BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

ANTONIO LAMBERTO MARTINO/ Il nuovo giudice porta il “salato” nel talent di Real Time (Bake Off Italia 4, terza puntata 16 settembre 2016)

Antonio Lamberto Martino, il nuovo giudice porta il “salato” nel talent show culinario di Real Time (Bake Off Italia 4, terza puntata 16 settembre 2016).

Benedetta Parodi e i giudici di Bake Off Italia 4Benedetta Parodi e i giudici di Bake Off Italia 4

È la novità del talent culinario Bake Off Italia 4, infatti è lui il terzo giudice che affianca la conduttrice Benedetta Parodi. Antonio Lamberto Martino è un siciliano trapiantato a Siena ormai da molti anni, città nella quale è direttore di produzione dell'azienda biologica Podere Pereto. È molto giovane, infatti è un agronomo e maestro panificatore di soli 36 anni, quindi rappresenta una ventata di freschezza nel programma e molte sono le novità che questo personaggio potrebbe apportare: innanzitutto con lui si attua la svolta verso il salato, mentre fino a ora il talent si era concentrato sulla realizzazione di dolci; in secondo luogo il suo volto giovane dal sorriso profondo ma un po' misterioso contribuisce a dare quel tocco di sensualità che mancava al programma e che di certo il pubblico femminile apprezzerà. Lo stesso Martino, in un'intervista, spiega come la realizzazione del pane sia un'attività molto sexy e non volgare, e come l'impastare il pane sia in qualche modo sinonimo del creare la vita. Secondo Martino è fondamentale l'impasto manuale perché la macchina toglie al pane ogni elemento vitale ed energico, l'energia invece è un elemento fondamentale del pane dato che è composto da carboidrati che sono elementi energetici per eccellenza. Martino dice anche di dare molta importanza all'aspetto umano della cucina, tutto ciò che rimanda quindi ad odori, sapori e ai sensi in generale. Al contrario del suo collega giudice Knam, non crede affatto che la cucina sia pura scienza, almeno non solo. Martino è una persona veramente molto particolare: è taciturno ma attivo, ama scrivere, fare equitazione, andare in barca a vela e fantasticare e considera chi fa il pane come una sorta di mago che plasma la materia e dà vita al prodotto, perché fare il pane per lui significa addomesticare il vegetale mentre per i dolci basta unire le materie prime. All'inizio non era molto convinto della sua partecipazione al talent in qualità di giudice perché temeva di sentirsi un pesce fuor d'acqua, difficile infatti essere protagonista in tv per un uomo che in casa non la guarda e nemmeno la possiede, ma poi ha deciso di lanciarsi in questa nuova avventura perché in fondo lui è un tecnico della degustazione quindi può comunque giudicare qualsiasi pietanza.

© Riproduzione Riservata.