BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AMICI 11/ Ruben Mendes entra nella squadra dei gialli. L’omaggio di Carone a Lucio Dalla

Pubblicazione:

Amici 11  Amici 11

Amici 11 Ruben Mendes entra nella squadra dei gialli - Appuntamento ricco di sorprese quello di Amici 11 andato in onda oggi: un nuovo ingresso, un giocatore che ha dovuto superare una sfida non facile… e a inizio puntata non poteva mancare nel talent dei provetti cantanti un omaggio a Lucio Dalla, mancato giovedì a causa di un infarto.
Ottavio viene sfidato da Ruben Mendes (cantante scoperto nel programma Italia's got Talent) per cercare di mantenere il suo posto nella scuola. Vincerà, rimanendo al suo banco. Ma inaspettatamente, anche Ruben verrà fatto entrare nell'accademia, preso a battesimo dalla squadra di Grazia de Michele. A un passo dal serale, la squadra Blu sfida Verdi e Gialli senza Gerardo, giunto all'ultima settimana di sospensione.
Ma i primi attimi della trasmissione sono dedicati a Lucio Dalla, maestro della canzone che ha presenziato alla 9 edizione (in una puntata del serale). Il cantautore ha partecipato a Sanremo 2012 con Pierdavide Carone, concorrente di quell'edizione.
Al termine del video, è già al centro del palcoscenico Pierdavide, il quale interpreta una canzone dell'artista scomparso. Si tratta di Ayrton, scritta come tributo alla morte dell'omonimo pilota Ayrton Senna.
In un clima che si risveglia dalla commozione, si parte con la sfida, e lo si fa prima coi "cavalli di battaglia" di ciascun cantante. Come giudice esterno c'è Paolo Giordano de "Il Giornale".
Il primo a esibirsi è Ottavio. Il brano da lui cantato è un successo di Michael Bublè dal titolo "Feeling Good". Come è prevedibile, il pubblico è tutto dalla parte di Ottavio, con cartelloni che lo descrivono come "l'imperatore Ottaviano".
A seguire si esibisce Ruben, portando un riadattamento personale di "Yesterday" dei Beatles. A Claudia dei Verdi viene chiesto se avrebbe voluto avere Ruben come sfidante: "assolutamente no. E poi siamo completamente diversi, non so come avrebbero fatto a giudicarci". Le squadre Verde e Blu si esprimono a favore di Ruben.
E quest'ultimo è il primo a cantare nella sfida comune: il brano scelto è "L'immensità" dei Negramaro. Grazia de Michele apprezza molto lo sfidante: "ha un bellissimo timbro, e non solo. E' una sfida interessante".
Ottavio passa quindi a cantare. A fine esibizione, Giordano chiede di poter ascoltare ancora un'altra canzone dai due: "è una sfida difficile, sono tutti e due molto bravi".
Quindi, sia Ottavio che Ruben si apprestano ad eseguire "Quando quando", nella versione internazionale resa famosa da Michael Bublè. Anche dopo tale sfida, ai due viene richiesto, sempre da parte di Giordano, il loro secondo cavallo di battaglia. Ruben canta "A chi mi dice" dei Blue, mentre Ottavio esegue "Lei" di Francesco Renga.
Le tre squadre sono chiamate a esprimersi sugli sfidanti: i Blu ritengono Ottavio meritevole del banco della scuola. Si esprime Francesca: "lui merita di stare per tutto il percorso che ha fatto qui dentro". Ma dal pubblico, c'è chi è d'accordo e chi no. Il giudice da il suo verdetto: "mi sento di privilegiare Ottavio. Ha molte più possibilità di crescita che non possono essere sottovalutate".
Ma a questo punto interviene Maria de Filippi, che ha qualcosa da dire ai giudici: "Ruben è un bravo ragazzo, ed ha una bella voce. Siamo anche vicini al serale, si potrebbe vagliare un'aggiunta".
Ma Grazia de Michele non è d'accordo: "al massimo ci vorrebbe una sostituzione. Magari con Gerardo". Mara Maionchi è contraria: "non lo cambierei: ha una bella voce ma una pronuncia sbagliata, al massimo lo aggiungerei". Quindi, Rudi Zerbi ha qualcosa da dire a Grazia de Michele: "quella tua è una provocazione. Sei contro Gerardo per il suo carattere, ma rimane un talento. Al massimo, sostituisci Carlo Alberto". L'insegnante difende l'allievo: "Carlo Alberto è intoccabile, ed è molto meglio di Gerardo, dal punto di vista cantautorale, della tecnica, e di tutto". Il dibattito continua, facendo propendere per l'aggiunta.
Ma Carlo Alberto non la pensa cosi: "non è giusto nei confronti di chi è qui da 4 mesi". Ruben vuole rispondere al ragazzo: "se uno è convinto delle proprie capacità, non si fa di questi problemi". Alla fine della contesa, Ruben entra nella squadra di Grazia de Michele, preso a battesimo da lei stessa.
E' poi il momento della sfida a squadre: vengono fatti entrare i giudici esterni Fio Zanotti (musicista) e Stephane Fournial (primo ballerino).



  PAG. SUCC. >