BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PORTA A PORTA PRIMA SERATA/ Anticipazioni stasera: Maroni, Di Pietro e Casini ospiti di Vespa. 11 aprile 2012 Rai Uno

Pubblicazione:

Foto: Infophoto  Foto: Infophoto

Porta a Porta prima serata. Anticipazioni stasera: Maroni, Di Pietro e Casini ospiti di Vespa. 11 aprile 2012 21.10 Rai Uno - Torna stasera in prime time il talk show di Bruno Vespa, Porta a Porta prima serata. Come la puntata di ieri che ha visto ospite nel salotto di Rai Uno Rosy Mauro, anche stasera la puntata mette al centro la situazione politica e in particolare la vicenda dei rimborsi elettorali ai partiti, che ha travolto la Lega Nord in un’inchiesta giudiziaria sull’uso che ne avrebbero fatto alcuni membri del partito.
Ieri sera, mentre Umberto Bossi, Roberto Maroni e Roberto Calderoli, riuniti a Bergamo, di fronte al popolo padano riaffermavano la propria unità alla guida del partito, Rosy Mauro si difendeva dalle accuse nel salotto di Bruno Vespa, che subito le chiedeva se aveva intenzione di dimettersi. Rosy Mauro non ha escluso la possibilità di dimettersi da vicepresidente del Senato, ma ha precisato di non avere intenzione nell’immediato di lasciare il proprio incarico, prima almeno di aver capito di cosa sia accusata: "Ho il diritto di difendermi e lo farò anche in aula; io ho tutte le prove per difendermi, non ho nulla da nascondere e vorrei capire quali sono le accuse a mio carico".
Mentre Rosy Mauro si difendeva così a Porta a Porta, Umberto Bossi dal palco del comizio chiedeva scusa per gli errori commessi e denunciava l’attacco mediatico di chi, secondo lui, vorrebbe far fuori la Lega Nord. Roberto Maroni poi rincarava la dose rispetto agli errori commessi, con un chiaro riferimento alla vice presidente del senato, chiedendo di “fare pulizia nel partito”. E proprio Roberto Maroni, attualmente facente parte del comitato incaricato della gestione transitoria della Lega Nord, sarà ospite a sua volta stasera a Porta a Porta per parlare dello scandalo che ha travolto il suo partito e della situazione attuale della Lega Nord; ma anche per discutere in generale con altri rappresentanti dei principali partiti del tema dei rimborsi elettorali. Una norma introdotta dopo l’abolizione dei finanziamenti ai partiti, ma che sembra riportare a una situazione non molto diversa da prima.



  PAG. SUCC. >