BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 30 novembre 2016: piadine, tempura, patate ripiene di pancetta, formaggio e polpa e il castagnaccio

Pubblicazione:

Antonella Clerici  Antonella Clerici

LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016 - Torna oggi, giovedì 1 dicembre 2016, l’appuntamento con la Prova del cuoco, in onda su Rai Uno condotto da Antonella Clerici. Prima di scoprire le nuove ricette del giorno, vediamo cosa è successo nella puntata di ieri, mercoledì 30 novembre 2016. Nella puntata di ieri della Prova del Cuoco molte ricette sono state portate all'attenzione dei clienti dalla professionalità dei cuochi ospiti di Antonella Clerici. Il programma, che va in onda dalle 12 alle 13.30 tutti i giorni, è uno dei principali punti di riferimento della televisione italiana in materia di ricette e cucina, tanto più che ospita i migliori cuochi esperti di varie pietanze di tutta Italia per mostrare ogni giorno ricette diverse. Una cospicua parte della puntata ha riguardato le ricette delle piadine, il tipico pane senza lievito della Romagna, che può essere farcito a piacimento con affettati, formaggi o verdure. Alessandra Spisni, ad esempio, ha proposto una farcitura a base di taleggio e di mozzarella. Facendo cuocere la piadina molto bene su una piastra antiaderente, in un secondo momento si adagiano su di essa pezzi di taleggio e fette di mortadella freschissima. La Spisni, però, ha spiegato preventivamente anche come preparare le piadine a casa, utilizzando l'antica ricetta romagnola che prevede di impastare la farina di grano tenero con il bicarbonato, il sale e il latte, ottenendo subito un impasto perfetto da lasciar riposare e poi da cuocere a piastra incandescente. Sempre con lo stesso impasto Persegani ha proposto una sua personalissima variante della piadina romagnola, farcita con prosciutto crudo, noci e formaggio.

LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016: TEMPURA, PATATE RIPIENE E VERDURE - Una particolarissima ricetta è stata poi quella presentata da uno chef e seguita dalla stessa Anna Moroni: questa ricetta riguarda la tempura, da accompagnare a piatti tipici della cucina orientale come il sashimi o il sushi. Le verdure come la carota, la cipolla, le zucchine e le rape vengono tagliate in delle forme molto sottili, adatte ad essere fritte e poi vengono lasciate al freddo per avere un risultato perfetto durante una cottura. In un secondo momento, una volta estratte dal frigo, bisogna immergerle nella pastella ottenuta con acqua frizzante e farina e poi metterle a friggere in olio di semi. La salsa agrodolce insieme a del brodo e a del mirin andranno a comporre il condimento. Una ricetta davvero gustosa, tipica anche di molti paesi del nord Europa, è stata quella delle patate ripiene di pancetta, formaggio e polpa. Questa ricetta è classificata tra le sprint, quindi tra le più veloci da realizzare. Le patate devono essere piccole e bisogna prima lessarle per poi estrarne la polpa. Il bacon cotto in olio bollente e del formaggio andranno a comporre il ripieno, inserito dentro la patata con un cucchiaio e condito anche con sale e pepe, oltre che con del rosmarino a piacimento. La cottura finale sarà nel forno, per sciogliere il formaggio spalmabile e far diventare croccanti le patatine.

LA PROVA DEL CUOCO, RICETTE PUNTATA 30 NOVEMBRE 2016: SFIDA AI FORNELLI - Sul finire della puntata de La Prova del cuoco, prima di dare il via alla gara dei cuochi che vede affrontarsi ai fornelli due concorrenti che rappresentano le squadre del peperone verde e del pomodoro rosso, Antonella Clerici ha dato vita ad un piccolo sketch molto simpatico. La conduttrice, infatti, ha messo in atto un sortilegio per scoprire se era o meno affetta da malocchio. Il sortilegio è stato quello usato nell'antichità, ovvero un piatto pieno d'acqua nel quale vengono versate delle gocce di olio: se l'olio si scioglie la persona è probabilmente affetta da malocchio, mentre se rimane intatto è salva. Questo intermezzo ha interrotto Anna Moroni, che stava spiegando come si realizza un castagnaccio con farina di castagne, dolce tipico della tradizione natalizia ripieno anche di frutta secca come mandorle e noci. Il castagnaccio di Anna Moroni è un dolce tipico della tradizione toscana, basso e morbido, che va realizzato impastando molto bene farina di castagne e frutta secca e facendo cuocere la torta in forno a 200 gradi per 30 minuti.

< br/>
© Riproduzione Riservata.