BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CENTOVETRINE/ Sebastian apre gli occhi, fuori dal coma. Tra Ivan e Jacopo non è finita... Anticipazioni puntata 29 maggio 2012

Pubblicazione:

Sebastian Castelli  Sebastian Castelli

CENTOVETRINE – Tra Ivan e Jacopo non è finita – Anticipazioni puntata 29 maggio 2012 – In Centovetrine, trapela dalle anticipazioni della puntata di martedì 29 maggio 2012, continuano le tensioni tra Ivan e Jacopo dopo che Bettini ha tentato di uccidere il rivale in amore, ma soprattutto, dopo il risveglio di Sebastian dal coma,. È il momento della verità sull'aggressione quasi mortale che Castelli ha subito. Ma prima il riassunto dell'episodio con cui si aperta la nuova settimana della soap opera targata Mediaset in onda su Canale 5. Ivan (Pietro Genuardi) sta per infilzare la gola di Jacopo (Alex Belli) quando irrompe Ettore (Roberto Alpi) e dice che Diana (Daniela Fazzolari) ha avuto un malore ed è ricoverata. I due uomini smettono di lottare e Ivan la raggiunge in ospedale. Diana chiede scusa al compagno per la sua “sbandata” per Castelli, ma Bettini non ha nessuna intenzione di perdonarla; nonostante le accorate suppliche di Diana, Ivan le comunica che si assumerà le sue responsabilità di padre, ma non vivrà con lei, tra loro è tutto finito perchè Diana è la peggiore compagna che abbia mai incontrato. Intanto Viola (Barbara Clara), Laura (Elisabetta Coraini) e Matilda (Giusi Cataldo) sono felici per il risveglio dal coma di Sebastian, che ha dato segni di ripresa muovendo una mano, ottimo segnale anche per i medici. Serena (Sara Zanier) raggiunge Brando (Aron Marzetti) nel suo nascondiglio, ma non sa che Cecilia (Linda Collini) la sta seguendo. Jacopo cerca di convincere in tutti modi Diana a lasciar perdere Ivan per stare con lui, ma la Cancellieri non ne ha intenzione, ribadendo la siua volontà di stare con Ivan. Brando e Serena vengono disturbasti da alcuni rumori: è Cecilia appostata dietro un'auto, che vede la sorella e poi Brando. Sta per choamare rinforzi alla polizia e procedere all'arresto del latitante quando sopraggiunge Damiano (Jgor Barbazza) che blocca Cecilia e le dice che ci sono prove che Brando potrebbe non aver aggredito Sebastian. La Castelli decide di ascoltare la sorella, Salani e Bauer, che nel frattempo ricevono un'ottima notizia: le impronte ritrovate sull'auto di Sebastian sono le stesse di quelle riscontrate sul portacenere che ha tramortito Castelli e non appartengono a Brando. Salani viene portato in commissariato, ora l'indagine sarà riaperta. Felice per come si stanno mettendo le cose, brando chiama Viola per dirle che è a un passo dal dimostrare la sua innocenza, Viola ne è felice e gli dichiara di nuovo il suo amore. Ma la Castelli sta per assistere a un'altro lieto evento: Sebastian (Michele D'Anca) riapre gli occhi. Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >