BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LAMPEDUSA, DALL’ORIZZONTE IN POI/ Anticipazioni e diretta: l’insegnamento di Serra (ultima puntata fiction Rai uno, oggi 21 Settembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

La fiction su Rai 1  La fiction su Rai 1

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMMENTO A LAMPEDUSA - DALL'ORIZZONTE IN POI

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, L’INSEGNAMENTO DI SERRA– I migranti vengono tratti in salvo e si confondono con i bagnanti che affollano le spiagge dell’isola di Lampedusa. Serra ha fatto di tutto e di più, ha cercato di salvarne il maggior numero possibile contravvenendo di nuovo agli ordini dei superiori. Nonostante gli sforzi del protagonista, il centro di accoglienza è affollato da feriti bisognosi di aiuto, soccorsi e cure. Alla tragedia del naufragio si intrecciano le storie familiari di bambini che hanno perso i genitori (e a cui capita di ritrovarli al centro). Serra viene riconosciuto dal capo, che gli consiglia di prendere due giorni di riposo e riprendere il servizio a Lampedusa, dove continuerà a vivere insieme a Viola, con cui è sbocciata la storia d’amore. Intanto il bambino protetto dalla volontaria ha una splendida sorpresa: ritrova sua madre nell’ultimo sbarco e anche sua sorella. Un lieto fine (relativamente) troppo utopistico? “Prima di giudicare e dire qualunque cosa, vieni a vedere coi tuoi occhi” è il monito dell’eroe prima dei titoli di coda.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, UN ALTRO TRAGICO SBARCO METTE ALLA PROVA SERRA – Totale panico a Lampedusa per l’ennesimo barcone in arrivo sotto la pioggia battente, con migranti in pressante bisogno d’aiuto. Fradicia e sconvolta, Viola fa di tutto per dare una mano e discute con Serra. L’uomo, raggiunto il largo con l’equipaggio, cerca di fare il possibile per salvare i nuovi arrivati, già estremamente provati e vessati dal diluvio e delle onde agitate. Tratti in salvo più migranti possibili, Serra scuote violentemente l’organizzatore del viaggio, responsabile di quel terribile naufragio e di aver buttato in mare diverse persone per provare ad alleggerirsi. Intanto il meteo peggiora e dalla capitaneria viene ordinato a Serra di tornare al porto. Ovviamente l’eroe si rifiuta di farlo, con così tante persone ancora in pericolo. Sotto la pioggia sempre più intensa, nel cuore della notte, Serra cerca di trarre in salvo più persone possibili prima che siano inghiottite dalle acque.

LAMPEDUSA, DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI E DIRETTA ULTIMA PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, PASSIONE TRA SERRA E VIOLA – A Lampedusa la rivolta viene sedata e i migranti chiedono scusa a Viola, tratta in salvo da Serra e ancora convalescente. La volontaria, in ogni caso, si dedica alla cura di Nadira e il suo bebé. Nel frattempo la ragazza si rende conto che forse è ora di ricominciare a vivere e si scambia un lungo bacio con Serra nella veranda dell’uomo. Ma un attimo di serenità nasconde sempre un dramma dietro l’angolo: un altro naufragio, un altro barcone rovesciato, altri morti annegati al largo dell’isola mediterranea. Qualcuno riesce a essere messo in salvo, ma corrisponde purtroppo a tanti altri destinati a soccombere. Nel momento del bisogno Serra chiede di essere riammesso e di riprendere il proprio posto, ma gli ordini parlano di trasferirlo a Roma. Intanto il medico e Viola si prodigano ad aiutare le vittime di questo ennesimo drammatico incidente al largo di Lampedusa. Alcuni di loro sono gravi e devono essere trasportati in ospedale con l’elicottero.

