BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA PROVA DEL CUOCO/ Ascolti al 17,45% di share. Quali ricette presenterà Antonella Clerici? Oggi, 20 gennaio 2015

Pubblicazione:martedì 20 gennaio 2015 - Ultimo aggiornamento:martedì 20 gennaio 2015, 10.35

Immagine di archivio Immagine di archivio

LA PROVA DEL CUOCO, PUNTATA 20 GENNAIO 2015 Oggi, martedì 20 gennaio, alle 12.00 su Rai Uno andrà in onda il consueto appuntamento con La Prova del Cuoco, il programma condotto da Antonella Clerici. Quali sfide e ricette verranno presentate in studio? Nella puntata di ieri sono state presentati seguenti piatti: lasagna light, paccheri ripieni fritti con salsa verde piccante, strigoli verdi pomodoro e mozzarella, caponata di carciofi e cestini di pasta phillo con caponatina, cioccolato fondente e sale di Maldon. Per il secondo appuntamento con "Anna 2.0" la maestra di cucina ha sfidato le blogger più famose d'Italia! La puntata è stata seguita da 2.318.000 telespettatori pari al 17,45% di share.

LA PROVA DEL CUOCO - Nella puntata di lunedì 19 gennaio 2015 del programma culinario "La prova del cuoco" condotto da Antonella Clerici su Rai Uno l'inizio è dedicato a Beppe Bigazzi che presenta alcune novità che sono state inserite nel corso del mese di dicembre del 2014 dall’Unione Europea in fatto di etichettatura. Queste nuove etichette verranno messe in commercio quando le vecchi scorte verranno esaurite e prevedono una etichetta più grande dove non si troverà più la semplice scritta ad esempio Oli vegetali, ma dovrà essere specificato di quale olio vegetale si tratta. Inoltre, dovranno essere inserite tutte quelle informazioni in cui si fa riferimento agli allergeni. Bigazzi sottolinea l’importanza di perdere un po’ di tempo in più nel fare la spesa nei supermercati onde evitare in futuro di avere problemi di salute. Si passa ad una sfida che vede da una parte una blogger di nome Anna Maria Pellegrino e dall’altra Anna Moroni. È una sorta di sfida tra la cucina classica e la cucina moderna con le proprie innovazione. Il confronto avverrà nella preparazione della caponata di melanzane per la quale la Moroni apporta delle variazioni puntando maggiormente sui carciofi. Gli ingredienti per la preparazione della caponata della blogger sono due quadretti di cioccolato fondente al 64%, otto pomodorini tipo datterino, zucchero di canna, olio extravergine di oliva, olio aromatizzato con zeste di limone, pepe nero lungo macinato al momento e del sale di Maldon in fiocchi. Gli ingredienti della caponata di carciofi che viene preparata da Anna Moroni sono 6 carciofi, due coste di sedano, due cucchiai di capperi sotto sale, un cucchiaio di pinoli, un cucchiaio di uva passa, venti olive verdi, due cucchiai di polpa di pomodoro, mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, due cucchiai di zucchero, 200 grammi di cous cous, 200 grammi di brodo vegetale, 80 grammi di mandorle tritate, sale e pepe. Una volta che le due sfidanti hanno terminato la preparazione dei rispettivi piatti e che il giudice della gara ha assaggiato le due pietanze, arriva il momento di scoprire chi abbia fatto meglio tra le due contendenti con la vittoria che non sorride a nessuno in quanto c’è parità. Arriva il momento della rubrica La cucina della pasta fresca con Alessandra Spisni che in questa occasione presenta la ricetta per la preparazione degli strigoli verdi con pomodoro e mozzarella. Gli ingredienti necessari per la preparazione sono 400 grammi di farina da sfoglia, 50 grammi di spinaci cotti strizzati, un bicchiere di acqua salata, uno spicchio di aglio, un bel ciuffo di prezzemolo, tre cucchiai di olio extravergine di oliva, 500 grammi di pomodori pelati, un fiordilatte, grana grattugiato quanto basta, sale e pepe. Un piatto molto semplice da preparare e che è capace di dare un gusto ottimale. Il vino che viene abbinata dalla sommelier è un bianco che viene dal Veneto ed è per la precisione un Soave doc a base di garganega. La successiva rubrica è dedicata alla realizzazione di una ricetta presente nel libro di Antonella (Casa Clerici) rivista ed ossia con l’inserimento di una salsa piccante messicana. Entrando maggiormente nel merito dallo stravagante e divertente chef Andrea viene presentata la ricetta dei Paccheri ripiene fritti con salsa verde piccante. Gli ingredienti necessari per la preparazione sono dodici paccheri, 150 grammi di ricotta, una salsiccia, 60 grammi di grana grattugiato, 100 grammi di farina, due uova, 200 grammi di pangrattato, un litro di olio di semi di arachide, sale e pepe quanto basta. Per la preparazione della salsa servono invece sei peperoni verdi piccanti, mezzo kiwi, un cucchiaio di miele di acacia, due lime, due cucchiai di aceto di vino bianco, sale ed acqua quanto basta. Per la rubrica Missione impossibile, viene presentato un metodo per alleggerire la lasagna con Adelina. Una tecnica che consente di scendere tantissimo dalle mille calorie che una porzione di lasagne tradizionale presenta. Viene preparata la pasta senza uova con sola farina ed acqua. Si mette a cuocere un trito di carote, cipolle e sedano con la carne (circa un etto) in maniera tale che si possa riuscire a fare acqua per il ragù. Lasciare cuocere inizialmente a pentola coperta con un pizzico di sale ed una goccia di vino. Quindi si prepara una besciamella light senza burro e quindi si va a comporre la lasagna. Arriva il momento della gara dei cuochi con la postazione del pomodoro che vede Diego Buongiovanni con il concorrente Francesca e per il pomodoro Luigi Gandola con la concorrente Lorena. Per il pomodoro gli ingredienti sono macinato misto, tartufo nero, funghi, lattuga romana, ricotta salata e prosciutto cotto mentre il peperone filetti di persico, timo, cedrina, broccoletti, prosciutto di sauris e barbabietole. Pappardelle funghi e tartufo con fiocchi dir ricotta salata e dei tramezzi di carne per la cucina del pomodoro mentre per il peperone il persico al burro e salvia con broccoletti. Alla fine il risultato finale è di 62% a 38% per il pomodoro con Francesco che quindi è sull’1-0.       



© Riproduzione Riservata.