BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

STRAZIAMI MA DI BACI SAZIAMI/ Su Iris il film con Nino Manfredi e Ugo Tognazzi, alla regia Dino Risi (oggi, 12 gennaio 2017)

Straziami ma di baci saziami, il film in onda su Iris oggi, giovedì 12 gennaio 2017. Nel cast: Nino Manfredi e Ugo Tognazzi, alla regia Dino Risi. La trama del film nel dettaglio.

film prima seratafilm prima serata

, il film in onda su Iris oggi, giovedì 12 gennaio 2017 alle ore 21.00, una pellicola che rappresenta un grande classico della commedia all’italiana uscita nelle sale cinematografiche nel 1969 con la regia di un grande maestro qual è stato Dino Risi. Nel cast grandi artisti come Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Pamela Tiffin, Moira Orfei, Gigi Ballista, Ettore Garofalo, Samson Burke e Livio Lorenzon. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio. 

La vicenda vede come protagonisti un uomo di nome Marino Balestrini (Nino Manfredi), barbiere della Ciociaria e una donna di nome Marisa Di Giovanni (Pamela Tiffin), operaia delle Marche. I due si incontrano a Roma in occasione di una manifestazione e nonostante il loro sia stato davvero un breve incontro, entrambi si notano e si innamorano perdutamente l’uno dell’altra. Ritornati ognuno alle proprie vite sentono entrambi la mancanza dell’altro così Marino decide di abbandonare il suo paese natio per recarsi nel paese marchigiano di Marisa per poter stare con lei. Frequentandosi girono dopo girono, Marino e Marisa si innamorano sempre più vivendo appieno la propria passione d’amore. Di questo amore però non è contento il padre di Marisa, il quale ha un’importante azienda di produzione di marmi e sculture per monumenti funebri e quindi non vede di buon occhio questa relazione perché ritiene Marino che è solo un barbiere socialmente ed economicamente inferiore alla loro famiglia. I due seppur sono molto innamorati decidono di mettere fine alla loro relazione ed alle loro stesse vite facendosi travolgere da un treno in corsa. Per fortuna il macchinista riesce a fermarsi in tempo e ad evitare la tragedia. Quando però il padre di Marisa muore prematuramente per loro non c’è più alcun vincolo alle nozze e decidono di sposarsi. Tuttavia la proprietaria della pensione in cui soggiorna il barbiere, essendo innamorata del ragazzo, le tenta tutte pur di conquistarle. Di fronte però ai suoi continui rifiuti decide di vendicarsi insinuando un dubbio nella mente di Marino e cioè che Marisa l’aveva tradito. Marino, colto da un' improvvisa gelosia, si reca dall’amata per farsi spiegare la quale di fronte a questa accuse infondati decide di andare via e di recarsi a Roma. Quando però Marino si rende conto di essere stato ingannato dalla proprietaria della pensione è già tardi, Marisa è scomparsa, decide perciò di andare anche lui a Roma e di buttarsi dal Tevere. Ma ancora una volta viene salvato. La notizia viene riportata dai giornali, Marisa si reca in ospedale dove Marino si trova e lo informa che ora si è sposata con un sarto di nome Umberto (Ugo Tognazzi). Da questo momento in poi l’unico scopo di Marino è riuscire a riconquistare la propria amata Marisa.

© Riproduzione Riservata.