BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DON MATTEO 9/ Anticipazioni ultima puntata 10 aprile, video e riassunto dodicesima. Gli ascolti

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Don Matteo 9  Don Matteo 9

DON MATTEO 9, GLI ASCOLTI DELL'ULTIMA PUNTATA - Ancora un successo di ascolti per Don Matteo 9, di cui ieri sono andati in onda due nuovi episodi (intitolati rispettivamente “Una favola vera” e “Il ritorno di Alma”) ovviamente su Rai Uno. Gli spettatori che ieri sera hanno seguito le appassionanti avventure del prete detective e degli altri protagonisti della serie sono stati 8.010.000, pari a uno share complessivo del 27.55%, nel primo episodio, e 7.324.000 (share del 29.35%) nel secondo episodio. Un nuovo trionfo, insomma, proprio come avvenuto una settimana fa quando, il 27 marzo, Don Matteo 9 conquistò 8.310.000 spettatori (share del 28.79%) nel primo episodio, e 7.385.000 spettatori (share del 31.18%) nel secondo.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI ULTIMA PUNTATA 10 APRILE E VIDEO DODICESIMA Don Matteo 9 torna giovedì 10 aprile con la tredicesima e ultima puntata, di cui trovate più in basso le anticipazioni. Cosa ci aspetta nel gran finale di stagione? Nella puntata di ieri Lia ha dato un bacio a Tommasi e Bianca sospetta che tra i due possa esserci qualcosa, mentre il rapporto tra Laura e Tomas si rafforza ogni giorno di più. In attesa dell'ultima puntata e se vi siete persi gli episodi di ieri, potete rivederli cliccando qui.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI TREDICESIMA PUNTATA E RIASSUNTO DODICESIMA Giovedì 3 aprile è andata in onda la penultima puntata stagionale di Don Matteo 9; in attesa dell’ultima atto fissato a settimana prossima, andiamo a ripercorrere quanto successo nel corso dell’appuntamento di ieri. Il primo episodio, “Una favola vera”, si apre con Don Matteo in visita Villa Luparini, invitato da Marta la mamma di Flavia, una bambina che sta curandosi da una lunga malattia. Irene, suocera di Marta, è la proprietaria della villa e della tenuta che è amministrata da anni da Roberta che ha preso il posto di suo padre, vecchio amministratore della tenuta. Il figlio di Irene, Andrea ha lasciato la moglie un paio di anni prima quando è venuto a conoscenza della malattia di sua figlia e, vigliaccamente, è scappato a Roma dove ha un’attività di moda che tiene insieme alla sua socia e compagna Carola. In questo contesto scoppia una lite tra Irene e Marta e Don Matteo deve andarsene.  A casa Tommasi arriva inatteso il nonno, ex militare in pensione che mille preoccupazioni ha creato per il suo atteggiamento gigionesco e avventuriero che lo hanno fatto considerare persona inaffidabile ed egoista. Il giorno successivo Don Matteo viene nuovamente chiamato a Villa Luparini dove, al suo arrivo Marta scopre il corpo senza vita di sua suocera Irene. I Carabinieri intervengono e, mentre il RIS procede ai rilievi, Tommasi convoca in caserma sia Marta che Andrea perché, da testimonianze della servitù, sono venuti a conoscenza di una lite furibonda intercorsa tra Irene e sua nuora Marta. Si sospetta che, avendo cambiato il testamento con il quale prima di allora Marta e Andrea avrebbero ricevuto tutto quanto, ora ogni bene sarebbe andato alla piccola Flavia. Tommasi procede con l’arresto di Marta, come sospettata del delitto della suocera. Intanto nonno Tommasi viene fermato mentre guida la sua spider con in braccio la figlia del nipote Giulio e la polizia stradale verifica che l’uomo è addirittura senza patente. Natalina riceve la visita di Aldo, un venditore di robot di cucina che rimane incantato dalla bellezza della perpetua e le lascia in prova il macchinario del valore di 2000 euro decidendo di tornare dopo un giorno per riprenderlo con sé. Don Matteo va a trovare Marta che gli confida che Irene con i suoi soldi, comprava tutto e tutti ma che lei aveva litigato il giorno prima proprio perché stufa di questi ricatti, aveva deciso di non accettare più imposizioni che era costretta a subire solo per avere soldi per curare Flavia. Il prete, parla con il maresciallo Cecchini rivelando le sue perplessità circa le colpe che, a suo avviso, Marta non ha. Nonno Tommasi intanto continua a fare danni: questa volta a rimetterci è l’auto del nipote Giulio ma il misfatto viene coperto con la collaborazione di Cecchini che ha preso in simpatia l’anziano parente. Andrea conduce la figlia Flavia al catechismo e ne approfitta per parlare con Don Matteo dichiarandosi pentito di aver lasciato la figlia per tanto tempo in quanto non capace a reagire al problema che era sorto circa la salute della piccola. I RIS constatano che il decesso di Irene è da anticipare di almeno due ore prima della scoperta e quindi potrebbe non essere stata Marta l’assassina. Aldo, torna a ritirare il robot che incidentalmente Natalina ha fatto cadere rompendolo ma nasconde con una bugia questo particolare lamentandosi che la macchina è uscita difettosa dalla fabbrica. Il venditore pare non dare molto peso alla cosa e invita Natalina a cena. Don Matteo continua la sua indagine e si reca alla villa dove parla con una indaffarata Roberta che, come al solito, fa il suo meglio per gestire la proprietà parlando in toni entusiastici di quel lavoro che è tutta la sua vita. Anche i Carabinieri indagano e scoprono che Irene ha aiutato spesso e in forma massiccia, il figlio per la sua azienda che stava in difficoltà ma che da sei mesi aveva interrotto questa forma di sponsorizzazione. Andrea tra l’altro non ha un alibi e i Carabinieri pensano che potrebbe avere un movente per l’omicidio della madre. Ma Don Matteo, coadiuvato da una conversazione con Natalina capisce la verità e si reca in villa per parlare con Roberta. Parallelamente i Carabinieri scoprono tra le carte di Irene sequestrate in villa, che tra queste c’era pronta una lettera di licenziamento per Roberta con allegato un assegno come liquidazione. Intanto Don Matteo incontra Roberta che confessa l’omicidio. Irene voleva lasciare tenuta e villa nelle mani del figlio affinché si riavvicinasse alla moglie per il bene di Flavia e per far questo, il posto di amministratore dei beni che era stato coperto da Roberta, doveva liberarsi. La donna sentendo di perdere il suo mondo aveva colpito Irene uccidendola. All’arrivo di Tommasi e Cecchini Roberta ammette la sua colpa. Intanto Natalina trova il coraggio di confessare ad Aldo, che nel frattempo e per via del robot rotto si è licenziato, la sua bugia perché vuole che quell’uomo tanto caro a lei possa riottenere il suo posto. Ma Aldo è felice di essersi licenziato perché vuole fare il cuoco, la sua vera passione e di questo deve ringraziare Natalina che gli ha dato la forza per prendere la giusta decisione. Marta è libera e Andrea pare aver trovato la forza per chiedere scusa e per recuperare il tempo perduto insieme alla figlia e alla moglie.

La trama del secondo episodio, “Il ritorno di Alma” inizia con Tomas che prende la moto per accompagnare a scuola Laura. Si avvicina Alma, sua sorella e gli dice che gli deve parlare. Sconcertato Tomas, che ben si ricorda come Alma lo aveva trattato a Roma, gli dice che ha da fare e che se vuole può attendere il suo ritorno. Tommasi, dopo aver convinto Lia a prepararsi per dare l’esame del concorso per entrare nell’arma inizia, all’insaputa di Cecchini, ad aiutarla. Tomas rientra ma non trova più Alma. Alla stazione dei Carabinieri, degli allenatori di una squadra femminile di atletica che si trova a Spoleto per delle gare, denunciano la scomparsa di una loro atleta. Si tratta di Anna Bolchi che null’altro è che il nome dei genitori adottivi di Alma, la sorella di Tomas. La ragazza viene ritrovata ferita in modo grave in un dirupo che sta ai margini di un bosco che è vicino all’albergo dove il gruppo di atleti è ospite. Tomas accorre in ospedale dov’è piantonata Alma e ha uno scontro con i genitori adottivi di lei che proibiscono al ragazzo di vederla in quanto le imputano ancora il fatto di aver ucciso il patrigno; episodio questo che Alma ancora rivive con terrore. Tutti loro ignorano che Tomas è stato costretto a ribellarsi a quell’uomo che voleva violentare la sua piccola sorellina e che, cadendo, ha sbattuto la testa restando ucciso. I Carabinieri indagando scoprono che l’ultimo sms spedito ad Alma è di Filippo, un atleta suo coetaneo che voleva incontrarla per avere delle spiegazioni. Dopo aver interrogato il ragazzo i Carabinieri credono di avere elementi di colpevolezza e lo arrestano. Don Matteo che conosce bene Filippo lo va a trovare in carcere e il ragazzo confida che è innamorato di Alma e che quella richiesta era stata fatta perché una mattina la ragazza era entrata nella sua stanza alzandosi poi la maglietta per fargli vedere il reggiseno e poi scappare via mentre, dal corridoio provenivano risatine di altre ragazze, ossia le compagne di squadra di Alma. Il prete crede nell’innocenza del giovane e lo invita a dire tutto ai Carabinieri. Nel frattempo Alma si è ripresa ma non ricorda nulla o, quanto meno, dice di non ricordarsi di cosa sia accaduto quella sera. Cecchini nel frattempo si avvale della collaborazione di Tommasi per prepararsi all’esame per riprendere la patente e il povero capitano deve dividersi tra la molesta presenza del maresciallo e quello della nipote Lia che sta aiutando a studiare. Cecchini, impiccione come sempre, ha trovato delle scarpe da donna a casa Tommasi che lo stesso ha giustificato dicendo che appartenevano alla sua amica Bianca. Ovviamente alla prima occasione il maresciallo domanda alla bella pm di queste scarpe che, ovviamente, la donna non conosce come sue. Ora chi sospetta su una doppia vita di Tommasi sono due e non più solo Cecchini. Don Matteo andando a trovare Alma trova Tomas che litiga in ospedale con i genitori adottivi della sorella che ancora gli proibiscono di incontrarla. Dopo che il ragazzo se n’è andato, Don Matteo rivela a loro la verità che tutti ignoravano: ora Tomas è più che giustificato. Durante le ore di studio tra Lia e Giulio a volte pare scattare quella scintilla che provocherebbe un primo bacio ma c’è sempre Cecchini che interrompe la magia. Aldo, l’ex venditore di robot, è di famiglia nella canonica di Don Matteo e si diletta a cucinare; un giorno arriva felice: ha avuto il suo primo lavoro di catering e il suo sogno si sta avverando. Don Matteo continua l’indagine e va al campo sportivo a trovare le compagne di Alma alle quali chiede informazioni ma le ragazze non parlano e solo una, che pare comandare tutte le altre, risponde modo scocciato senza fornire spiegazioni. Chi risponde invece è Simone, il trainer che ha il compito di dare ordini al gruppo che segue una specie di nonnismo: c’è la capobranco e ci sono le gregarie e certe regole sono ferree per tutti. Ma Don Matteo ha visto in una ragazza, uno spiraglio di luce e ha capito che quella ragazza vuole parlare. Infatti presa da sola la piccola atleta conferma i sospetti che albergavano nel prete circa la severità che regna in quel branco. Tomas intanto incontra per la prima volta la sorella in ospedale e nel mentre arriva per lei un sms. Lui le prende il cellulare e vede tutti i messaggi precedenti poi esce come una furia mentre arriva Don Matteo che stava andando da Alma. A lui la ragazza confessa che chi è stato l’artefice di quanto accadutole è proprio Simone al quale lei voleva parlare per ribellarsi a quella forma di nonnismo. Solamente che il ragazzo quella notte in mezzo al bosco aveva provato a baciarla e lei, schifata, era fuggita poi cadendo nel dirupo. Alma avverte Don Matteo che Tomas sta andando a un appuntamento con Simone per fargliela pagare. Per fortuna il prete fa in tempo a fermare il ragazzo prima che compia uno sbaglio e prima che arrivino i Carabinieri accorsi dopo essere stati avvisati da Alma. Simone viene arrestato per tentata violenza sessuale mentre Tomas sarà come sempre affidato al buon senso di Don Matteo. Continua l’impegno per la preparazione degli esami e Lia come sempre usa tutti gli stratagemmi per andare da Giulio e dopo essersi liberati dell’ingombrante presenza di Cecchini proprio in uno di quei momenti che potrebbero essere magici, irrompe Bianca con un thermos di caffè e della pizza per aiutare l’amico del cuore e Lia ad affrontare la lunga notte. Solidarietà o gelosia? Cecchini passa l’esame di teoria e ottiene nuovamente la patente. Lia affronta il concorso il cui esito si saprà solo dopo due settimane e Laura, è promossa alla maturità. Infine l’incontro tra Alma che torna a Roma accompagnata dai genitori e il duro Tomas che pare essere repellente al sentimento ma fino ad un certo punto. I due si abbracciano: si sono ritrovati per sempre.