BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TITANIC NASCITA DI UNA LEGGENDA/ Sofia bacia Mark, il marito di Emily muore nel corteo (video)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Alessandra Mastronardi è Sofia Silvestri in Titanic  Alessandra Mastronardi è Sofia Silvestri in Titanic

I due tornano alla casa di Sofia dove trovano un sanguinante Andrea che dovrà essere accudito e fasciato sugli occhi. A Belfast adesso si incomincia ad avvertire una aria piuttosto pesante, con le forze dell’ordine che presidiano ogni cantiere al fine di tenere sotto controllo ogni possibile nuovo tumulto. Chi non sembra gradire quanto sta succedendo è il dirigente capo della Harland & Wolff, Lord William Pirrie, che denuncia la situazione creatasi e soprattutto l’ingiusto tentativo di far passare il corteo sindacale come un complotto dei cattolici per arrivare all’autogoverno dell’Irlanda. Pirrie non si limita solo a questo, ma fa chiamare nel proprio ufficio sia Michael che Emily per fargli sapere del proprio appoggio e per offrire un piccolo contributo economico ad Emily, che dopo la perdita del marito è caduta anche in una difficoltà finanziaria. Mark nel frattempo va avanti nella propria ricerca scientifica tesa a capire come mai l’acciaio grezzo risulta essere di buona qualità e dopo essere lavorato presenta delle impurità che lo rendono molto più fragile. Mark decide di troncare, soprattutto per Sofia, la relazione con la bella e seducente Kitty e, dopo aver provato che il problema dell’acciaio risiede nella temperatura a cui viene fuso evidentemente non sufficientemente alta per eliminare le impurità, viene invitato dal proprio diretto superiore a non intrecciare rapporti sentimentali con Sofia in quanto a Belstaff l’amore tra due persone di opposte credenze religiose non viene accettata. Mark incurante di quanto possa accadergli persiste nel proprio intento, e dopo una appassionata e rilassante passeggiata riesce a dare il primo bacio alla propria amata. Contemporaneamente, però, ci sono problemi anche per Lord William Pirrie, accusato da alcuni finanziatori e politici di essere troppo tenero verso le dimostranze sindacali, e quindi viene invitato a far sì che il cantiere venga presidiato dalla forze armate. Mark, infine, proprio quando la situazione sembra volgere per il meglio, viene aggredito assieme al padre dal genitore di una donna che a sua insaputa aveva abbandonato morente tempo addietro. Insomma, una trama certamente appassionante che vede un continuo intrecciarsi della storia d’amore tra Mark e Sofia, i problemi politici della Gran Bretagna del tempo e la costituzione delle prime forme di sindacati nel Regno Unito senza poi perder di vista il vero obiettivo della serie e cioè come si è riusciti a costruire quello che per l’epoca era qualcosa che andava ben oltre l’immaginario, il Titanic. 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >