellato”, il titolo della celebre raccolta di memorie di vita di Fakhra, la donna di origine pakistana sfigurata, qualche anno fa, con dell’acido da un amante geloso. Durante un’intervista in una precedente puntata del programma, Fakhra, dopo aver ricevuto dal pubblico una buona dose di coraggio, mostra “il volto cancellato” in tv. Dall’incidente, la donna ha sempre vissuto nella paura e nella depressione al punto da arrivare a togliersi la vita. Pochi giorni fa, rientrando da scuola, il figlio diciassettenne rinviene il cadavere della madre davanti casa propria. A Pomeriggio Cinque il Dott. Valerio Cervelli, il chirurgo che ha operato la sfortunata madre ben 39 volte, la ricorda nella sua infinita bellezza interiore.

In seguito, si parla ancora di Costa Concordia. “Non bastano i molteplici turisti venuti sull’isola per fotografarsi insieme a quel che resta della nave. Ora anche le cartoline!” Durante il recupero dei cinque corpi, il sindaco del Giglio scopre l’ennesima commercializzazione della tragedia e va su tutte le furie! Una cartoleria del posto a vende cartoline con l’immagine del relitto. Il commerciante, invitato al ritiro della merce incriminata, non oppone resistenza. 



  PAG. SUCC. >