BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Rischiatutto / Pagelle, top e flop: Alex Del Piero commuove, ma la cultura perde importanza (Puntata del 1 dicembre 2016)

Pubblicazione:

Fabio Fazio, il conduttore di Rischiatutto su Rai 3  Fabio Fazio, il conduttore di Rischiatutto su Rai 3

RISCHIATUTTO, I TOP DELLA SESTA PUNTATA - Tra i classici momenti migliori di Rischiatutto c'è sicuramente la fase iniziale delle domande preliminari: invitati ad entrare in studio Fabrizio Saracino, Barbara Pastorino e il campione Alessandro Ferrari, i tre concorrenti si sfidano rispondendo alle 10 domande che assegnano il montepremi di partenza e la cabina per la sfida del tabellone. C'è come sempre tanta tensione in studio, perché i concorrenti per la prima volta in serata si confrontano con le domande a tempo di Fabio Fazio: i due sfidanti conquistano 30 mila euro e 10 domande esatte su 10, mentre il campione in carica solo 8 su 10. Tra i top assoluti di questa sera, la rievocazione della maglia della Juve che Alex Del Piero ha consegnato a Mike Buongiorno durante una partita del cuore e i momenti e i ricordi che il capitano storico bianconero ha raccontato sul grande Mike Buongiorno. Tra i momenti migliori della serata l'intervento dello stesso Alex Del Piero, a ricordo e memoria della sua carriera calcistica tra gol, filmati emozioanti e siparetti al limite del trash tuttosommato divertente e sopportabile.

RISCHIATUTTO, I FLOP DELLA SESTA PUNTATA - Tra i flop della serata di Rischiatutto, c'è da ammetterlo, lo scarso livello di cultura dei concorrenti. Ci sono stati momenti all'interno del momento tabellone in cui nessuno dei concorrenti è riuscito a dare la risposta corretta ai quesiti posti da Fabio Fazio, rifiutandosi di dare la risposta o sbagliandola completamente. Inoltre, un alto elemento di critica da mettere in evidenza è stata l'eccessiva tranquillità dei concorrenti nel momento del "Rischio": tutti troppo cauti, nessuno che si è messo davvero in gioco ma moltissima emozione e forse troppa insicurezza hanno frenato la scelta di proseguire dell'azione dei concorrenti. Altro flop come sempre la valletta: questa volta è stato il turno di Valeria Bilello, ancora una volta relegata ad un ruolo eccessivamente troppo lontano dallo studio e di poca importanza. Si potrebbe, invece, dare lei più voce e compiti all'interno del format del programma di Rai 3.



© Riproduzione Riservata.