BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIBELLE - THE BRAVE/ Dalla Pixar un "conflitto" che ridà forza alla famiglia

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Ribelle - The Brave  Ribelle - The Brave

Dopo tante pellicole anche per bambini sul rapporto padre-figlio, il film animato Ribelle – The Brave analizza quello tra una madre e una figlia. E lo fa con l’umorismo e anche la sensibilità di cui ci ha abituato la Pixar di John Lasseter, casa di animazione che ha sfornato capolavori in serie in 25 anni di vita e in particolare da quando produsse Toy Story a metà anni '90: oltre alla trilogia di Toy Story, ricordiamo Alla ricerca di Nemo, Monsters & Co., Ratatouille, Cars, Wall-E, Up. Senza contare i celebri e bellissimi corti che precedono ogni film. Stavolta il tocco è tutto italiano con La luna, esordio alla regia dell’animatore genovese Enrico Casarosa, nominato all’Oscar per questa breve ma poetica opera su un bambino che va in barca di notte con padre e nonno per... Lo scoprirete.

Con Ribelle - The Brave, in uscita il 5 settembre nei cinema italiani e in anteprima gratuita al Meeting di Rimini in lingua originale con i sottotitoli (basta ritirare l’invito in biglietteria spettacoli) si racconta in uno scenario alla Braveheart la storia di Merida, principessa del regno di Scozia dai capelli selvaggi color rosso acceso. Se il padre re Fergus è coraggioso e grossolano quanto si conviene a un re guerriero che perse una gamba combattendo contro un orso, la madre Elinor è elegante e impeccabile. E vorrebbe che diventasse tale anche la giovane Merida, che invece preferisce alle buone maniere regali andare a cavallo e tirare con l’arco (attività in cui è infallibile), in abiti ben più liberi di quelli che le vorrebbe imporre la madre.

E non solo: al matrimonio con il rampollo di uno dei clan alleati, per rafforzare il regno, e quindi alle sue responsabilità predilige la libertà (peraltro i pretendenti sono uno peggio dell’altro…). Che diventa ribellione ai dettami materni, e alla stessa figura della madre con cui c’è inconciliabilità totale. Tanto che si rivolge a una simpatica quanto strampalata maga per “cambiare” la madre, ma il sortilegio sarà decisamente oltre i suoi desideri… La sua iniziativa creerà problemi e pericoli a non finire. Ci vorrà tutto il suo coraggio per rimettere le cose a posto.



  PAG. SUCC. >