BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DIMISSIONI BOSSI/ A Pomeriggio 5 il dibattito sulla situazione della Lega Nord

Pubblicazione:

Barbara D'Urso  Barbara D'Urso

Pomeriggio 5, riassunto prima parte - Nella prima parte di Pomeriggio 5 verranno trattati come spesso accade diversi casi di cronaca, ma anche le recenti dimissioni di Umberto Bossi da segretario della Lega. Prima di iniziare la rassegna, infatti, viene passata un'ansa dell'ultimo minuto: Umberto Bossi si è dimesso. Intanto, passando di notizia in notizia si cerca chi ha sparato al consigliere comunale Musy: delle immagini mostrano l'attentatore ripreso da alcune telecamere di servizio. L'uomo è irriconoscibile per via di un casco indossato, un impermeabile e alcuni libri, in grado di mimetizzarne aspetto e altezza. Poi, per la consueta parentesi dai toni più leggeri, viene mostrato l'attore Alessandro Preziosi accanto alla sua nuova fiamma, la 23enne di cui si sa solo il nome(Greta). La somiglianza della ragazza con la sua ex Vittoria Puccini è impressionante. Rimanendo su questi toni, viene mostrato un video che ritrae una simpatica "nonna ballerina" preso da quelli che, in questi giorni, stanno spopolando sul web. Altra storia di speranza e coraggio mostra poi la campionessa di scherma paraolimpica Bebè(Beatrice Vio), che è stata scelta come tedofora alle prossime olimpiadi di Londra. La ragazza è ospite in studio, e racconta la sua storia: ora porta delle protesi per le gambe, e dei prolungamenti sulle braccia che la aiutano nei movimenti. Barbara legge una lettera(poi pubblicata sul quotidiano La Repubblica), in cui parla "a caldo" dell'annuncio di questo suo importante compito. Poi, in collegamento telefonico c'è Emanuele Filiberto, reduce da un intervento per rimuovere un tumore al setto nasale, andato a buon fine. Una notizia ha parlato ieri dell'astronoma Margherita Hack, giunta all'età di novant'anni, che è in contenzioso con la motorizzazione perché ha deciso di non rinnovargli la patente. La studiosa è in collegamento via skype per raccontare l'accaduto: "Il medico preposto alla visita mi ha detto di non accettare per il rinnovo pazienti con età superiore a 85 anni. Le ho detto che commetteva un atto incostituzionale escludendo una determinata categoria a priori". Barbara, a seguire, conferma l'ansa delle dimissioni di Umberto Bossi. In collegamento, Alessandro Sallusti, direttore de "Il Giornale", ne dà ulteriore certezza: "E’ una pagina politica nera, specialmente per il nord". E in collegamento video da Milano, Donata Rivolta spiega che un triumvirato, fino al prossimo consiglio, reggerà il partito: tra i tre, Maroni e Calderoli. Giuseppe Rolleri dalla redazione, racconta le prime reazioni alla notizia: Renzo Bossi, parlando di alcune indagini causa di una bufera pre-dimissioni, nega di aver occultato materiale compromettente. 



  PAG. SUCC. >