BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA SETTIMA PORTA / Diretta, fantasmi e spettri esistono veramente? (Con Alessandro Cecchi Paone, oggi, 30 novembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

La Settima Porta in onda su Rete 4  La Settima Porta in onda su Rete 4

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: LA MOSTRA REAL BODIES A MILANO - Al ritorno dalla pubblicità a La settima porta si parla del fatto che il latte preso a piccole dosi non solo non fa ingrassare ma anzi fa dimagrire, così dicono i cinesi. Real Bodies è la mostra a Milano che presenta dei corpi umani veri e propri, donati da persone morte che hanno donate alla scienza e alla ricerca il loro essere. Ci sono poi una serie di testimonianze di che cosa le persone pensino dei fantasmi. Massimo Polidoro parla della pareidolia, cercare un significato in qualcosa che è ambiguo, che è un meccanismo tipico del cervello umano che cerca sempre dei volti. Viene poi fatta una simulazione di una seduta spiritica, che il professor Polidoro giustifica come un qualche movimento involontario che il corpo umano fa quando sta fermo per lungo tempo in uno stesso posto. Viene svelato anche uno dei tanti trucchi che vengono utilizzati per truffare la gente durante una seduta paranormale. Il servizio successivo parla in maniera più approfondita di spettri e spiriti. È stata addirittura inventata una macchina che cattura le immagini degli spiriti.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: L’OROSCOPO E IL METEO - Viene poi fatta un’analisi dell’oroscopo in studio a La settima porta. Un argomento che ha fatto discutere molto una giovane astrofisica e un’astrologa, combattute sul perché l’astrologia, scienza non riconosciuta, riprenda i segni presenti in astronomia. Il dibattito si fa molto accesso, con delle parti chiaramente schierate a favore o meno dell’oroscopo. L’astrologo Simon continua la sua analisi dei segni zodiacali, affrontando gli astri di fuoco e di aria. I super segni per gli astrologi sono i segni d’aria, in particolare Gemelli, Bilancia ed Acquario. Perché in inverno abbiamo più fame è la domanda con cui si apre il servizio successivo. Carolina Rey intervista il meteorologo Andrea Giuliacci, che spiega che l’assenza di sole non stimola la produzione di un ormone la cui carenza fa venire fame. Le persone che invece tendono ad avere una costituzione spessa e a non dimagrire è perché probabilmente hanno come lontane parenti le popolazioni del nord europa che assorbivano dal cibo che mangiavano tutte le energie possibili per scaldarsi e cacciare.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: LA VISITA A CASA FERRARI - Maranello è la casa natale del gioiello italiano della Ferrari. A questo servizio si dedica l'inviata de La settima porta Carolina Rey, che va sul luogo a scoprire la tecnologia e l’anima di questa famosa automobile. L’inviata visita non solo i reparti di costruzione ma anche quelli di innovazione e di lavoro a casa Ferrari. Carolina si cimenta anche in un test drive per le strade di Maranello. Le novità nel mondo dei trasporti sono però anche nel campo della navigazione, fondamentale per trasportare beni e per l’economia mondiale. Si è pensato ad un progetto per cui le navi potranno muoversi solo grazie alla propulsione del vento, e non più con il carburante. Al ritorno in studio Alessandro Cecchi Paone annuncia una grande verità: lo sbadiglio non è segno di noia, ma anzi è un modo per ossigenare il cervello. L’oroscopo e le stelle è il tema del prossimo servizio. Vincenzo Venuto si occupa delle influenze che le stelle hanno sul mondo animale, in particolare gli uccelli. Si apre poi un dibattito in studio sull’influenza dell’oroscopo sull’uomo.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: ICUB, IL ROBOT UMANOIDE IN STUDIO - L’auto volante non sarà un progetto ipotizzabile per il futuro, almeno quanto dice il servizio di La settima porta. L’auto invece prototipo di Mercedes sarà totalmente automatica, connessa e con tutti i servizi. Un altro progetto è quello di un veicolo low cost che non è necessario parcheggiare in centro città: si è quindi realizzata una bicicletta avveniristica che trasporta uomo e merci venendo ricaricata solo di notte in periferia. Per quanto riguarda gli aerei invece si stanno pensando e realizzando aerei a fibra di carbonio e a propulsione elettrica, che non debbano utilizzare petrolio per viaggiare. Un treno che fa Roma-Milano in mezz’ora è l’altra buona notizia del tg dell’innovazione. Il robot umanoide più completo ed avanzato del mondo, Icub, prende ora il palcoscenico del programma. Attraverso uno dei suoi creatori presente in studio, vengono spiegate le capacità e le competenze che il robot ha. La rivoluzione nel mondo dei trasporti è il tema del prossimo servizio.