BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AMICI 11/ Verso la finale: gli stati d'animo di Gerardo Pulli, Carlo e Ottavio, i ricordi di Alessandra Amoroso. Video daytime

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Amici 11  Amici 11

AMICI 11, video daytime – La finalissima è sempre più vicina e nel daytime di questo pomeriggio di Amici 11 vengono ripercorsi gli stati d’animo di Ottavio, Carlo e Gerardo, finalisti tra i cantanti. Tra i big si parla invece di Alessandra Amoroso e di Antonino Spadaccino, alla vigilia della finalissima del programma nella quale i due sfideranno Annalisa Scarrone, Marco Carta ed Emma Marrone. Questa sera, alle 21.10, in diretta dall’Arena di Verona, andrà in onda la finale che decreterà il vincitore tra Carlo, Ottavio e Gerardo. Secondo il giornalista, critico musicale ed esponente della giuria tecnica del talent show Marco Mangiarotti, intervistato da IlSussidiario.net, «Gerardo Pulli sarebbe il logico vincitore, ma non ci sono le gerarchie consolidate delle ultime edizioni. Quindi, ci può essere una sorpresa al televoto: più Ottavio che Carlo (tecnicamente l migliore)». Tornando invece al daytime di oggi, Ottavio appare malinconico: "Grazie al mio percorso ho avuto la fortuna di farmi valere. Il mio stato d'animo è diviso in due: da una parte c'è la contentezza di arrivare a Verona, ma mi dispiace anche lasciare tutto. Sono sei mesi che sto qui, è come abbandonare una seconda casa. Avere l'onore di salire su quel palco e cantare è però da pochi, quello che non dimenticherò mai sono certi ricordi, certi amici, certe fasi. Sono ottimista, ma se mi dovessero escludere ho la sensazione che Carlo riuscirà ad alzare quella coppa". Emozioni invece più "enigmatiche" per Carlo: "Sono soddisfatto ma mi rendo conto che non ho ancora avuto tutto. Proprio quando pensavo che l'esperienza mi avesse spremuto fino alla fine, mi ritrovo a Verona, su quel palco. Certo, ho una paura assurda di lasciare l'accademia, ma le cose si vivono una volta sola, è inesorabile. Io comunque credo in me stesso e sono contento di essere arrivato con Ottavio, mio ex compagno di squadra. Anche se mi scoccia un po' dirlo, sono soddisfatto anche di sfidare Gerardo". Proprio Gerardo, nel videobox, parla dei suoi timori: "Ho una paura di sentirmi cosi piccolo su quel palco e spesso penso: ma io che ci sto a fare? Mi sento cosi insignificante ed è una cosa impensabile se si considera che solo un anno fa avevo tutt'altra vita e stavo facendo l'esame di maturità". Intanto per i big è tempo di prepararsi alla sfida di sabato, che concluderà il programma. Da coloro che sono rimasti in gara, il programma estrapola il profilo di Alessandra. La sua storia viene ripercorsa dal giorno in cui è entrata nell'accademia qualche anno fa. La sua insicurezza è stata un segno distintivo sin dal primo giorno, come viene mostrato dalle "lacrime" di inadeguatezza versate durante i primi momenti in accademia. Le stesse lacrime, ancora più intense, le ha poi versate il giorno della vittoria ad Amici che ha segnato un lungo percorso con approdi importantissimi come i duetti a Sanremo con Gianni Morandi e Valerio Scanu e il tour con tutto esaurito. 



  PAG. SUCC. >