BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GRANDE FRATELLO 12/ Ferdinando Giordano: eliminato perché mi temevano. La finale? La vincerà una donna…

Pubblicazione:

Ferdinando in studio  Ferdinando in studio

GRANDE FRATELLO 12 - Intervista a Ferdinando Giordano. Pochi ex concorrenti del Grande Fratello hanno avuto l’occasione di rientrare in gioco nel reality show di Canale 5. Era accaduto a Massimo Scattarella e quest’anno, al Grande Fratello 12, per ragioni di “appeal” televisivo e necessità forse di un cambiamento nelle regole del gioco è stata data una seconda possibilità a tre ex gieffini che il pubblico del reality non aveva dimenticato: Ferdinando Giordano, Cristina Del Basso e Patrick Ray Pugliese. Piuttosto inaspettatamente, il primo dei tre “ex” ad essere eliminato dal GF è stato proprio Ferdinando, che nella scorsa edizione di Grande Fratello 12 era arrivato al secondo posto (il vincitore era stato Andrea Cocco). Ferdinando Giordano, eliminato nella diciannovesima puntata, acclamatissimo dal pubblico ha fatto il suo ingresso in studio nella ventesima diretta live su Canale 5, domenica 4 marzo 2012: dopo aver rivisto, insieme ad Alessia Marcuzzi, il filmato con i momenti più belli che, nel pur breve tempo di permanenza, ha vissuto in Casa, la discussione legata alla seconda avventura televisiva si è incentrata sul fatto che pressoché tutti i concorrenti l'abbiano nominato per eliminarlo e poi il pubblico abbia decretato la sua esclusione tramite televoto. In questa intervista l’ex concorrente salernitano con la schiettezza e la consapevolezza di cos’è accaduto fuori e dentro la Casa, spiega le ragioni della sua repentina eliminazione, analizza come si stanno spostando gli equilibri nel reality in vista dell’attesa finalissima. E fa una sincera rivelazione, a dimostrazione di quanto perfettamente sia consapevole della sua “forza” come concorrente e come persona…

Ferdinando, come motivi la tua rapida eliminazione? E perché così tanti coinquilini ti hanno nominato? Ti temevano come giocatore?

Il pubblico, in particolare i fan degli altri concorrenti hanno voluto escludere dal reality un problema “grosso”, ovvero la mia presenza nel gioco. Sono sempre stato consapevole, dal giorno del mio ingresso nella Casa, che tutti gli altri mi temevano. Il timore nei miei confronti è stato qualcosa che gli altri concorrenti hanno cercato di nascondere in vari modi, ma tutto è emerso quando poi in ben dieci hanno fatto il mio nome in confessionale per le nomination settimanali. Tuttavia devo ammettere che, al loro posto, mi sarei comportato nello stesso modo. Temendo la presenza in Casa di un concorrente, io in questo caso, che si definisce forte e sicuro, determinato ad arrivare in finale, avrei fatto in modo di eliminarlo il prima possibile… Insomma i ragazzi hanno fatto ciò che dal punto di vista del gioco era giusto fare.

Come ti sei preparato per affrontare la seconda esperienza al Grande Fratello? Quali sono state le differenze rispetto alla scorsa stagione, visto che conoscevi i meccanismi del reality?



  PAG. SUCC. >