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: GLI ODORI PER CANI E GATTI - Leo, l’eroe del terremoto, è il prossimo protagonista in studio di La settima porta. È un giovane labrador che ha salvato la vita ad una bambina durante il terremoto a Pescara del Tronto. In studio viene fatto vedere come Leo è stato addestrato e come avviene il ritrovamento di una vita umana. I vigili del fuoco italiani sono stati iscritti fra i primi dieci che parteciperanno al premio Magirus per i migliori vigili nel fuoco migliori nel mondo. Ai cani piace molto girare in macchina perché loro si concentrano solo sugli odori, che in auto riescono a percepire meglio. La parte del loro cervello che elabora gli odori è 40 volte più ampia della nostra. Anche i gatti hanno la stessa capacità dei cani. L’erba gatta è per i mici molto stimolante, quasi intossicante tanto che ha l’effetto di una droga anche se totalmente innocua. I robot sono i prossimi protagonisti del servizio successivo, immaginando quale sarà il nostro futuro, soprattutto dal punto di vista dei trasporti.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: VINCENZO VENUTO SI COMMUOVE PER LE ORCHE - Sono le orche il prossimo protagonista del servizio a La settima porta. Sarà Vincenzo Venuto a condurre gli spettatori nel mondo delle orche. Vincenzo si lancia senza timore nell’acqua dopo aver avvistato delle megattere. Il suo obiettivo è però un altro: filmare le orche. Queste ultime si recano sempre nel fiordo dove si trova Vincenzo con un pescatore per mangiare le aringhe, utilizzando una tecnica di collaborazione in gruppo. L’inviato addirittura si commuove nel vederle perché era da molto tempo che voleva avvistarle. Tornati in studio c’è il piccolo ma molto intraprendente Samuele che spiega come fare una bolla gigante. L’attenzione si sposta poi sul problema dei terremoti, spiegando cosa succede quando la terra trema e Vincenzo Venuto dedicherà invece un servizio a come comportarsi in questa situazione di pericolo. Se si è al chiuso durante un terremoto bisogna stare vicino ad un muro portante o sotto un tavolo, tenendo una torcia nel comodino. All’aperto invece bisogna evitare la vicinanza con palazzi e al mare perché si potrebbero creare degli tzunami.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: IL CASO DEL TERATOMA, IL TUMORE GEMELLO CATTIVO - Il dottor Davide Pozzi risponderà a La settima porta alle domande fatte da un gruppo di persone intervistate sul tema del cervello. I neuroni è vero che si distruggono, però un cervello più curioso si sviluppa meglio. Ogni cervello ha poi delle caratteristiche o più maschili o più femminili. Viene poi fatto un test per capire se il proprio cervello è più maschile o più femminile: un cervello maschile preferisce di più i calcoli e la razionalità; un cervello femminile significa che si è multitasking e più sentimentali. Il servizio successivo riguarda una donna a cui i medici hanno scoperto una cosa particolare nel cervello. Un neurochirurgo la visita e scopre che nel cervello della giovane c’è un teratoma, un tumore benigno molto raro al cui interno sono contenuti peli, ossa, occhi e altro. Una delle ipotesi per spiegare la formazione di questo tumore è che esso possa rappresentare un gemello che non si è mai sviluppato e che è stato inglobato dentro il corpo del feto nato. La seconda buona notizia della scienza riguarda la creazione di una riserva marina in Antartide.