LAMPEDUSA, DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA ULTIMA PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, SERRA SALVA LA VITA A VIOLA – Viola arriva in ritardo alla cena di Serra. I tonni sono stati già consumati ma c’è una bottiglia di whisky. La volontaria ne approfitta per sfogarsi sui turbamenti a proposito del bambino e sulla paura che venga affidato a un centro di rieducazione minorile. Serra, interrogato a sua volta su suo figlio, racconta il suo straziante dolore. Viola scoppia in lacrime per l’emozione e il dispiacere e i due si abbracciano in un momento di tenerezza. Il cellulare della ragazza li interrompe: Viola deve correre al centro perché Nadira sta partorendo. Mentre Viola e il medico assistono la donna, un uomo ha contemporaneamente un malore e scatena una rivolta: i compagni si lamentano del fatto che non venga portato in ospedale e che loro siano confinati dietro una rete. Il fumo e il fuoco sollevati dagli uomini allertano Serra, che si precipita sul posto appena in tempo per salvare Viola dall’incendio.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, SERRA SOSPESO ORGANIZZA UNA CENA – Mentre Serra combatte tra Lampedusa e le acqua internazionali, al centro di accoglienza la volontaria Viola si occupa di Nadira, che svela di aver perso il marito e si ritrova a Lampedusa sola e incinta. Intanto un bambino appena accolto al centro, dopo aver perso i genitori durante lo sbarco, ruba delle collane da un negozio di souvenir e viene denunciato dal negoziante. Serra viene duramente rimproverato per aver fatto di testa propria nell’affaire con i libici e aver messo a repentaglio la vita del suo equipaggio:  Serra viene sospeso dal servizio e accoglie la cosa con mesta rassegnazione, ma poi invita l’equipaggio a cena da lui nonché Viola, che incontra alla stazione di polizia. Nel frattempo il medico, coadiuvato dalla bionda volontaria, si occupa della salute dei migranti sbarcati. E Serra si occupa del tonno appena pescato per la cena con i propri ragazzi. La collega di Viola le suggerisce di adottare il bambino che rischia di finire in un centro di correzione minorile.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, SERRA CONTRO I LIBICI – Durante un’operazione in mare aperto, Serra salva una serie di persone tra cui una giovane donna incinta di nome Nadira. Giulia le offre un po’ d’acqua mentre i suoi compagni preparano un’enorme pentola di pasta. Il comandante nel frattempo è in preda ai dilemmi del suo mestiere: un lavoro faticoso e frustrante, perché ogni volta che salva vite Serra non riesce a non pensare a quelli che non è riuscito a recuperare. Intanto la nave di Serra deve fronteggiare la minaccia dei libici che incombono sul Rosalia e vogliono sequestrare il peschereccio, pur in acqua internazionali. Serra trasferisce i migranti su un’altra nave, noncurante dei comandi che arrivano dalla capitaneria. I libici, dopo le minacce, aprono il fuoco contro il Rosalia e colpiscono un uomo; Serra decide di intervenire in loro aiuto contravvenendo ancora agli ordini. Intanto i migranti vengono tratti in salvo su un gommone mentre Serra affronta i libici.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016, LO STRENUO IDEALISMO DEL CAPITANO SERRA - La scommessa di Lampedusa può dirsi semivinta, dopo la prima serata di martedì 20 settembre. Claudio Amendola e Carolina Crescentini hanno raccontato il dramma dei migranti con delicatezza e intensità, arrivando al cuore dei telespettatori Rai che hanno premiato la miniserie con uno share del 17%. Lampedusa ha vinto a mani basse la serata contro i competitor. Nella seconda puntata vedremo ancora l’idealista maresciallo Serra (Claudio Amendola), che tenta il tutto e per tutto per regolare gli sbarchi e salvare vite umane. Serra è aiutato dalla volontaria Viola (Carolina Crescentini). L’emergenza degli approdi continua a essere impellente: il capitano Serra guida la sua squadra in una serie di salvataggi eroici. Tra cui quello di Nadira, una giovane donna incinta di cui si prenderà cura poi Viola nel centro di accoglienza. Intanto un migrante viene colpito da un malore e questo crea una rivolta nel rifugio.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, DIRETTA STREAMING PUNTATA 21 SETTEMBRE 2016 - Stasera alle 21.15 su Rai 1 va in onda questa sera la seconda e ultima puntata di “Lampedusa - Dall’orizzonte in poi”. In questo episodio il maresciallo Serra (Claudio Amendola) soccorre Nadira, una giovane donna incinta che viene accolta da Viola (Carolina Crescentini) nel centro di accoglienza. Ma nella struttura la situazione è destinata a degenerare… Vi ricordiamo che oltre a poter vedere il finale della miniserie “Lampedusa - Dall’orizzonte in poi” sintonizzandovi su Rai 1, potrete seguire la fiction anche in diretta streaming su Rai.tv, cliccando quiPARLA CAROLINA CRESCENTINI - Carolina Crescentini è una delle protagoniste di Lampedusa - Dall’orizzonte in poi, la miniserie proposta da Rai 1 che racconta dell’emergenza migranti e del viaggio della disperazione che molte persone compiono per sbarcare sull’isola, quando non incontrano la morte durante il loro percorso. In un’intervista esclusiva rilasciata a Resto al Sud, l’attrice - che veste i panni di Viola, alla guida del Centro Accoglienza sul posto - ha spiegato come mai ha accettato di prendere parte a questo progetto: “Posso dirti che è la terza volta che lavoro con Marco (Pontecorvo, ndr) e per me è stato un vero piacere. Mi trovo molto bene con lui, so che mi posso fidare! Nasce come direttore della fotografia, perciò è prima di tutto un uomo di set con una splendida umanità. Adoro la sua schiettezza che a volte può apparire brutale ma che risulta essere in realtà ius modo per dire la verità” ha spiegato Carolina Crescentini “Ho accettato questo progetto televisivo anche per Lampedusa; ero stata nell’isola per ben quattro volto in vacanza e mai ero venuta in contatto diretto con quanto accade realmente lì, tutto ben nascosto e mascherato a causa anche di una cattiva informazione”.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA (FICTION RAI 1, 21 SETTEMBRE 2016): PARLA CLAUDIO AMENDOLA, VIDEO - Claudio Amendola tornerà protagonista stasera, mercoledì 21 settembre 2016, in Lampedusa - Dall’orizzonte in poi, la miniserie di Rai 1 che in scena con l’ultima puntata: l’attore interpreta il maresciallo Serra e prima della messa in onda si è raccontato in una video intervista pubblicata sul canale YouTube di TvZoom. “Esistono tantissimi uomini così nella Guardia Costiera” ha raccontato, dopo aver spiegato i tratti fondamentali del personaggio di cui veste i panni “spero con meno problemi personali, però con la stessa umanità; anzi quell’umanità che vedrete nel personaggio, quell’abnegazione, quell’impegno è quello che noi abbiamo visto e imparato dagli uomini ere donne dell’equipaggio con il quale abbiamo lavorato… Dobbiamo dire un grande grazie a tutti gli uomini della Guardia Costiera”. Claudio Amendola, soffermandosi poi su quanto ha imparato, ha voluto sottolineare che c’è davvero tanta disinformazione in merito alla questione dei migranti che attraversano il mare nella speranza di una vita migliore. Clicca qui per vedere il video integrale dell’intervista realizzata a Claudio Amendola da TvZoom. 

