BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Adam Kadmon - Rivelazioni / Hitler non è morto a Berlino? Puntata 19 ottobre 2014

Questa sera su Italia 1 va in onda la prima puntata della trasmissione “Adam Kadmon - Rivelazioni”. Vediamo le anticipazioni della trasmissione condotta da Adam Kadmon

Il misterioso Adam KadmonIl misterioso Adam Kadmon

Domenica 19 ottobre è andata in onda la prima puntata di "Adam Kadmon – Rivelazioni". Il clima del nostro paese sta diventando di tipo tropicale, come testimoniato dall'avvento delle cosiddette "bombe d'acqua" ma il fenomeno riguarda tutto il pianeta. I cambiamenti climatici porteranno all'estinzione della razza umana, così come avvenuto per i dinosauri? Gli Illuminati influenzerebbero i comportamenti delle persone utilizzando molti strumenti, tra cui anche la musica. Recentemente l'idolo delle teenager Zac Efron si è tatuato la parola Yolo che sta per "You Only Live Once", una forma moderna di Carpe Diem resa popolare dal rapper Drake. E se Yolo fosse invece un atto di fede in Satana e significasse "Youth obeying lucifer's orders"? Anche altri cantanti amati dai giovani come Justin Bieber (che si è tatuato un gufo, simbolo massonico) e Miley Cyrus manderebbero messaggi subliminali attraverso le loro canzoni, seguendo la volontà degli Illuminati. Gli illuminati sono coinvolti anche nell'uccisione del Presidente degli Stati Uniti d'America John Fitzgerald Kennedy, avvenuta nel 1963 a opera di Lee Harvey Oswald, e nella recente diffusione dell'epidemia di ebola?

In un servizio si parla di controllo mentale, a cui tutti gli individui sarebbero sottoposti di continuo, e che si manifesta in sintomi quali l'insonnia, che provocherebbe l'obesità e altre gravi malattie.Hitler si è realmente suicidato nel suo bunker di Berlino, poco prima che arrivassero i sovietici? Secondo alcune teorie il dittatore nazista sarebbe riuscito a scappare in Sud America, dove avrebbe sposato una donna di colore di nome Cutinga e avrebbe vissuto in una piccola città al confine tra Brasile e Bolivia, fino al 1984, in cui sarebbe morto all'età di 95 anni.Nel servizio successivo si parla di acrillammide, una sostanza cancerogena prodotta durante la frittura, la cottura al forno e alla griglia di alcuni alimenti, tra cui le patatine fritte. Per quale motivo la vera natura di questa sostanza non viene divulgata ai consumatori? In tutti noi sono ancora vive le scene dello tsunami che colpì il sud est asiatico nel 2004 e provocò centinaia di migliaia di vittime. Un fenomeno di tali dimensioni può verificarsi anche in un mare ristretto come il Mediterraneo o esclusivamente in zone oceaniche. Secondo il servizio andato in onda la probabilità che si verifichi è molto elevata, e non si tratterebbe del primo caso, considerando quanto successo nel 1908, quando un terremoto e il conseguente maremoto devastarono le coste siciliane e calabresi, con onde alte fino a 13 metri.

In un servizio viene mostrata l'intervista a David Icke, scrittor britannico che sostiene l'esistenza degli Illuminati di Baviera. Per quale motivo digitando sul motore di ricerca Google la parola "itanimulli" (Illuminati scritta al contrario) compare come suggerimento il sito della National Security Agency? Che legami ci sono tra gli illuminati e gli attentati alle Twin Towers dell'11 settembre 2001? Gli illuminati stanno manipolando la vita di tutti gli esseri umani a loro piacimento?

Adam Kadmon, Rivelazioni finisce in un tripudio di citazioni complottistiche, tra Illuminati e teorie sulla creazione di finte crisi globali per manipolare le masse. L'origine di questi manipolatori è davvero extraterrestre? Lo scopriremo (forse) nella prossima puntata...

Adam Kadmon, dopo un lungo ed eterogeneo percorso, porta l'attenzione della puntata di oggi anche sulla Massoneria. Lo fa con un breve excursus storico, e con una lunga intervista al Grande Oratore del Grande Oriente d'Italia. Per la verità l'intervista si limita a qualche curiosità formale, ma non entra nel merito di finalità, dinamiche, credo e sviluppo della coscienza individuale e al rapporto con la società da parte dei massoni. Purtroppo anche in questo caso "Adam Kadmon Rivelazioni" si rivela... un po' deludente.