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: IL CERVELLO UMANO AL CENTRO DELLA SCENA - Anche Carolina Rey, la prima inviata di La settima porta, fa un’esperienza da sirena in compagnia della campionessa di sub Ilaria Molinari. Interviene quindi l’altro inviato del programma, Vincenzo Venuto, che spiega l’origine delle sirene. Il prossimo servizio riguarda la domanda se sia possibile ridare la vista a chi l’ha persa. Esistono nuove tecnologie che in alcuni casi permettono a chi è rimasto privo di vista di ricominciare a vedere, non come prima. Rimanendo in ambito scientifico Cecchi Paone si sposta poi sul cervello e sulle neuroscienze. Uno scienziato, David Eagleman, studia da anni in che modo ciò che c’è dentro al cervello ci rende quello che siamo. I sensi consentono all’uomo di provare tutta una serie di esperienze che costituiscono la realtà, ma non tutto è ciò che sembra. La luce, il suono e gli odori non hanno una via di ingresso diretta nel cervello, è come una camera a chiusura ermetica poiché è immerso nel buio e nel silenzio. È l’attività dei neuroni a generare le sensazioni che noi proviamo della realtà. Ogni genere di informazione sensoriale ha un diverso tempo di elaborazione e il cervello è in grado di nascondere tutta questa complessità.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: I PADRI NEL MONDO ANIMALE - Nel programma La settima porta vengono coinvolti direttamente anche gli spettatori. Nel servizio sui cani vengono intervistate delle persone comuni che hanno quesiti, domande e curiosità sul miglior amico dell’uomo. Arriva in studio una veterinaria, Michela Michelazzi, che afferma che i cani pensano e sognano. I cani vedono dei colori anche se più ridotti, con una visione a 270°. Il secondo servizio riguarda invece i genitori, nel mondo animale però. In particolare i padri e il loro rapporto con i figli. Il focus è poi su una leonessa con dei cuccioli che vengono accettati dal padre solo se riconosciuti, altrimenti vengono uccisi, commettendo quindi un infanticidio. Il leone fortunatamente riconosce i propri piccoli e così potranno godere, loro e la madre, di protezione. È il maschio dominante a decidere chi e quando deve mangiare. I padri nel mondo animale non possono avere la certezza delle paternità: le femmine di ghepardo, ad esempio, si accoppiano con diversi padri e di questo modo le madri e i piccoli non possono essere aggrediti dai maschi nelle vicinanze. Carolina Rey racconta la storia di Ilaria Molinari, capace di rimanere in apnea per 6 minuti.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: IL PRIMO UMANOIDE IN UNO STUDIO TV - La nuova trasmissione che porta in prima serata la scienza e la tecnologia si chiama La settima porta. Alessandro Cecchi Paone andrà ad aprire a tutti i telespettatori la settima porta, che è la porta della conoscenza. In studio ci sono un vero corpo e cervello umano, un umanoide che non si è mai presentato prima davanti alle telecamere e che interagisce con il conduttore rispondendo alle sue domande e tanti cani. Il primo servizio riguarda che cosa pensano i cani, cosa sognano, se vedono in bianco e nero o a colori. I cuccioli da piccoli imparano a moderare il morso collaborando con gli altri fratelli. Per i cani è fondamentale andare d’accordo e tollerano situazioni insopportabili per chiunque altro viva in natura. L’olfatto è il primo mezzo con cui fanno conoscenza conoscendo l’identità e lo stato emotivo dell’altro; iniziano poi a giocare fra di loro. Con immagini prese dalla termografia viene fatto vedere quando un cane disperde calore e quali zone del corpo rimangono invece fredde. Quando un cane si tuffa in acqua cammina come se fosse per terra anche se le bracciate sono più lunghe.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA PRIMA PUNTATA DEL 30 NOVEMBRE 2016: #IOAMOLASCIENZA, L’HASHTAG PER COMMENTARE SUL WEB - Quello di questa sera è il primo appuntamento su Rete 4 per Alessandro Cecchi Paone che lancia il nuovo programma La settima porta. Il titolo è stato spiegato dallo stesso conduttore in un’intervista a Tv sorrisi e canzoni, dove ha esplicitato che questa deve essere una trasmissione che deve aprire la porta della conoscenza, che può e deve essere aperta a tutti. Accanto al conduttore ci saranno anche il biologo e naturalista Vincenzo Venuto e l’intraprendente Carolina Rey. Il primo si cimenterà in sfide estreme dando indicazioni su come uscire da situazioni di pericolo. Carolina invece cercherà di dare, sperimentandole sulla propria pelle, risposte a quesiti scientifici che alimentano il dibattito odierno. L’hashtag ufficiale con cui è possibile commentare sui social tutti i servizi della puntata è #ioamolascienza. Il format del programma è infatti di divulgazione scientifica e si occuperà quindi di questioni legate a scienza, storia, cosmo, fenomeni naturali e tutto il mondo della mente. La scienza torna quindi, dopo anni, ad occupare un ruolo di primaria importanza nel palinsesto televisivo, con un programma che va in onda in prima serata.