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA (FICTION RAI 1, 21 SETTEMBRE 2016): PARLA MARTA GASTINI - Il piccolo schermo di Rai 1 lascerà spazio stasera - mercoledì 21 settembre 2016 - alla seconda e ultima puntata di Lampedusa - Dall’orizzonte in poi, la miniserie che vede protagonisti Claudia Amendola e Carolina Crescentini. Nel cast c’è anche Marta Gastini, nei panni della giovane Giulia, che lavora nella Guardia Costiera: in realtà, l’attrice in questo momento è sul piccolo schermo di Rai anche nella fiction Cattuarandi - Nel nome del padre, nei panni di Alina, la figlia del personaggio interpretato da Alessio Boni. In un’intervista rilasciata a La Stampa, Marta Gastini ha raccontato qualche dettaglio in più in merito ai ruoli interpretati: “… Sono in divisa, interpreto Giulia, che lavora nella Guardia Costiera” ha confermato per quanto riguarda Lampedusa - Dall’orizzonte in poi “Siamo stati in stretto contatto con l’equipaggio della motovedetta Papa Charlie. Persone speciali che hanno condiviso con noi molte delle storie vissute. È stato bello ascoltarli, capire che cosa li spinge a fare quello che fanno. La regia è di Marco Pontecorvo. I riferimenti sono a vicende nel 2011, quando i pescherecci avevano aiutato la Guardia Costiera in alcuni salvataggi”. Pronti a rivederla in scena stasera?

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA (FICTION RAI UNO 21 SETTEMBRE 2016): ASCOLTI PRIMO EPISODIO - Un ottimo risultato davvero per il primo appuntamento con Lampedusa - Dall’orizzonte in poi, la miniserie trasmessa da Rai 1 ieri, martedì 20 settembre, e che vedrà la sua conclusione stasera, mercoledì 21 settembre 2016, con il secondo episodio in programma. La fiction del primo canale nazionale, infatti, in termini di audience si è aggiudicata la serata, riuscendo a superare il film di Checco Zalone proposto da Canale, Cado dalle nubi. In particolare, Lampedusa - Dall’orizzonte in poi ha toccato uno share pari al 17% conquistando l’attenzione e la fiducia di 4 milioni e 169mila telespettatori: la pellicola della rete ammiraglia Mediaset, invece, ha raggiunto quota 13.1% con 2 milioni e 985mila spettatori. Il terzo gradino del podio, infine, è stato occupato da Stasera tutto è possibile, che ha raccolto davanti al video oltre 2 milioni con uno share del 9.2%. Un ottimo risultato per la serie: riuscirà a superarsi più tardi?

