BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE TRE ROSE DI EVA/ Alessandro salva Aurora da un incendio e… Anticipazioni seconda puntata

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il losco Maresciallo Corti  Il losco Maresciallo Corti

LE TRE ROSE DI EVA – Anticipazioni seconda puntata. Le tre rose di Eva: una prima puntata ricca di intrigo, passione, vendetta hanno lanciato Le tre rose di Eva, la fiction in onda su Canale 5. E’ davvero tutto finito tra Alessandro Monforte (Roberto Farnesi) e Aurora Taviani (Anna Safroncik) o un grande amore ha lasciato spazio alla sete di vendetta? I telespettatori che seguiranno la fiction di Canale 5 lo scopriranno già dalla seconda puntata, di cui troverete la trama alla pagina seguente, ma ripercorriamo tramite il riassunto il primo episodio. Antefatto: Luca Taviani giace senza vita nella sua casa, viene raggiunto dal figlio Alessandro, che fa appena in tempo a vedere l’assassino che fugge. Monforte riesce a seguirlo e a fermarlo e scopre con orrore che si tratta di Aurora, la sua fidanzata. La ragazza grida la sua innocenza, ma tutte le prove sono contro di lei e viene condannata e portata in carcere. Otto anni dopo: Aurora esce dal carcere e decide di tornare a vivere a Primaluce, la tenuta vinicola della sua famiglia. Il ritorno della ragazza sconvolge l’intero paese di Villalba. Aurora è convinta che la morte di Luca Monforte sia collegata alla scomparsa di di sua madre Eva (Barbara De Rossi), amante di Luca Monforte, scomparsa qualche giorno prima che Luca fosse ucciso. Alessandro, che nel frattempo si è fidanzato con Viola Camerana, promette vendetta a Viola e la paga perché de ne vada. La ragazza non accetta i soldi, ma quando si presenta dai Manforte per restituire i soldi ad Alessandro viene aggredita da Edoardo (Luca Capuano) fratello di Alessandro, che insieme alla sorella Elena odia Viola. Solo Riccardo (Kaspar Capparoni) Manforte è solidale con Aurora e cerca di aiutarla, contro il volere dei suoi fratelli. Ma a preoccuparsi del ritorno di Viola sono Ruggero Camerana (Luca Ward), l’avvocato Scilla, che ha fatto incarcerare la Taviani, altri viticoltori di Villalba e il maresciallo Corti (Edoardo Sylos Labini). Ci sono loro dietro l’omicidio di Luca e non possono permettere che la verità venga a galla. L’unico ostacolo potrebbe essere Angela (Sara D’Amario), la moglie di Corti, che, rinchiusa in una clinica psichiatrica, riesce a fuggire. Il carabiniere Mancini, che lavora con Corti, comincia a capire che il maresciallo nasconde qualcosa sulla morte di Manforte e sulla scomparsa di Eva. Intanto Aurora e la sorella Marzia (Karin Proia) cercano di salvare la tenuta di Primaluce dal fallimento, causato da Alessandro Monnforte e grazie a Cesare, un viticoltore che cerca vendetta verso Alessandro, forse il vigneto potrà tornare ad essere produttivo. Ma anche Cesare è vittima di un intrigo perché sua moglie Laura (Elisabetta Pellini) è l’amante di Edoardo.

Leggi l'intervista a Francesco Pannofino sulla fiction Nero Wolfe

La nonna delle sorelle Taviani (Paola Pitagora) sa le ragioni per cui Eva potrebbe essere fuggita. Intanto la “setta” dei viticoltori mette alle strette Corti: deve trovare sua moglie prima che lei parli con Aurora e le racconti tutta la verità. A Vitalba fa ritorno Tessa (Giorgia Wurth) la terza sorella Taviani, ambiziosa e ribelle, che nonè contenta del ritorno di Aurora e offende la nonna e le sorelle accusando la madre di essere stata l’amante di molto uomini. Angela cerca di contattare Aurora, ma la ragazza pensa che si tratti di sua madre… Continua alla pagina seguente.

 

Oggi a Uomini e donne Cristian e Tara



  PAG. SUCC. >