BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE TRE ROSE DI EVA/ Ecco chi è l’assassino (o l’assassina...) di Luca. I colpi di scena dell’ultima puntata e il sorprendente finale

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Aurora e Alessandro  Aurora e Alessandro

LE TRE ROSE DI EVA - L’ultima puntata e il finale: l’assassino di Luca è… - Le tre rose di Eva, con un’ultima puntata mozzafiato e un finale “pazzesco” si è concluso, ma certamente i telespettatori della fiction di Canale 5 non vedranno l’ora di “tornare” a Villalba per la seconda stagione della fiction. Alla pagina seguente scoprirete l’avvincente finale, che getta solidissime basi per la seconda serie della fiction Mediaset diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdecchi, ma prima ripercorriamo i grandi colpi di scena della dodicesima e ultima puntata. Le “tre rose” di Eva, Aurora (Anna Safroncik), Marzia (Karin Proia) e Tessa (Giorgia Wurth), con nonna Ottavia (Paola Pitagora) e Bruno (Francesco Arca) stanno per degustare il vino di Primaluce: è divino e per le cantine sarà un rilancio. Tessa riceve la visita della ex moglie di Bruno, che le annuncia che intraprenderà una battaglia legale per strappare a Bruno la custodia della bambina.

Leggi le prime anticipazioni della seconda stagione di Le tre rose di Eva

Tessa si sacrifica e le dice che è disposta a rinunciare a Bruno purchè lei non lo porti in tribunale. Bruno è al settimo cielo quando scopre che la moglie rinuncia a fargli causa ed è sorpreso perché non ne comprende il motivo, che Tessa non le rivela. Dopo l’ennesimo scontro con Alessandro (Roberto Farnesi), Edoardo (Luca Capuano) viene chiamato da Laura (Elisabetta Pellini) che gli chiede di incontrarla, In realtà si tratta di una trappola organizzata da Ivan, lo “scagnozzo” di Camerana, per ucciderlo. Laura riesce ad avvertire Matteo (Rocco Giusti) che uccide Ivan e salva il fratello. Camerana in carcere confessa di essere l’assassino di Luca e il responsabile degli altri delitti, ma non l’omicida di Eva. Alessandro riceve una proposta dal fratello: Edoardo avrà l’azienda, Alessandro potrà avere Aurora. Viola fugge dall’ospedale e raggiunge il padre, il quale le dà istruzioni per fuggire con tutti i soldi della setta di Villalba. Alessandro scopre che Viola (Victoria Larchenko) è fuggita dall’ospedale: il medico che aveva in cura la donna rivela una sconvolgente verità a Monforte. Viola avrebbe fatto fatica ad avere figli perché otto anni prima aveva fatto un aborto. Alessandro scopre tutto: il figlio che Viola aspettava era di Luca, Viola era minorenne e Ruggero, a conoscenza del grave fatto, l’aveva fatta abortire. Alessandro chiede spiegazioni a Ruggero, il quale conferma tutto ma gli dice di tacere. Alessandro è sconvolto. Nel frattempo Viola torna alla tenuta Monforte e uccide la sua cavalla Luna, quindi va a Primaluce e tende una trappola ad Aurora: le dice di seguirla perché deve mostrarle un puledro appena nato. Aurora fa il terribile errore di seguirla. Nel bosco Viola tramortisce Aurora e la porta nel luogo in cui è stato ucciso Luca e le punta contro una pistola. Nel frattempo Alessandro ricostruisce tutto quello che Viola ha fatto, Elena (Licia Nunez) trova la cavalla morta e Monforte capisce che Aurora è in pericolo e Viola potrebbe ucciderla. Riesce a raggiungere le due ragazze prima che Viola uccida Aurora e a disarmarla: Alessandro vuole uccidere sua moglie perché sospetta che sia stata lei ad uccidere Luca, ma Aurora cerca di fermare l’uomo che ama. Viola, davanti a Aurora e Alessandro, confessa che amava molto Luca e approfittando di un momento di debolezza dell’uomo si era buttata tra le sue braccia; qualche settimana dopo ha scoperto di essere incinta di Monforte, ma Luca non voleva saperne del bambino, perché amava Eva, che però non sapeva nulla della gravidanza della Camerana. E’ stata quindi Viola, che confessa, a uccidere Luca con l’attizzatoio, poi è arrivato sul luogo del delitto Ruggero, ha nascosto le tracce, quindi è arrivata Aurora, così Camerana l’ha incastrata, mandandola ingiustamente in carcere per otto anni. Viola viene arrestata e il delitto è risolto. Camerana, grazie all’assunzione di due pillole che simulano un attacco cardiaco, viene portato d’urgenza in ospedale. I Carabinieri mentre portano Viola in carcere incrociano l’ambulanza che trasporta Camerana, sul ciglio della strada. Mancini (Giulio Pampiglione) e il collega scendono dall’auto, ma è l’ennesima trappola. Camerana e la figlia fuggono a bordo dell’ambulanza, ma Mancini riesce a ferire a una gamba Ruggero.

UeD: Cristian e Tara si sposeranno?

Aurora intanto cerca di consolare Alessandro, distrutto per ciò che ha scoperto e in preda ai sensi di colpa nei confronti di Aurora, per non averle creduto otto anni prima. Ruggero e Viola si nascondono nel covo della società segreta di Villalba. Continua alla pagina seguente.   



  PAG. SUCC. >