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA (FICTION RAI UNO 21 SETTEMBRE 2016) - Stasera, mercoledì 21 settembre 2016, alle 21.15 su Rai 1 va in onda la seconda e ultima puntata di “Lampedusa - Dall’orizzonte in poi”, la miniserie con Claudio Amendola e Carolina Crescentini. Nella prima puntata abbiamo conosciuto il maresciallo Serra della Guardia Costiera e Viola, la responsabile del centro di accoglienza di Lampedusa. I due, molto diversi caratterialmente, sono acuminati dalla volontà di salvare le vite dei migranti. Entrambi si affezionano al piccolo Dhaki, arrivato sull’isola a bordo di uno dei barconi. Ma vediamo le anticipazioni di questa sera. Gli sbarchi al largo delle coste di Lampedusa continuano incessanti. Spesso Serra disobbedisce agli ordini impartiti dalla Capitaneria per salvare il maggior numero di persone. Il suo comportamento lo rende inviso ai suoi superiori, ma così il maresciallo conquista la stima della sua squadra e di Viola. In uno degli ultimi salvataggi, Serra ha soccorso Nadira, una giovane donna incinta. Anche lei viene “rinchiusa” nel Centro d’Accoglienza di Viola. Quando un migrante si sente male, gli ospiti del centro danno vita a una rivolta, dopo aver intrapreso un lungo sciopero della fame. Il centro viene incendiato e Viola resta intrappolata tra le fiamme, sarà Serra a salvarla. Ora il Centro va ricostruito e si cerca una nuova soluzione per la convivenza dei migranti. Intanto per Sana e Fatima, madre e sorella di Dhaki, arriva il momento di imbarcarsi per raggiungere l’Italia. Il viaggio della precaria imbarcazione è difficile, inoltre si abbatte una tempesta che fa riversare in mare tutti i migranti. Per far fronte all’emergenza, la Guardia Costiera e i pescherecci di Lampedusa uniscono le loro forze. 

