BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE SHOW/ L'ultima intervista dell'ex calciatore Petrini, Cesare Prandelli tifa Cassano e Corona automobilista indisciplinato

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Cesare Prandelli (Infophoto)  Cesare Prandelli (Infophoto)

LE IENE SHOW - Torna stasera alle 21.10  su Italia1 Le Iene show. L’irriverente trasmissione condotta dal due Ilary Blasi ed Enrico Brignano proporrà nuovi servizi e scoop su vip e disservizi: in particolare questa sera parlano Cesare Prandelli, Fabrizio Corona e Carlo Petrini, l’ex calciatore che anni fa denunciò il doping nel mondo del football e deceduto pochi giorni fa. La sua ultima intervista, rilasciata all’inviato Paolo Calabresi, è uno sconvolgente j’accuse sull’obbligo di assumere sostanze dopanti per l’intera carriera di calciatore professionista. L’ex attaccante di Genoa, Bologna, Roma, Milan e Torino, fu il primo a denunciare il doping nel calcio italiano, e denuncia “Mi sono ammalato di cancro per tutta la robaccia che ho preso mentre giocavo”. Anfetamine, punture che gli hanno causato diverse metastasi in varie parti del corpo: cervello, polmone, colon  e rene. Petrini lancia un duro attacco contro il mondo del calcio ricordando, nell’intervista, le punture dopanti che probabilmente hanno caudato la morte di molti ex compagni dell’epoca e, è certo, vengono somministrate anche oggi ai giocatori professionisti con il tacito consenso di allenatori, presidenti e medici. Restando sempre nell’ambito calcistico, la Iena Rosario Rosanova ha incontrato il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Cesare Prandelli per far luce sulla mancanza delle figurina di Antonio Cassano nell’Album Panini dedicato agli Europei 2012. Il Ct assicura che, nel suo album personale, l’attaccante rossonero colto da un malore ad ottobre, non mancherà mai e alla domanda se preparare una foto di Cassano per l’album, l’allenatore azzurro risponde “Sì, sì. Col sorriso. Voglio Antonio col sorriso”. Preso in parola, Casanova non può che raggiungere la fabbrica Panini e chiedere e ottenere da un responsabile della società, l’impegno di una foto di Antonio Cassano. Filippo Roma indaga poi su uno strano “giro” di derrate alimentari dentro e fuori Montecitorio. Le immagini girate dalla Iena ritraggono due persone in camice bianco che escono dalla sede parlamentare con quattro buste di plastica contenenti generi alimentari. Sui sacchetti campeggia la scritta “Camera dei Deputati”. “Ma si può portar fuori dalla Camera il cibo di proprietà della Camera?”, chiede l’inviato di Italia 1 a Sergio Rizzo, firma del Corriere della Sera. “No, lo escluderei nel modo più tassativo. Mi pare che la Camera dei Deputati non sia un supermercato”. L’inviato chiederà chiarimentile due persone riprese per conoscere la loro versione dei fatti: una afferma vagamente che “sono per qualcuno”, mentre l’altro si limita a ripetere più volte: “Io non so niente”.

Tornano cattivissime “Le Iene Bugs” che faranno partire un volto noto del piccolo schermo per l’Honduras con la promessa della partecipazione ad finto reality. Andrea Agresti che ha incontrato Fabrizio Corona, indaga sul fatto che l’ex paparazzo dei vip abbia noleggiato un auto per tre giorni ma l’abbia restituita dopo venticinque.



  PAG. SUCC. >