E come allora fare in modo che il mondo accetti la sua autodistruzione? Ecco la spiegazione di Adam Kadmon. Secondo l’autore di “Adam Kadmon - Rivelazioni”, infatti, il modo per arrivare a questo è: controllando le menti. Attraverso il divertimento (in modo che nessuno lo percepisca come una costrizione) e con l’aiuto dei moderni mezzi di comunicazione. La tv, internet, la musica. Dietro a tutto ci sarebbe un misterioso gruppo di persone, gli “Illuminati” che si servirebbero delle star della musica più popolari tra gli adolescenti, anzi, creerebbero queste star proprio allo scopo di distruggere i valori tradizionali e i sistemi di riferimento dei ragazzi che non avrebbero più punti di riferimento culturali. E una volta adulti perpetuerebbero questa “mutazione”. Le tre star che Adam Kadmon addita come strumento (presunto) della setta sono Zac Efron (la prova sarebbe nell’evoluzione del suo stile di vita e nel tatuaggio YOLO sulla mano, il cui significato sarebbe: Quello che fai, lo fai per Lucifero); Justin Bieber (altro tatuaggio per lui, il Gufo - che oltre ad essere inviso a Matteo Renzi simboleggerebbe un Moloch) e Miley Cyrus, che simboleggerebbe la doppia anima femminile di questo secolo. Distruttiva e dissoluta. 

Il secondo blocco di “Adam Kadmon - Rivelazioni” è dedicato ai cambiamenti climatici, al consumismo energetico e alle sue conseguenze sul pianeta. Davvero poco edificante il quadro che ne deriva, con tanto di interventi di geologi e meterologi che lasciano davvero pochissima speranza di un futuro per questa razza parassita e “virale” che è l’uomo. Camminiamo ad ampie falcate verso la catastrofe, ma come fare per rendere così tacito e accettato l’inevitabile? Qui sta il punto, sembra far intendere Adam Kadmon. Perchè, se è chiaro che il nostro comportamento, il nostro modello sociale, il nostro stile di vita ci distruggerà continuiamo imperterriti a perseguirlo? Evidentemente, qualcosa o qualcuno, obnubila ne nostre coscienze. Come? Adam Kadmon, stavolta, lo spiega…

“Adam Kadmon - Rivelazioni” dopo un inizio pirotecnico - prima del primo blocco pubblicitario in cui tra le reclam c’è la “summa” di tutto quanto additato come sospetto e potenzialmente liberticida nella prima parte del programma - dopo questo inizio, dicevamo, introduce il tema della privacy in Facebook e, soprattutto, dei poteri di condizionamento delle notizie e degli elementi dell’informazione virale sul web a livello globale che sono di fatto prodotti, sì, dagli utenti stessi o comunque da una amplissima platea di uomini, ma gestite da algoritmi concepiti e governati da pochissimi. Il risultato? Una vera e propria possibilità di condizionare il pensiero di milioni di persone. Nel “bene” o nel “male”. Ma comunque in modo di fatto subliminale. Come sempre si cita anche una ricerca universitaria (e su queste si potrebbe discutere, in generale), ma il problema complesso è reale e anche di interesse. “Adam Kadmon - Rivelazioni” ce lo rivelerà, appunto? No, grande delusione perchè dopo la pausa pubblicitaria si parla di catastrofi naturali. La fine del mondo è sempre più vicina…

Adam Kadmon rientra di prepotenza nella tv in prima serata, e lo fa con grandissima energia con una programma in stile documentaristico a metà tra "Matrix" (il film dei fratelli Wachowski, non certo il talk-show che fu di Enrico Mentana) e "SuperQuark". Ecco a voi "Adam Kadmon - Rivelazioni", la foto grafia di un mondo che sembra più un "mockumentary" che un programma di approfondimento, ma di certo l'incipit è di grande impatto, e di certo in molti vedranno molti dei temi cari alla sottocultura grillina, che nel web ha proprio il suo humus. Adam Kadmon si "inventa" un contratto in diciassette punti che l'uomo avrebbe sottoscritto accettando di vivere nella nostra società. Una sorta di inno alla decrescita felice e allo spirito di ribellione, basato sull'ingoranza e la schiavitù dell'anima e della mente. Ma sarà davvero così? Ora Adam Kadmon, forse, ce lo spiegherà...

