BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COSTA CONCORDIA/ In corso il riconoscimento dei cinque corpi recuperati. Due ancora dispersi

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Verissimo. Puntata 31 marzo 2012 - Come ogni sabato pomeriggio, Silvia Toffanin ha condotto una nuova puntata di Verissimo, ricca di esclusive, interviste e ospiti in studio. In collegamento da Cellino San Marco c’è Alvin insieme ad Albano Carrisi per presentare il suo nuovo libro del cantante "Io ci credo" nel quale racconta della sua fede, di come è nata e di come lo ha aiutato ad affrontare le tragedie della vita, come una sorta di bussola che lo guida ancora. Apre le porte della sua tenuta e della piccola chiesetta dove ha trascorso tutta la sua infanzia che oggi è per lui un nido spirituale. Albano ritorna a parlare della foglia Ylenia e della sua scomparsa a New Orleans. "Un racconto che un padre non vorrebbe mai fare" scrive Albano nel suo libro. In "Io ci credo" si parla anche d'amicizia, e a questo proposito le telecamere di Verissimo hanno intervistato una grande amica di Albano, Rita Dalla Chiesa. Durante il corso della puntata Albano si racconta, dal suo arrivo a Milano e all'incontro con il club Celentano e delizia lo studio con alcuni suoi indimenticabili successi accompagnato al pianoforte dal maestro Alterisio Paoletti. Altra intervista per Alvin è a Rosario Fiorello che sta al gioco con la sua consueta brillante ironia. Seduto al tavolo di un ristorante all'aperto, sotto gli occhi curiosi dei passanti, Fiorello parla del legame con la sua famiglia, della figlia Angelica di 6 anni che cerca di corrompere persuadendola a diventare una geriatra da grande, della mamma che lo critica spesso quando tocca temi scottanti, come se fosse "l'Aldo Grasso" della famiglia, del suo rapporto con il cinema e la sua poca memoria.

A Verissimo si parla poi anche di diversi fatti di cronaca. In collegamento da Ramazzano con Mariagrazia Rosi, sorella di Luca Rosi, bancario di 38 anni, ucciso da una banda di romeni introdottisi nella sua villa per una rapina. Luca Rosi è stato ucciso sotto gli occhi della fidanzata. Mariagrazia parla del fratello e della brutalità di quello che è accaduto. Tutto è cambiato anche nel tranquillo paese dove ora si vive nel terrore e nel sospetto. Si torna poi a parlare della tragedia della Costa Concordia: in studio c’è Elio Vincenzo, che ancora sta aspettando che venga ritrovato il corpo di sua moglie. Altri 5 corpi sono stati infatti ritrovati e quello della moglie di Elio potrebbe essere tra questi, ma la verità si saprà solo nei prossimi giorni. L’uomo parla della moglie conosciuta nel 1977, del loro felice matrimonio, della sua passione per i viaggi e con dolore delle sue ultime ore, testimoniate dalla figlia Stefania anche lei a bordo della nave. Ancora un altro caso di cronaca, quello di Roberta Ragusa, madre di due bambini, scomparsa la notte del 13 gennaio. Alcuni sostengono che Roberta sia scappata dopo aver scoperto che il marito la tradiva con una collega dell'autoscuola di cui è proprietario, altri che sia stata uccisa. A parlare il sindaco di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. Tutto il paese spera che Roberta torni presto a casa, la gente continua a cercare la donna. L'unico indagato per ora è il marito ma la procura ammette di non avere indizi o prove contro di lui.



  PAG. SUCC. >