BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TIERRA DE LOBOS/ Anticipazioni quarta puntata: il segreto di Isabel. Riassunto terza

Pubblicazione:

Il cast (Foto: Uff stampa Mediaset)  Il cast (Foto: Uff stampa Mediaset)

TIERRA DE LOBOS – Anticipazioni quarta puntata e riassunto terza. Prosegue la “cavalcata” di Tierra de lobos, la fiction spagnola in onda su Rete 4, la cui quarta puntata sarà trasmessa domenica 216 settembre 2012. Ancora tanto colpi di scena e uno clamoroso riguarderà Isabel Lobo. Ma prima di scoprire cosa accadrà, il riassunto della terza puntata. Isabel (Adriana Torrebjano) è preoccupata. Ora che Almudena (Silvia Alonso) andrà in sposa a Felix sa che il padre troverà presto un marito anche per lei e Nieves (Dafne Fernandez), così gli chiede di non darla in sposa a qualcuno del paese. Lei infatti sarebbe molto più contenta di restare nella casa paterna e badare alla tenuta ma il padre reagisce il modo brusco chiedendogli di scegliere tra il matrimonio e il convento. Roman (Junio Valverde), ormai cliente abitudinario del bordello, finisce per ubriacarsi e ci prova con Cristina, la donna di Lobo (Juan Fernandez), Rosario si accorge subito di quello che sta accadendo e manda un'altra ragazza a distrarre Roman. Anibal (Antonio Velazquez) sorprende Almudena mentre cerca di uscire di notte per andare da Cesar (Alex Garcia Fernandez). La ragazza dice di voler prendere una boccata d'arai ma Anibal non le crede. La voce di Almudena sveglia la Tata che le ordina di tornare in camera sua. Lobo va dalla sua amante e le chiede informazioni su Helena (Mario Castro). Tutto quello che Cristina sa di lei è che ha perso il marito ed ha un figlio. Lobo le ordina di non farle più mettere piede al bordello. Il suo scagnozzo lo avverte che Roman è nel bordello in una delle camere. Lobo va da Roman e cerca di persuaderlo a vendergli la sua parte di terra facendo leva sul suo desiderio di ricchezza e passione per le donne. Per facilitare la sua scelta gli da un anticipo in denaro che Roman accetta. Cesar sta soffrendo per il fidanzamento di Almudena e se la prende con Roman. Nella notte Nieves va da Annibal ma lui la rifiuta e la caccia via dalla sua stanza. Almudena riesca finalmente ad andare da Cesar per chiarire la situazione. Cesar è arrabbiato ma capisce subito che la ragazza non c'entra nulla. Anibal intanto è con Felix a fare un giro per le proprietà del signor Lobo. Quando giungono alle Quebrada, Anibal vede attraverso un binocolo Almudena e Cesar stretti in un lungo bacio e porta Felix a casa. Helena va al bordello per far vedere a Cristina le modifiche fatte sul suo vestito ma Cristina la scaccia via dicendole di non farsi più vedere e che non verrà pagata per il suo lavoro. Helena va su tutte le furie e le due donne finiscono per azzuffarsi finché non interviene Roman a separarle. La Tata vede ritornare Almudena di corsa ma lei nega di essere stata dai Bravo. Anibal si fa trovare in casa da Cesar al suo ritorno e cerca di aggredirlo, arriva Roman e Anibal rivela a Cesar l'accordo stretto tra il fratello e Lobo. Cesar, deluso, caccia Roman di casa. In paese l'acqua è finita e la gente se la prende ancora una volta con i Bravo. Gianmarì, convinto che si tratti di due fonti diverse, si trova nel bosco alla ricerca della fonte di acqua naturale. I contadini armati di picconi vanno alla Quebrada per uccidere i Bravo. Lobo ne approfitta e va Cesar per avvertirlo del pericolo che lui potrebbe placare se anche il primogenito dei fratelli Bravo gli vendesse la sua parte di terra. Roman torna a casa e rifiuta l'offerta fattagli da Lobo. I contadini assaliscono i fratelli Bravo, li legano e li riportano in casa con l'intenzione di bruciarli vivi. Gianmarì trova la fonte che è stata coperta con un enorme sasso, finito lì non di certo per caso. La campana che annuncia il ritorno dell'acqua salva Cesar e Roman. Roman confessa a Cesar il suo desiderio di cambiar vita e di voler prendere la sua strada. Cesar lo lascia andare via. Cristina, dopo aver parlato con Lobo va da Helena per darle i suoi soldi. Almudena va di nuovo alla Quebrada, questa volta per avvertire Cesar che non ci sarà nessun matrimonio perché lei non lo permetterà. Cesar allontana la ragazza per il suo bene. Alla locanda c'è una riunione dei cittadini. Il sindaco e Lobo annunciano a tutti che è possibile che il treno raggiunga le loro terre portando modernità e progresso. Una delegazione verrà a presto a fare un sopralluogo e bisognerà accoglierla nel migliore dei modi per convincerla. Alla locanda arriva Adriano ferito. I banditi gli hanno rubato tutto e tagliato un dito. Felix riesce a salvarlo ma tra la popolazione si genera il panico. Jean Marie è preoccupato. L'impegno con la Svizzera prevedeva una consegna entro il giorno 30 di 12 barili d'acqua ed è praticamente impossibile che riescano a rispettare quella data. L'unica soluzione è perforare una falda acquifera lunga 10 metri. Dopo essersi assicurato di non essere visto Roman va da Cristina per proporle un patto: lui le promette una notte di passione e lei gli paga il viaggio per l'America così potrà sparire e lei dimenticarsi di lui. Vengono interrotti da Rosario. Golia, il cane di Isabel, attacca il signor Sagasta, venuto in città per verificare se è possibile costruire una ferrovia in paese. L'uomo resta affascinato da Isabel Lobo. Continua alla pagina seguente.  



  PAG. SUCC. >