BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUELL'IDIOTA DI NOSTRO FRATELLO/ Un "vortice" in cui vince la fiducia

Pubblicazione:

Una scena del film  Una scena del film

Nessuno sembra volerlo ospitare a casa dopo che, uscito di galera, è tornato dalla sua Jennifer. Una hippy pacifista che infarcisce le frasi di due parolacce ogni tre parole. E che l'ha già rimpiazzato. Tutti lo evitano. Incapaci di vedere che i guai in cui si caccia sono semplicemente la conseguenza dell'incontro/scontro tra il suo animo buono, semplice e genuino con le strutture sociali di una grande città.

Troppo impegnata ed impegnativa per godersi le cose davvero importanti della vita. Troppo competitiva per viverci con onestà. Troppo complessa per accorgersi di ciò che è palese. Troppo rumorosa a qualsiasi ora del giorno e della notte per riuscire a parlare e ad ascoltare chi ti sta accanto. Certo, Ned combina un sacco di pasticci ovunque vada. Ma alla fine è la dimostrazione che il suo modo di vivere è l'unico che ti possa rendere davvero felice. Tutto il resto è vuoto.

Sarà perchè in una grande metropoli come New York tutti sembrano davvero molto confusi. Mentre Ned, nella sua semplicità - che non vuol dire stupidità, solo saper dare alle cose il giusto valore - pare avere le idee  chiare. Sicuramente è chiaro e onesto l'amore incondizionato che prova verso i propri cari. Quell'affetto che non chiede nulla in cambio. Quello che va bene così, anche se alla fine si resta a mani vuote. Sarà perchè il suo motto è dare fiducia alla gente, perchè solo così le persone danno il meglio di sé per meritarsela e diventano migliori.

Ci piace molto questo motto. Ed è una delle ragioni per cui Ned, nella sua bizzarria, e il suo splendido cane, nella loro stravaganza, ci sembrano gli unici due normali dell'intero film.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
19/07/2012 - I titoli dei film... (Giuseppe Crippa)

Il titolo del film mi sembra davvero … idiota, ma la presentazione mi ha incuriosito e non escludo di andarlo a vedere.