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI ULTIMA PUNTATA 10 APRILE Le avventure di Don Matteo stanno per giungere al termine. La prossima settimana andrà infatti in onda l’ultima puntata. Le anticipazioni in merito dicono che Don Matteo resterà senza bicicletta e dovrà indagare sulla morte del proprietario di un compro oro. Natalina, intanto, continua a frequentare Aldo, ma la sua salute è pessima. Tanto che è costretta al ricovero in ospedale.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI PUNTATA DI OGGI 3 APRILE E VIDEO PROMO In vista dell'ultima puntata di “Don Matteo 9” ci sono novità importanti per Giulio Tommasi. Alle anticipazioni degli episodi di questa sera che trovate più in basso si aggiunge il video del promo, disponibile cliccando qui. Tra le scene trasmesse si può notare un bacio tra Lia e il capitano Tommasi. Chissà se sarà rubato o fugace, fatto sta che pareggia quello che Giulio si era scambiato con Bianca qualche puntata fa. Vedremo se avrà un seguito.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI PUNTATA DI OGGI 3 APRILE Prima dell'ultima puntata di “Don Matteo 9” ci sono ancora sette giorni e forse allora scopriremo se una tra Bianca o Lia riuscirà a conquistare Giulio. Già questa sera succederà qualcosa di particolare e anche l'attrice Nadir Caselli, che interpreta la nipote di Cecchini, sulla sua pagina Facebook si chiede chi la spunterà tra le due.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI PUNTATA DI OGGI 3 APRILE “Don Matteo 9” torna questa sera e oltre alle anticipazioni che trovate qui sotto, la pagina Facebook ufficiale della fiction ha postato un'immagine che ci invita a tenere d'occhio Tomas. La foto ritrae sua sorella Alma, che il ragazzo è riuscito a ritrovare la scorsa settimana grazie a Laura. Nonostante lei non lo volesse più vedere, qualcosa succederà stasera e la ragazza si troverà in serio pericolo e sarà ritrova in fin di vita. Il messaggio della pagina Facebook si chiede come reagirà il giovane argentino. Conoscendolo di certo non in modo pacato...

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI PUNTATA 3 APRILE E DIRETTA LIVE SU TWITTER La dodicesima puntata di “Don Matteo 9” andrà in onda questa sera su Rai 1. Più in basso trovate le anticipazioni, mentre sulla pagina Facebook ufficiale della fiction è stato dato l'annuncio che Nadir Caselli e Laura Glavan, ovvero Lia e Laura, commenteranno live gli episodi su Twiitter. Basterà quindi andare sulla pagina di Don Mattei @DonMatteoRai e usare l'hashtag #DonMatteo9.

DON MATTEO 9, ANTICIPAZIONI PUNTATA 3 APRILE 2014 Questa sera, giovedì 3 aprile, alle 21.10 su Rai Uno va in onda la dodicesima e penultima puntata di “Don Matteo 9”. Settimana scorsa le avventure del prete detective interpretato da Terence Hill hanno appassionato 8.310.000 telespettatori pari al 28.79% di share nel primo episodio, e 7.385.000 spettatori pari al 31.18% nel secondo. Ma vediamo le anticipazioni di questa sera. Nel primo episodio dal titolo “Una favola vera” i carabinieri e Don Matteo indagano sull’omicidio di una ricca donna, la cui nipotina è da poco guarita da una rara malattia genetica. Natalina invece conosce Aldo, un venditore porta a porta, che la corteggia e con cui la “perpetua” incomincia a uscire. Intanto a Spoleto arriva il nonno di Tommasi e Bianca inizia a intuire che tra l'amico e Lia  possa esserci qualcosa di più di una semplice amicizia. Nel secondo episodio, dal titolo “Il ritorno di Alma”, la sorella di Tomas, Alma, si trova a Spoleto per un torneo di atletica e viene aggredita in un bosco. Il capitano Tommasi è preso tra due fuochi: Cecchini gli chiede aiuto per superare il quiz della patente che gli è scaduta e Lia è alle prese con l'esame per entrare nell’Arma dei Carabinieri.



© Riproduzione Riservata.