BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL GIOVANE MONTALBANO/ Katia Greco: in Mery, la "zita" di Salvo, la forza delle donne di ieri e di oggi

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Mery e Montalbano  Mery e Montalbano

Sei una giovane attrice in carriera, partendo dalla tua esperienza professionale e personale, che idea ti sei fatta del ruolo delle donne nell’ambiente non facile dello spettacolo e dell’arte?

Ognuno è responsabile del proprio percorso. A me per fortuna non sono mai capitate proposte indecenti e amo così tanto questo lavoro che il contorno di mondanità e pubbliche relazioni interessa molto poco. Se devo fare promozione, come nel caso della fiction Il giovane Montalbano, allora partecipo a conferenze stampa, eventi, trasmissioni, ma cerco di valutare in prima persona le scelte professionali o collegate al lavoro di attrice. A volte è rischioso dire no, rifiuto proposte magari anche a malincuore, ma considero necessario dire talvolta “no” per costruire una carriera su una base solida e non attraverso scorciatoie. Forse è più faticoso, comporta sacrifici e tempi lunghi,  ma credo ne valga la pena perché quando raggiungo un obiettivo, quel risultato ha un valore e un’importanza maggiore…

A proposito di obiettivi, quali sono i tuoi prossimi impegni professionali?

Ho da poco finito di girare il videoclip della cantante Lavinia Desideri, cantante che ha partecipato a X Factor nel 2010. Dall’8 al 27 maggio  sarò in scena al teatro San Babila di Milano nello spettacolo teatrale “Ti sposo ma non troppo” diretto e interpretato Gabriele Pignotta. Tra aprile e marzo saremo in tournèe tra Modena Bologna e altre città dell’Emilia.

 

(Camilla Schiantarelli)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.