LAMPEDUSA - DALL'ORIZZONTE IN POI,  DIRETTA PRIMA PUNTATA (FICTION RAIUNO OGGI, 20 SETTEMBRE 2016): SERRA EROE PER CASO - Comincia la prima puntata di "Lampedusa dall'orizzonte in poi", la nuova fiction di Rai 1 suddivisa in due soli appuntamenti, il secondo dei quali andrà in onda domani sera sempre su Rai 1. Claudio Amendola e Carolina Crescentini interpreteranno rispettivamente il maresciallo Serra, trasferito da pochi giorni dalla Capitaneria alla Guardia Costiera, e Viola, la direttrice del Centro di Prima Accoglienza. Serra e Viola avranno il compito di salvare le vite degli immigrati, rendendo vivibile la loro esperienza iniziale in un paese straniero. Ma non tutto sarà facile e la coppia si troverà ad affrontare drammi a non finire, tanto da mettere gravemente in pericolo la loro stessa vita. In questa loro dura esperienza, Viola e Serra si affezioneranno molto a Dhaki, un giovane egiziano che attenderà la sorellina Sana e la madre Fatima, rimaste in patria in attesa di un altro barcone. Ma come vedremo nella puntata di domani, i problemi non mancheranno nella loro trasferta. SERRA SALVA LA VITA A DHAKI - Nell'estate del 2010, un barcone colpo di immigrati si prepara a partire dalle coste del nord-Africa, ma non tutti riescono a salire: Fatima riesce a caricare il figlio, mentre lei e la figlia minore sono costrette a restare a terra perché non c'è più posto nel natante. Un'esplosione obbliga le persone a gettarsi in mare ed è compito della squadra di Serra intervenire per evitare il peggio. La Guardia Costiera presta i primi soccorsi, anche se il maresciallo subisce i rimproveri dei suoi superiori, a causa della sua decisione di uscire dall'area assegnata. Molte vite vengono salvate e Serra si getta in mare per evitare che Dhaki anneghi sotto i suoi occhi. La nave giunge a Lampedusa e i profughi si aggiungono alla folla del Centro di Prima Accoglienza diretto da Viola. Quest'ultima è costretta a recarsi in prima persona ad acquistare il latte per i bambini, poiché i viveri scarseggiano. Gli abitanti dell'isola sono preoccupati per questi nuovi arrivi, considerando che le prenotazioni dei turisti sono diminuite. VIOLA SI AFFEZIONA A DHAKI - Viola deve lottare per fare in modo che le venga consegnato il cibo necessario per i bambini e alla fine è costretta a pagare di tasca propria la merce. I problemi al Centro di Accoglienza non mancano e il Prefetto fatica ad ordinare il trasferimento in altre strutture italiane. I profughi devono essere schedati, per essere poi divisi in maschi e femmine. Dhaki guadagna subito la simpatia di Viola, che si occupa di lui in prima persona, in attesa di capire cosa sia accaduto ai suoi genitori. Il bambino riesce a fuggire dalla struttura e si nasconde nella nave della Guardia Costiera dove viene scoperto dal maresciallo. Serra continua ad essere al centro delle critiche dei suoi superiori, mentre la sua squadra lo ammira, per il modo in cui ha saputo gestire il salvataggio degli immigrati. CRESCE LA TENSIONE AL CENTRO DI ACCOGLIENZA - Serra riporta Dhaki al Centro di Prima Accoglienza e rimprovera Viola che non si era accorta della sua fuga. Il bambino parla italiano e non crede di essere approdato su un'isola: lui vuole l'Italia con il suo cibo e le sue città, come ha visto in televisione. Mentre il piccolo cerca di dormire, le scene si spostano in Libia dove Fatima e Sana attendono di essere caricate su un barcone. Dhaki ha solo un pensiero: tornare a casa dalla mamma ma un altro immigrato lo tranquillizza, dicendogli che dovrà solo avere pazienza perché presto la sua famiglia lo raggiungerà. Dhaki entra ed esce a suo piacimento dalla struttura e vende le schede telefoniche ai ragazzini dell'isola, portando poi il denaro all'interno del Centro. La tensione cresce tra gli immigrati che chiedono di essere trasferiti altrove. Viola questa volta fatica a riportare l'ordine, rischiando di essere aggredita. Serra ritrova il bambino e torna al Centro di Prima Accoglienza insieme a lui.  LA NUOVA TRAGEDIA DEL MARE - La puntata di 'Lampedusa - Dall'orizzonte in poi' prosegue con una nuova richiesta di soccorso da parte di un barcone. Al suo arrivo, la squadra comandata da Serra si trova davanti ad una scena desolante con corpi ovunque, compresi quelli di bambini. Il sindaco di Lampedusa continua a sollecitare il Prefetto affinchè trasferisca una parte dei profughi presenti sull'isola in altre strutture, ma non ottiene nessun risultato. La Guardia Costiera rientra al porto insieme ai tanti corpi ritrovati in mare. Dhaki è distrutto, dopo aver saputo che una nave è affondata. Teme che anche la madre e la sorella siano morte ed è Viola a verificare se esse possano essere presenti tra i dispersi. Per fortuna loro non ci sono all'obitorio e Dhaki può riprendere a sperare. SERRA SI TRASFERISCE NELL'ISOLA - Passa il tempo e il Comandante Serra, protagonista della fiction 'Lampedusa - Dall'orizzonte in poi' comincia a sentirsi a suo agio sull'isola. I clandestini continuano ad essere sul piede di guerra e danno il via allo sciopero della fame chiedendo di raggiungere la tanto desiderata libertà. Nel frattempo, anche gli abitanti dell'isola cominciano a non sopportare più la situazione, preoccupati per l'assenza di lavoro e la perdita di prenotazioni negli alberghi. Marco Serra va a Roma per firmare il divorzio e torna in fretta a Lampedusa, deciso a prendere in affitto una casa. Passano solo pochi minuti dal suo arrivo, ed è già tempo di soccorrere un nuovo barcone. La Guardia Costiera riparte per l'intervento mentre il Comandante riflette sulla sua decisione di restare. La sua vita non può essere lontana dall'isola che ha conquistato il suo cuore.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, SU RAI 1 LA FICTION DI MARCO PONTECORVO: LE PAROLE DEL REGISTA - “Lampedusa è un progetto che ci ha appassionato tutti per la sua intrinseca valenza sociale e umana. Proprio per questo nella scrittura, durante la preparazione-riprese fino alla post produzione con montaggio, colore, musica ed effetti visivi, abbiamo sentito una maggiore responsabilità”: con queste parole, tramite una nota diffusa da Rai, Marco Pontecorvo - il regista di Lampedusa - Dall’orizzonte in poi - racconta l’impegno che c’è stato dietro alla miniserie che Rai 1 propone oggi e domani in prima serata. “… A mio parere, quando ci si accinge a mettere in scena episodi reali, è fondamentale avere rispetto” ha aggiunto Pontecorco “Quindi abbiamo fatto ricerche, visto immagini, visitato luoghi, conosciuto i protagonisti veri di storie simili, studiato e copiato procedure, sia di salvataggio durante gli sbarchi, che di accoglienza nei Centri di Prima Accoglienza”. La miniserie vede protagonisti Claudio Amendola e Carolina Crescentini, nei panni del Maresciallo Serra e Viola, due personaggi che si occupano dell’assistenza e dell’accoglienza dei migranti e che scappano dalla guerra, dalla violenza e dalle persecuzioni.

