BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIAGGIO IN PARADISO/ Mel Gibson in un B-Movie dai "sapori forti"

Pubblicazione:

Una scena di Viaggio in Paradiso  Una scena di Viaggio in Paradiso

Purtroppo la sceneggiatura non riesce a supportare il calderone di Grunberg, la trama non sembra trovare in Gibson l'uomo giusto per scrittura e interpretazione, le complicazioni sono eccessive e il climax finale del tutto fuori contesto toglie sapore a un miscuglio tex e mex che può risultare indigesto ma non disonesto, svelto come una regia capace di mettere più di una falla alle incertezze dello script.

Anche perché, se è vero che il B-Movie è fatto di luoghi e facce dure, di violenza e colpi di scena, Viaggio in paradiso non delude le aspettative con il suo cumulo di caratteristi sporchi e cattivi dai nomi e visi intercambiabili ma dall'efficacia consolidata. La qualità e la bellezza saranno anche cose diverse e qualità e talento non sono di casa: ma se si vuole il divertimento dai sapori forti si può trovare qui, come se il film fosse una bettola ai confini col Messico. Solo per stomaci cinefili forti.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.