Arriva in televisione il programma più discusso e misterioso del palinsesto: Adam Kadmon - Rivelazioni. Questo personaggio controverso ed allo stesso tempo magnetico continua a catturare l'interessed dei telespettatori e del popolo del web che sui social confessano di non vedere l'ora di assistere alla puntata di questa sera su italia 1. Finzione o realtà? lo scopriremo stasera..

Manca sempre meno all’appuntamento con il nuovo programma condotto da Adam Kandmon, intitolato Adam Kadmon - Rivelazioni, che andrà in onda questa sera, domenica 19 ottobre 2014, alle 21.00 su Italia 1. Proprio per l’occasione, il canale MisteroTv di YouTube ha reso pubblica un’intervista esclusiva ad Adam Kadmon con qualche anticipazione rispetto ai temi che affronterà durante il programma. Kadmon ha affermato che potrebbe esserci stata una stirpe umana precedente a quella che noi conosciamo nella storia (homo sapiens sapiens) e ha promesso che affronterà il tema in maniera più approfondita. Subito dopo, alla domanda dell’intervistatore ha confermato che, secondo lui, gli alieni esistono. Anzi, addirittura coesistono con gli abitanti della Terra. Si passa poi a parlare degli Illuminati e anche in questa occasione Kadmon espone la teoria secondo cui ci sarebbero due tipi di Illuminati diversi: tutto questo e tanto altro a Adam Kadmon - Rivelazioni stasera, alle 21.00 su Italia 1. 

Stasera, su Italia 1, tornano gli appuntamenti con l’oscuro Adam Kadmon, che conduce il nuovo programma in prima serata Adam Kadmon - Rivelazioni. Sul canale YouTube MisteroTv hanno pubblicato un’intervista esclusiva al presentatore, e la prima domanda che gli viene posta è proprio come si può sconfiggere il male. Il rispetto sarebbe l’ingrediente segreto di Adam Kadmon, che sostiene con convinzione che ad oggi non sia insegnato nelle scuole e proprio per questo motivo il mondo sia così pieno di problemi. Se si insegnasse il rispetto, potrebbe venir meno anche la necessità di un’autorità maggiore, aggiunge Kadmon rispondendo alla domanda. L’intervistatore cambia poi argomento, e si inizia a parlare della possibilità che ci siano stati altri uomini prima della specie che noi conosciamo. Kadmon, ancora è positivo, anche se non anticipa nulla di importante, invitando però ad una riflessione: l’uomo moderno che oggi conosciamo potrebbe non essere il risultato della linea evolutiva proposta da Darwin. Appuntamento a questa sera, su Italia 1, alle 21.00.

Questa sera, domenica 19 ottobre, debutta alle 21.00 su Italia 1 la trasmissione “Adam Kadmon - Rivelazioni”, condotta dal misterioso personaggio mascherato consociuto grazie a “Mistero”. Sono 8 gli appuntamenti previsti con il nuovo programma. Ogni settimana, da un luogo segreto, Adam Kadmon rivelerà tutto quello che i poteri occulti vogliono nascondere e cercherà di farci aprire gli occhi su verita' scomode e sulle teorie del complotto. Tra i temi centrali la diffusione dell'ebola e, ovviamente, la massoneria. In ogni puntata verrrà mostrata un'intervista, dalla loggia Il Dovere di Vigevano, al filosofo Claudio Bonvecchio. Il filosofo è Professore di Filosofia delle Scienze Sociali e Simbolica Politica presso l'università dell'Insubria, a Varese, Rettore del Collegio universitario Golgi a Pavia, e dalla scorsa primavera Grande Oratore del Grande Oriente d'Italia, la principale organizzazione massonica del nostro Paese. Bonvecchio è l'unico lombardo a far parte del governo di sette elementi del Grande Oriente, stretto collaboratore del Gran Maestro Stefano Bisi.

© Riproduzione Riservata.