LA SETTIMA PORTA, DIRETTA STREAMING PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016 - Rete 4 ci propone questa sera, mercoledì 30 novembre 2016, alle 21.15 il nuovo magazine dedicato a piccoli e grandi interrogativi del mondo della conoscenza. A condurre la trasmissione sarà Alessandro Cecchi Paone mentre Carolina Rey e Vincenzo Venuto ricopriranno il ruolo di inviati. In ogni puntata si parlerà di scienza, storia, psicologia, fenomeni naturali e tutto quello che apparentemente potrebbe sembrare insondabile. Nel corso serata i temi verranno affrontati insieme agli ospiti attraverso servizi ed esperimenti che saranno un ottimo spunto per il dibattito. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere La settima porta sintonizzandovi su Rete 4, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito di Mediaset, effettuando prima il login qui.

LA SETTIMA PORTA, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016: PARLA ALESSANDRO CECCHI PAONE - La settima porta è pronto al debutto su Rete 4: oggi, mercoledì 30 novembre 2016, Alessandro Cecchi Paone tornerà in scena sulla rete Mediaset alla guida di un programma di divulgazione scientifica. In molti lo ricorderanno anche come volto principale de La Macchina del Tempo, e prima di presentare la nuova trasmissione Cecchi Paone si è raccontato in esclusiva in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni. In merito al titolo scelto ha spiegato: “È la porta della conoscenza che può e deve essere aperta a tutti. La scienza è una disciplina democratica perché, come diceva il mio maestro Umberto Veronesi, ‘l’ignoranza non dà diritti…”. Alessandro Cecchi Paone ha anche spiegato qual è stato il caso che è stato in grado di turbarlo maggiormente durante tutta la sua carriera: “Mi spaventano molto le decisioni prese sull’onda di una grande disperazione, come il caso di quella ragazza inglese di 14 anni, malata terminale di cancro, che ha deciso di farsi ibernare. Non mi turbano le storie di fantasmi, per esempio, perché chi conosce e applica il metodo della scienza e della razionalità non crede a queste cose”. Curiosi di scoprire che cosa avrà preparato?

LA SETTIMA PORTA, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016: PARLA ALESSANDRO CECCHI PAONE - Alessandro Cecchi Paone debutterà stasera, mercoledì 30 novembre 2016, alla guida de La settima porta, il nuovo programma di divulgazione lanciato da Rete 4. Nella prima puntata, come il conduttore ha rivelato in anteprima in un’intervista esclusiva di Tv Sorrisi e Canzoni, si potrà subito notare “la presenza del robot umanoide più avanzato del mondo che mi farà impazzire i bambini e gli appassionati di Star Trek e di intelligenza artificiale. E ci sarà un incontro con l’astronauta Samantha Cristoforetti. In studio poi entreranno tantissimi cani e cercheremo di capire i loro sentimenti. Persone le telecamere sono state tarate per mostrare cosa e come vedono i cani, se a colori o in bianco e nero”. Pronti ad immergervi nel mondo della scienza?

LA SETTIMA PORTA, ANTICIPAZIONI: TANTO SPAZIO A SCIENZA E STORIA (OGGI, 30 NOVEMBRE) - Questa sera ha inizio su Rete Quattro il nuovo appuntamento con l’approfondimento scientifico e storico di La settima porta, programma che vede nei panni di conduttore Alessandro Cecchi Paone che quindi ritorna ad occuparsi di questo genere di tematiche. Al suo fianco ci saranno nelle vesti di inviati speciali il biologo e naturalista Vincenzo Venuto e Carolina Rey. I due testeranno per i telespettatori raccontandone tutte le sfaccettature di eventi naturalistici, fenomeni ed esperimenti fisici e quant’altro. Nel corso della puntata per mezzo di emozionanti reportage e documentari realizzati dalla BBC e con il prezioso contributo di tanti ospiti si parlerà di scienza, storia, fenomeni naturali, misteri della mente e tutto quello che appare inesplorabile. Lo stesso Cecchi Paone nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano Il Giornale parlando di questo nuovo programma ha sottolineato: “La mia dimensione ideale in tv? Questa, fare scienza. In prima serata poi, che negli ultimi anni è dedicata sempre e solo all’intrattenimento. E possibilmente sulla generalista, visto che in Italia gode di ottima salute”. Per Cecchi Paone si tratta di un ritorno su Rete 4 per fare informazione scientifica a distanza di dieci anni dalla sua Macchina del tempo.



© Riproduzione Riservata.