BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

WHITE COLLAR/ Anticipazioni: Kate manda indizi a Neal per rubare il carillon. Puntata 21 ottobre 2013

Pubblicazione:

Matthew Bomer in White Collar  Matthew Bomer in White Collar

Ieri sera, lunedì 14 ottobre, su Top Crime sono andati in onda due nuovi episodi di “White Collar – Fascino criminale”. Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo ieri. In “Diamante rosa”, un raro e prezioso diamante rosa dviene rubato dal caveau di una boutique che avrebbe dovuto esporlo e sostituito con un falso realizzato con grande maestria. Peter (Tim DeKay) ottiene di poter indagare sul caso con Neal (Matt Boomer), tuttavia al bureau arriva Garrett Fowler (Noah Emmerich), un agente del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti il quale è convinto che il responsabile del furto sia Neal perché, durante la notte della rapina, nella registrazione degli spostamenti della sua cavigliera c’è un buco di sei ore. Neal però riconosce nelle modalità con cui è avvenuto il furto la mano di Adrian Tulane (Murray Bartlett), ladro di professione di cui lui stesso è grande ammiratore e che sostiene di avere un alibi. Reso sospettoso dalle insinuazioni di Fowler, Peter chiede a Jones (Sharif Atkins) di verificare con una luce polarizzata se sul diamante falso ci sono le iniziali di Neal perché proprio lui gli aveva confessato di avere l’abitudine di firmare le sue riproduzioni e difatti le iniziali sono presenti quindi Fowler può arrestare Caffrey. Mozzie (Willie Garson) prende una laurea in giurisprudenza online e, come avvocato di Neal, ottiene di poter vedere qualsiasi incartamento riguardante il suo assistito, richiesta che spinge Fowler a liberarsi di alcuni documenti scottanti gettandoli in un cestino della spazzatura. Durante un colloquio in carcere, Mozzie consegna a Neal i documenti e riceve l’ordine di comprare un panificio in una certa zona nonché di manomettere l’aria condizionata nell’ufficio privato del giudice. Subito dopo Neal dichiara di voler confessare ma dice che parlerà solo davanti al giudice e non in pubblico, dunque l’udienza viene spostata nell’ufficio del giudice stesso. Costretto dall’afa e dall’impossibilità di utilizzare l’aria condizionata, il giudice fa lasciare aperta una finestra e Neal ne approfitta per scappare gettandosi nel vuoto e lasciando che la caduta venga attutita dal tendone di un panificio di nuova apertura, quello acquistato per lui da Mozzie proprio sotto l’ufficio. Peter, che assiste alla scena, rinuncia a catturare Neal e la sera stessa lo trova in casa sua. Qui Neal gli rivela che i documenti di Fowler riguardavano la trascrizione di una loro conversazione telefonica precedente al furto del diamante, segno che l’agente li stava controllando già da tempo. Questo atteggiamento induce Neal a pensare che sia Fowler a minacciare Kate (Alexandra Daddario). Il giorno seguente Peter e Neal perquisiscono il caveau della boutique e scoprono una via d’uscita che è ripresa da una telecamera di sicurezza le cui registrazioni dimostrano senza ombra di dubbio che il ladro è Tulane, quindi Neal è scagionato. Più tardi Neal riceve una telefonata di Kate la quale gli dice che l’uomo con l’anello è vicino a lui. Neal allora si fionda in un hotel, dove Mozzie gli suggerisce che potrebbe trovare Kate con Fowler, e invece scopre che l’uomo, insieme ad altri agenti, sta conducendo un’indagine su qualcun altro. Intanto, in un'altra camera d’albergo, Kate incontra l’uomo con lo strano anello: si tratta di Peter.



  PAG. SUCC. >