BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TITANIC – NASCITA DI UNA LEGGENDA/ Stasera ultima puntata, anticipazioni: Mark e Sofia moriranno nel naufragio?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Alessandra Mastronardi  Alessandra Mastronardi

TITANIC – NASCITA DI UNA LEGGENDA Anticipazioni ultima puntata, stasera. Titanic – Nascita di una leggenda si chiuderà stasera con un'ultima puntata dal finale davvero a sorpresa, in onda su Rai Uno alle ore 21.10. Le sorti di Mark (Kevin Zeggers), Sofia (Alessandra Mastronardi), Violetta (Valentina Corti), Michel, Johanna, Ismay, Anderson e di altri personaggi della fiction sono legate al naufragio del Titanic. Le loro vite si intrecceranno, in un 'ultimo valzer, a bordo del transatlantico che affonderà nel gelido oceano Atlantico dopo lo scontro con un iceberg: chi sopravviverà e chi invece morirà? Cominciamo ad anticiparvi che non saliranno bordo della nave Pietro Silvestri, il padre di Sofia, JP Morgan e Lord Pirrie perchè malati. Non solo ma sul Titsanic, in terza classe, ci sarà anche la figlia di Mark Muir, cercata da tempo dall'ingegnere, le loro esistenze si incroceranno sui ponti della nave, ma non si “riconosceranno” mai... Ma vediamo le avvincenti e imperdibili anticipazioni dell'ultima e sesta puntata di Titanic nascita di una leggenda, grazie al sito ufficiale della Rai. Coinor è morto mentre Violetta dà alla luce un maschio, che non conoscerà mai il padre. Michel intanto torna a Belfast e dichiara il suo amore a Violetta, chiedendole di poter fare da padre al bambino.

Leggi le anticipazioni della nona puntata, stasera, di Le tre rose di Eva

Alla fine Violetta accetta. Mente la lotta tra Cattolici e Protestanti è a livelli di alta pericolosità sociale, tutto sembra pronto per la leggendaria partenza del Titanic, nel 1912. Lord Pirrie si ammala e rinuncia a fare il viaggio inaugurale della grande nave. Mentre Mark Muir si mette alla disperata ricerca di sua figlia, Andrews si batte, per far attrezzare il transatlantico con un numero di scialuppe pari sufficiente ad ospitare tutti i passeggeri in caso di naufragio: le Regole della Marina indicavano che il numero di scialuppe doveva essere proporzionale al peso della nave e non al numero di passeggeri imbarcati e Ismay non vuole concedere deroghe, per cui il numero di scialuppe che alla fine vengono collocate sul Titanic è insufficiente rispetto al numero di passeggeri. Arriva il giorno tanto atteso: il Titanic è pronto alla partenza e come desiderato da JP Morgan, il viaggio inaugurale del Titanic sarà il primo grande evento pubblico della storia. Joanna Yaeger, la giornalista (e spia dei tedeschi) ha fatto in modo che qualsiasi figura di spicco in America e in Inghilterra abbia avuto la possibilità di acquistare un biglietto per la prima classe del Titanic. La sua attività di spia intanto sta per terminare. Mentre preparava le comunicazioni per la stampa internazionale a proposito del Titanic, Joanna ha stretto un legame di amicizia con Sofia, ed è proprio tramite la giornalista che la Silvestri riesce ad ottenere un colloquio di lavoro come illustratrice al New York Times. Il sogno di Sofia di crearsi una nuova vita lontano da Belfast inizia a diventare realtà. Orgoglioso della possibilità della figlia, Pietro (Massimo Ghini) utilizza gran parte del denaro che ha risparmiato nel corso degli anni per comprare a Sofia un biglietto di sola andata sul Titanic. Mark si ritrova a bordo del transatlantico con Sofia per caso: all’ultimo minuto Andrews lo invita con lui ad unirsi al Gruppo di Garanzia, pool di tecnici e specialisti della nave che saranno presenti alla traversata inaugurale del Titanic. Il gruppo comprende anche Jack Lowry, il giovane ricettatore. Anche Andrea (Edoardo Leo) è a bordo per tentare la fortuna in America.  Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >