BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL RITORNO DEL MONNEZZA/ Su Canale 9 il film con Claudio Amendola, Elisabetta Rocchetti, alla regia Carlo Vanzina (oggi, 13 gennaio 2017)

Il ritorno del Monnezza, il film in onda su Canale Nove oggi, venerdì 13 gennaio 2017: Claudio Amendola, Elisabetta Rocchetti, alla regia Carlo Vanzina. La trama del film nel dettaglio.

film prima serata film prima serata

, il film in onda su Rai Movie oggi, venerdì 13 gennaio 2017 alle ore 21.15 13 gennaio 2017.   La prima serata di Canale Nove in questo venerdì 13 gennaio 2017. Una brillante commedia italiana del 2005 con la regia di Carlo Vanzina, nel cast sono presenti oltre a Clauidio Amendola, Elisabetta Rocchetti, Enzo Salvi, Massimo Vanni e Kaspar Capparoni. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Il film vede come protagonista un uomo di nome Rocky Giraldi (Claudio Amendola), figlio del grande e indimenticato Nico Giraldi, noto agente di polizia degli anni settanta. Per seguire le orme paterne Rocky ha deciso di entrare nel corpo della polizia in particolar modo divenendo un agente scelto dei reparti operativi della polizia. Anche Rocky proprio come suo padre ha una caratteristica metodologia tutta sua per indagare sui casi che di volta in volta gli vengono assegnati. Si ritrova infatti molto spesso a usare dei mezzi personali che poco si addicono ad un bravo e integerrimo poliziotto, tuttavia i suoi modi alternativi di fare spesso lo portano alla soluzione dei casi. Motivo per cui Rocky non ha alcuna intenzione di rinunciare ai suoi poco ortodossi metodi, anche quando viene chiamato per far luce ed indagare sull’assassinio di un uomo. Si tratta di un ladro con la passione per i furti di appartamenti che è stato trovato morto e che Rocky ha il compito di capire il colpevole di questo feroce assassinio. Rocky decide allora di farsi aiutare nel seguire questo caso dalla sua collega Betta (Elisabetta Rocchetti) e da un ladro conosciuto da tutti come il Tramezzino (Enzo Salvi) anche lui figlio d’arte essendo figlio del noto ladro Venticello. Man mano che le indagini proseguono Rocky, grazie al suo fiuto infallibile, si rende conto che qualcosa non torna nella dinamica dell’omicidio. In particolare Rocky, grazie anche a Betta e a Tramezzino, comprende che probabilmente questa morte sia servita per nascondere qualcosa di molto più pericoloso e losco e che qualcuno è interessato a tenere ben nascosto. Infatti secondo Rocky l’ipotesi di una normale rapina poi degenerata e finita poi con l’uccisione del ladro ha poche fondamenta ma piuttosto indagando scopre che si tratta di un importante traffico di droga nonché un giro di soldi riciclati. Quale momento più opportuno per Rocky di mettere in atto tutti i propri metodi?

© Riproduzione Riservata.