BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UN POSTO AL SOLE/ Alfonso e la terribile violenza su Angela Poggi. Anticipazioni puntata 4 maggio 2012

Pubblicazione:

Qualcuno rischia la vita nella soap...  Qualcuno rischia la vita nella soap...

UN POSTO AL SOLE – Anticipazioni puntata 4 maggio 2012 – Un posto al sole, come annunciano le anticipazioni dell'episodio di oggi, mostrerà una drammatica svolta. Angela (Claudia Ruffo) sarà violentata e si tratterà della vendetta di Alfonso per un affronto subito da Nunzio. Ma prima di scoprire nei dettagli cosa accadrà, ecco la sintesi dell'episodio andato in onda su Rai Tre giovedì 3 maggio 2012. Dopo che Franco (Peppe Zarbo) ha scoperto quello che sta organizzando il figlio Nunzio assieme Alfonso, lo rimprovera in maniera molto dura. Franco ordina a Nunzio di rinchiudersi nella propria stanza e di non uscire. Inoltre gli assicura che una volta che sua madre, Katia, farà ritorno a Napoli sarà immediatamente messa al corrente di quanto sta accadendo. Dopo che Nunzio si reca nella propria cameretta, Franco ammette ad Angela di non sapere cosa fare con lui anche perché crede che la situazione stia degenerando. Probabilmente secondo Franco, l’atteggiamento di Nunzio è molto più di un semplice tentativo di attirare l’attenzione su di se. Intanto Raffaele (Patrizio Rispo) parla con “Micaela” la giovane baby-sitter che lavora presso Renato. Serena, torna dal colloquio di lavoro avuto a casa di Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) per ottenere il posto di lavoro lasciato vuoto da Teresa. Le due sorelle ne parlano al Vulcano per discutere di come sia andato e soprattutto le reali possibilità che ha Serena di ottenere il posto. “Micaela” fa immediatamente presente a Serena che hanno assoluta necessità di soldi e quindi di quel posto di lavro, ma Serena, sembra di parere completamente opposto e anzi confessa che fosse sarebbe meglio non ottenere il posto anche perché avrebbe a che fare con Roberto Ferri padre del suo uomo dei sogni Filippo (Michelangelo Tommaso), ritenendo entrambi troppo fieri di se e spocchiosi per i propri gusti. Nel frattempo Renato è alle prese con il proprio notebook e soprattutto con una rete wireless rivelatasi decisamente troppo lenta. Renato fa presente il problema al figlio Niko che immediatamente individua il perché di questa lentezza di linea nel fatto che il padre non abbia immesso la password dando così modo a qualcuno nel palazzo di sfruttarla con conseguente rallentamento. Renato pensandoci un attimo su chi possa essere, decide di inserire personalmente la password in maniera tale che sia l’unico a conoscerla. Raffele ed ossia colui che utilizzava la linea wireless di Renato, mentre stava navigando indisturbato sul proprio notebook all’interno della guardiola, di colpo si vede vietato l’accesso per mezzo dell’inserimento della password. Proprio in quell’istante gli passa davanti Niko. Lo ferma e chiede spiegazione scoprendo che il padre aveva inserito la password. Mentre i due parlano arriva alle spalle Renato che coglie sul fatto Raffaele. I due incominciano a ragionare su una possibile soluzione del problema e mentre Renato richiede di essere pagato gli arretrati dell’abbonamento alla linea ed in più di fare al 50% da li in avanti, Raffaele si rifiuta preannunciando che capirà la password da solo. Al bar, Serena inizia a spiegare nel dettaglio come si è svolto il colloquio di lavoro. Lei ha spiegato a Roberto Ferri che in questo momento per mantenersi lavora in un cinema ed inoltre studia Lingue all’Orientale. Dopo qualche altra domanda, Roberto gli spiega quale saranno eventualmente fosse assunta le sue mansioni ed ossia non solo di occuparsi della casa ma anche e soprattutto in ambito scolastico del figlio più piccolo Sandro, vero suo cruccio. Lo stipendio tra l’altro si presenta molto buono essendo pari a 1200 euro al mese con tredicesima e tasse pagate. Purtroppo Serena confessa di essere stata un po’ sgarbata alla fine ed ossia quando Roberto gli ha chiesto della propria famiglia e quindi crede di aver perso ogni speranza. Intanto a casa di Angela, Nunzio approfittando che Franco sia uscito di casa per fare spesa e di un momento di distrazione della stessa Angelo, riesce ad uscire per recarsi dall’amico che nel frattempo l’aveva telefonato sollecitando a farsi vivo in quanto devono mettere a segno quel colpo che avevano pianificato in precedenza. Raffaele inizia la ricerca della password di Renato ma dopo aver provato tantissime combinazioni deve arrendersi all’impossibilità di accedere imprecando affinché Renato possa ben presto aver bisogno di lui. Neanche a dirlo che contemporaneamente a casa di Renato si rompe un tubo del bagno e non sapendo dove sia posizionata la chiave di arresto, manda Niko a chiedere soccorso a Raffaele. Qualche chilometro più in là, Nunzio arriva nel garage dell’amico dove tra l’altro è presente anche lui che gli ha procurato la pistola. I due sembrano essere pronti a mettere in atto la rapina ai danni dell’anziano tabaccaio. In casa Ferri, Roberto è a colloquio con il figlio Filippo facendogli presente che sta cercando di trovare una persona che si prenda cura non solo della casa ma anche di Sandro. Roberto fa presente di aver iniziato i colloqui e di essere stato colpito soprattutto da Serena Cirillo e notando che Filippo la conosce gli chiede un parere. Intanto le due sorelle, Micaela-Manuela e Serena una volta a casa incominciano a litigare sul perché Serena si sia comportata così mettendo così a rischio la loro precaria situazione economica. Continua alla pagina seguente.  



  PAG. SUCC. >