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, SU RAI 1 LA FICTION CON CLAUDIO AMENDOLA E CAROLINA CRESCENTINI - Stasera, martedì 20 settembre, alle 21.15 su Rai 1 debutta la miniserie in due puntate (la seconda andrà in onda mercoledì 21 settembre) “Lampedusa - Dall’orizzonte in poi”, con Claudio Amendola e Carolina Crescentini, per la regia di Marco Pontecorvo. La fiction racconta le di chi ogni giorno a Lampedusa si prodiga per aiutare i migranti in fuga dalla guerra e dalle persecuzioni. Il protagonista è il maresciallo Serra della Guardia Costiera (Claudio Amendola) che ogni giorno setaccia la costa tra Italia e Libia alla ricerca delle “Carrette del mare”, le precarie imbarcazioni straripanti di gentedisperata che fugge dal proprio paese in cerca di una vita migliore. Ma spesso queste persone trovano solo la morte. Serra soccorre i migranti e li porta a Lampedusa dove ad attenderli c’è Viola (Carolina Crescentini), che dirige il Centro di Prima Accoglienza. Ad affiancare i due protagonisti, un cast d’eccezione con Fabrizio Ferracane, Paola Tiziana Cruciani e la partecipazione straordinaria di Massimo Wertmuller e di Ninni Bruschetta. La miniserie “Lampedusa – Dall’orizzonte in poi” è una coproduzione Rai Fiction Fabula Pictures, prodotta da Nicola e Marco De Angelis per Fabula Pictures, per la regia di MarcoPontecorvo. Il soggetto è di Andrea Purgatori che firma anche la sceneggiatura insieme a Laura Ippoliti. 

LAMPEDUSA - DALL’ORIZZONTE IN POI, ANTICIPAZIONI PRIMA PUNTATA 20 SETTEMBRE 2016 - La Guardia Costiera riceve un SOS: il maresciallo Serra e la sua squadra salpano in soccorso dell’imbarcazione in difficoltà al largo delle coste di Lampedusa. Per Serra, appena trasferito dalla Capitaneria, si tratta della prima missione di salvataggio. Gli uomini della guardia costiera raggiungono l’imbarcazione: è un piccola e fragile scialuppa riempita all’inverosimile di poveri disperati in fuga.  I migranti vengono portati al Centro di Prima Accoglienza dell’isola di Lampedusa, gestito da Viola. Serra e Viola sono molto diversi ma hanno una missione comune: salvare vite. Tra i migranti soccorsi da Serra c’è il giovane egiziano Dhaki, che entra subito nelle grazie di Viola. Il ragazzino ha lasciato sulla costa libicala sorellina Sana e la madre Fatima, che attendono il prossimo viaggio per raggiungerlo. Le due donne sono in balia dei trafficanti di clandestini, uomini senza scrupoli e violenti. La situazione a Lampedusa non è sempre facile e Viola cerca di mantenere l’ordine nel Centro, che accoglie gruppi, etnie, religioni e culture diverse. I migranti, che sognavano una vita migliore, si ritrovano “intrappolati” e iniziano così uno sciopero della fame. Intanto il maresciallo Serra su affeziona a Dhaki e decide prolungare il suo incarico a Lampedusa.



© Riproduzione Riservata.