BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DR. HOUSE 8 MD/ Il medico detective vuole fuggire... Anticipazioni episodi 8 maggio 2012

Pubblicazione:

Il dottor House  Il dottor House

DR HOUSE 8 MD - Anticipazioni episodi 8 maggio 2012 - Dr House 8 Md continua su Canale 5. House continua a risolvere difficilissimi casi medici con cinismo e straordianario intuito, scopriremo i prossimi nei due episodi in onda mercoledì 8 maggio 2012 su Canale 5. Il medico detective tenterà di sfuggire al controllo delle forse dell'ordine, ma roma di scoprire la trama della prossima puntata, ecco la sintesi dei due episodi andati in onda martedì 1 maggio 2012. Episodio 3 - Un caso di beneficenza. Un giovane uomo si sente male e viene ricoverato in ospedale. Il dottor House (Hugh Laurie), chiede alla dottoressa Adams (Odette Yusstman), di aiutarlo a capire il caso, che in apparenza potrebbe riferirsi ad un problema di disidratazione. Intanto si scopre che l'uomo è ricchissimo, ma vive privandosi di tutto per aiutare gli altri: egli confida al dottor House di voler lasciare un milione di dollari ad una sezione dell'ospedale e parlando con la dottoressa Chi, (Charlyne Yi ), l'uomo le racconta che a causa della sue enorme generosità, la moglie lo ha lasciato portando via i figli. Intanto i medici dell'ospedale non riescono a capire di quale malattia possa soffrire l'uomo, che continua ad essere soggetto a frequenti tachicardie. House chiede poi alla dottoressa Tredici (Olivia Wilde), di tornare al lavoro nel suo team gratuitamente e lei accetta, ma poi resta deluso dal suo comportamento e la licenza. Il ricco paziente sente le infermiere parlare di una donna a cui occorre un rene e decide di donargliene uno, ma House è convinto che questa sua enorme generosità, sia veramente strana e si domanda per quale ragione l'uomo si comporta in quel modo. Pochi istanti prima di iniziare l'espianto, l'uomo entra ancora una volta in tachicardia e l'operazione non viene eseguita. Al dottor House viene tolto il caso perché viene accusato di avergli fatto assumere troppi farmaci per curare il suo sistema neurologico: infatti egli è convinto che sia quello il problema da trattare. In ospedale arriva la moglie del paziente ed è indecisa se parlargli o meno, ma alla fine se ne va. L'uomo non ha però ancora smesso di stupire: dice di voler donare entrambi i reni e poi tutti gli altri organi, ma a questo punto viene davvero considerato pazzo. Ad House appare però improvvisamente la verità: il paziente ha un problema alla tiroide. Infatti è così, ha un nodulo e vengono prodotti ormoni in eccesso, ecco perché si comporta stranamente. Egli viene operato, capisce di aver trascurato la famiglia per dare tutto agli altri e finalmente torna in sé. 

Episodio 4 - Affare rischioso. Prima di organizzarsi per trasferire la propria azienda in Cina, l’amministratore delegato mentre parla con la figlia di faccende di lavoro, si sente male e chiede alla donna di portarlo subito da un medico. House lo prende in cura riuscendo persino a chiedergli del denaro per riorganizzare il proprio dipartimento ed i due uomini si scambiano qualche frase in cinese; la figlia, stupita, non comprende quello che i due si dicono. La ragazza confida poi alla dottoressa Adams che l'uomo ha deciso di andare via dall'America per lenire il dolore avuto per la morte della moglie, anche se moltissimi dipendenti americani perderanno in questo modo il lavoro. Quando le condizioni di salute dell'uomo si aggravano, egli però non può più versare la cifra promessa e l'assegno viene stracciato. La dottoressa Chi Park, in seguito ad alcuni esami sul paziente, pensa che la moglie in passato gli abbia trasmesso una malattia venerea e per dare forma alla propria sua tesi, esegue un test al paziente, il quale purtroppo si sente male ed entra in coma, mentre la dottoressa rischia il proprio licenziamento. Viene fatta una biopsia all'uomo per capire se esistono problemi al fegato ma questa risulta negativa. A questo punto il bravo dottor House, ha una delle sue improvvise 'illuminazioni' e comprende di quale malattia soffre il paziente: l'uomo possiede un eccesso di una tipologia di anticorpi che rendono eccessivamente denso il suo sangue. Finalmente si riesce a capire come egli possa essere curato e quindi potrà con certezza guarire. L'uomo appena si risveglia dal coma, firma il documento per trasferire l'azienda in Cina e la figlia gli comunica che non andrà con lui. Viene intanto fatto un processo all'interno dell'ospedale alla dottoressa Parke, ma dopo averla ascoltata, la commissione decide infine di non licenziarla. House nel frattempo è in grado di trovare il denaro e chiede a Foreman la riassunzione sia di Chase che di Taub, poi assume la dottoressa Adams in forma definitiva.  Continua alla pagina seguente. 



  PAG. SUCC. >