BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MILANO CALIBRO 9/ Su Cielo il film con Gastone Moschin e Barbara Bouchet, alla regia Fernando di Leo (oggi, 2 dicembre 2016)

Pubblicazione:

film seconda serata  film seconda serata

MILANO CALIBRO 9, IL FILM IN ONDA SU CIELO OGGI, 2 DICEMBRE 2016: IL CAST E LE CURIOSITA' - Milano Calibro 9, il film in onda su Cielo oggi, venerdì 2 dicembre 2016 alle ore 23.30. La pellicola dal genere poliziesca realizzata nel 1972, è stata diretta da Fernando di Leo (Colpo in canna, I padroni della città) ed interpretato da Gastone Moschin (Audace colpo dei soliti ignoti, Il padrino parte II, la serie dei film Amici Miei), Barbara Bouchet (Una cavalletta tutta nuda, Sabato, Domenica e Venerdì), Mario Adorf (Dieci piccoli indiani, L'uccello dalle piume di cristallo) e Philippe Leroy (Caccia all'uomo, Delitto quasi perfetto, Il pesce innamorato). Il titolo del film è tratto da una raccolta di racconti di Giorgio Scerbanenco. Da diversi racconti dello stesso autore sono tratti gli spunti per la trama del film. Milano Calibro 9 è considerato uno dei massimi esempi del genere cosiddetto 'poliziottesco', una sorta di poliziesco all'italiana che ebbe molto successo negli anni '70. Le trame di questi film erano spesso ispirate ad eventi reali di cronaca nera del periodo, trattati in tono enfatico e con grande sfoggio di azione e violenza. I film poliziotteschi trattano le città italiane, generalmente industriali del Nord come Milano, Torino o Bologna, con un'ottica da far-west, con poliziotti violenti e vendicativi e criminali crudeli e sanguinari. Su questi temi principali spesso si innesta una forte componente di critica sociale e delle ipocrisie del periodo.

MILANO CALIBRO 9, IL FILM IN ONDA SU CIELO OGGI, 2 DICEMBRE 2016: LA TRAMA - Rocco Musco (Mario Adorf) è un rapinatore accusato di avere tradito il suo boss, l'Americano, durante una rapina di cui è sparito il bottino. In seguiti i sospetti ricadono su uno dei corrieri, Ugo Piazza (Gastone Moschin), che dopo essere stato malmenato dagli uomini del boss è costretto a rivolgersi alla polizia per avere dei nuovi documenti. Ugo deve ora convincere il boss di essere innocente, e l'unico modo per farlo è ricominciare a lavorare insieme a Rocco e consegnarlo al boss dopo avere dimostrato che è lui il vero colpevole. Intanto la polizia pedina Ugo, convinta del suo coinvolgimento nei traffici dell'Americano. Durante una nuova spedizione di un'ingente quantità di denaro il contante però sparisce, e nuovi sospetti si fanno strada nella mente sia del boss che della polizia.



© Riproduzione Riservata.