BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UNA GRANDE FAMIGLIA/ Piera Degli Esposti: Serafina nasconde un segreto, ma non è un donna “sinistra”

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Piera Degli Esposti è Serafina  Piera Degli Esposti è Serafina

Serafina non è, come dicevo, un personaggio “sinistro”: è certamente sospettata, soprattutto dai telespettatori che hanno più informazioni della famiglia Rengoni, per il grosso ammanco dell'azienda e per il giallo della scomparsa di Edoardo, ma in tutto questo non si dimostrerà antipatica, pur con tutte le sue ambigue sfumature. Si scopriranno nuovi dettagli sulla misteriosa vita privata della segretaria e rimarranno forti la sua dedizione al lavoro e la lealtà verso Ernesto Rengoni ed Edoardo.

Cosa accadrà di particolare?

Ernesto si presenterà a casa sua e la metterà sotto pressione per conoscere la verità sulla scomparsa di Edoardo. Serafina sosterrà la tesi della morte del primogenito, cercando di convincere Ernesto ad accettare la drammatica realtà, ma forse non riuscirà a convincerlo. Vi lascio un altro suggerimento: occorre sempre prestare attenzione all'intuito dei bambini come il piccolo Ernestino. La sua serenità è carica di prove... Ma ciò che più conta è che lo spettatore si senta coinvolto fino in fondo in questa avvincente storia.

Come ha affrontato dal punto di vista professionale il ruolo di  Serafina?

Serafina è l’opposto di Clelia, il personaggio che interpreto in Tutti pazzi per amore. Clelia è una donna vivacissima, truccatissima, sofisticata. Serafina è dimessa e introversa. Io amo le “imprese” e recitare nel ruolo di Serafina è stata una grande sfida: a così poca distanza interpetare un ruolo così diverso da quello di Clelia è stato stimolante; desideravo vedermi e mettermi alla prova in una donna così differente e ho amato molto la dimensione quasi sotterranea, mai enfatica o sopra le righe di Serafina, che non manifesta alcuna emozione. Questo ruolo mi ha insegnato la disciplina e di ciò devo ringraziare il regista Riccardo Milani, che è stato in grado di farmi fare cambiamenti professionali sorprendenti: basti pensare alla scena in Tutti pazzi per amore in cui ho cantato e ballato sulle note di Beyoncè, o al ruolo della principessa Caetani in Atelier Fontana le sorelle della moda. Credo anche che Serafina, come Clelia, abbia avuto consenso da parte del pubblico.

Parliamo di Clelia, un personaggio simpaticissimo e travolgente...



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >