BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

MARA MAIONCHI, OVER / Bootcamp, le scelte a X Factor 11: da Tiziano Ferro alla Nannini e Battisti

Mara Maionchi torna nel parterre di giudici di X Factor 2017 per una nuova puntata di Bootcamp, in attesa che si completi anche la sua squadra di cinque talenti da portare agli Home Visit

Mara Maionchi, primo piano (Archivio)Mara Maionchi, primo piano (Archivio)

Stasera, gli estimatori di X Factor, ritroveranno in replica anche Mara Maionchi, per i secondi Bootcamp già andati in onda ieri su Sky e stasera su Tv8. Intervistata a tutto tondo per il sito Sapiens, la discografica si è raccontata come sempre senza peli sulla lingua. Inizialmente ha raccontato che Tiziano Ferro, per un periodo l'ha perfino odiata: "Quando si è presentato a Sanremo non è passato ma non era ancora pronto. Una volta a Sanremo arrivò decimo. Ha avuto qualche piccolo premio che lo ha ripagato di alcune spese che sicuramente avevano fatto i suoi genitori - racconta - ma la verità è che gli è andata bene a non essere scelto...". Su Gianna Nannini invece: "L'avrei ammazzata. Però la volontà devono averla tutti. Ed è per questo che i ragazzi di X Factor di oggi possono essere meno fortunati, perché hanno subito successo e gli manca quel pezzetto di marciapiede di mestiere come si diceva una volta, che ti consente di imparare a sfruttare meglio le occasioni... con America impose che la donna era libera di fare la stessa vita degli uomini. Le canzoni sono più importanti di quanto la gente pensi". Complimenti invece per Fedez: "E' bravo!", così come Levante: "Ci vuole coraggio a cantare 'Sei un pezzo di Me...'. Cioè, capita di pensarlo. È una buona sintesi". In ultimo, grande stima e parole belle anche per Battisti, considerato da lei un profondo stacanovista: "Battisti, con cui ho lavorato cinque anni, era un impiegato della canzone. Si alzava la mattina alle nove e andava a dormire alle nove, la sera dopo essere stato su una canzone per due giorni. È faticoso fare l'artista". (Aggiornamento di Valentina Gambino)

UNA SQUADRA DI SOLI UOMINI

Mara Maionchi proprio ieri, durante i secondi Bootcamp di X Factor, ha avuto modo di commuoversi ancora una volta. Stasera, avrete la possibilità di vederla in replica su TV8, qualora non siate degli abbonati Sky. Nel frattempo, il ritorno in pista della discografica è stata apprezzato dagli estimatori. E così, dopo Fedez e Manuel Agnelli nel precedente appuntamento, alcune ore fa c'è stato spazio per la formazione delle squadre delle donne del reality show. Da una parte le "Under Donne" di Levante e dall'altra gli "Over" di Mara Maionchi. Una puntata, quella di ieri, rapida e veloce ma anche molto commovente. Mara infatti, ieri sera è stata apprezzata per il magnifico dono della sintesi: merito di tutta la sua pregressa esperienza? Probabilmente. Fatto sta che, la discografica ha creato la sua squadra ufficiale in pochissimo tempo e con pochi ripensamenti. A Mara infatti, non interessano i fischi del pubblico e nemmeno il parere contrario degli altri tre giudici del programma. La Maionchi fiuta il talento come un cane da tartufo e le sue idee sono chiare e precise. Questa 11esima stagione del programma musicale, vedrà una squadra Over composta da tutti uomini ma alla Maionchi va benissimo così ed infatti, non ci ha nemmeno pensato troppo quando ha eliminato Valentina Grigò e Noemi Cannizzaro senza complimenti e troppi giri di parole. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

UNA VERA MACCHINA DA GUERRA

Mara Maionchi e la squadra degli Over daranno del filo da torcere ai Gruppi di Manuel Agnelli, agli Under Uomini di Fedez e alle Under Donne di Levante. L’energica discografica che, durante la audizioni si era spesso emozionata tirando fuori una sensibilità che, durante le sue prime esperienze come giudice di X Factor aveva spesso tenuta nascosta, ha tirato fuori le unghie. Nella seconda puntata di X Factor 11 dedicata ai bootcamp, infatti, Mara Maionchi è andata dritta come un treno, fidandosi del suo istinto e non ascoltando neanche i fischi del pubblico. Alcune scelte di Mara, infatti, non sono state condivise dal pubblico in studio che hanno reagito rumorosamente di fronte ad alcune eliminazioni. La Maionchi, però, non si è piegata e ha portato avanti le proprie scelte mettendo su un gruppo che, agli Home Visit, perderà due talenti. Gli Over, dunque, in vista dei live, sono davvero fortissimi anche se durante le audizioni i giudici avevano fatto fatica ad individuare dei veri talenti. Mara, però, nell’assegnare le cinque sedie non ha avuto dubbi: avrà dei ripensamenti? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ENRICO NIGIOTTI VOLA AGLI HOME VISIT

Mara Maionchi ha messo su una squadra davvero forte. Gli Over di X Factor 11 sono pronti a sfidare le Under donne, gli Under Uomini e i gruppi. La discografica può contare su veri talenti che, alle spalle, hanno già una grande esperienza. Su tutti spicca Enrico Nigiotti, ex allievo della scuola di Amici di Maria De Filippi. Dopo aver partecipato all’edizione 2009/2010 del talent show di canale 5, l’edizione in cui vince Emma Marrone, Enrico ci riprova. Dalla sua ha la capacità di sapere stare sul palco, una voce potente e graffiante e un grande seguito di fans che, dopo averlo conosciuto ad Amici, hanno continuato a seguirlo. Enrico, dopo aver superato le audizioni e i bootcamp, è pronto a tutto negli home visit pur di conquistare un posto nei live. Ci riuscirà? Nel frattempo, su Instagram, ha scritto: “Procediamo verso gli Home visit !!!!! Troppo felice, non vedo l'ora. Grazie a tutti voi che mi state dando un sacco di sostegno”, ricevendo il like di Stefano De Martino ed Elena D’Amario che parteciparono alla sua stessa edizione di Amici (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

MARA MAIONCHI LA GRANDE FAVORITA

Dobbiamo proprio ammetterlo: guardando le audizioni di X Factor 11 la categoria Over assegnata a Mara Maionchi era apparsa davvero sottotono: pochi i talenti trovati nelle prime esibizioni dei concorrenti, tanTo che lo stesso Fedez aveva più volte espresso la sua preoccupazione di dover collaborare con i pochi cantanti di età superiore ai 25 anni. Ma quanto visto ieri ha scardinato ogni certezza, confermando come la produttrice discografica sia ora grande favorita insieme ai suoi talenti per la vittoria finale: non semplici cantanti con la chitarra e in grado di cantare le solite ballade, come nel caso di Fedez e Levante, ma una squadra varia e con l'inevitabile esperienza di un'età ben più matura. Mara Maionchi può contare su un rocker (Valerio Bifulco), un tenore (Lorenzo Licitra), ma anche sul 'classico' Enrico Nigiotti, già noto tra i più giovani e già preparato a salire su un palco. Sembrano essere proprio loro i talenti pronti a passere agli Home Visit e un giudice di esperienza come la grande Mara sarà la persona giusta per evidenziare tutti i loro pregi. Gli Over sono pronti a stupire? (Agg. di Dorigo Annalisa)

UNA GRANDE SQUADRA PER GLI OVER

Una squadra che mette paura a gli altri tre giudici quella di Mara Maionchi, che ha deciso in questa seconda puntata dei Bootcamp i suoi cinque nomi. A lei è capitata la squadra degli Over che contiene grandi talenti e voci uniche che hanno estasiato ed esaltato il pubblico. Ma scopriamo quali sono i nomi della squadra degli Over della Maionchi: conquistano una sedia e quindi un posto per gli Home Visit Valerio Bifulco, presentatosi con una canzone degli U2; Andrea Spigaroli che canta Free Fallin’ di Tom Petty and the Heartbreakers nella versione di John Mayer; Andrea Radice con Recovery di James Arthur; Lorenzo Licitra pche canta “Titanium” di David Guetta feat. Sia ed Enrico Nigiotti che si presenta con una canzone di Cesare Cremonini. Una squadra davvero forte già molto temuta da Fedez che palesa il suo timore alla Maionchi che, d'altronde, si mostra molto soddisfatta dei suoi elementi. (Anna Montesano)

LA CONFESSIONE SU TIZIANO FERRO

In un'intervista rilasciata al portale spns.it, Mara Maionchi ha raccontato inediti ed interessanti aneddoti riguardanti il suo rapporto con Tiziano Ferro. Ricordiamo che è stata proprio la Maionchi a 'scoprirlo', ma le cose non sono andate bene sin da subito, anzi. Mara infatti racconta: "Tiziano Ferro? Mi ha odiato per un periodo. Quando si è presentato a Sanremo non è passato ma non era ancora pronto - e ancora confessa - A 18 anni veniva a far sentire le sue canzoni a me e si sentiva continuamente dire di 'no, fa schifo, non va bene', due volte a a settimana. Facendo avanti e indietro da Latina. Poi quando abbiamo ascoltato Tiziano in classifica in Italia e in Francia... è stato un regalo". Oggi le cose sono totalmente diverse da allora e, anzxi, Tiziano è uno degli artisti italiani più apprezzati e non solo nel nostro paese ma anche all'estero. (Anna Montesano)

I RINGRAZIAMENTI DI GIANNA NANNINI

Questa edizione di X Factor ritrova finalmente Mara Maionchi che si mostra in grande forma e, come sempre, senza peli sulla lingua. La Maionchi è nota per essere stata una nota discografica e prima ancora una vera scopritrice di talenti. Annovera tra le sue "scoperte" Gianna Nannini e infatti, in una recente intervista a Repubblica, ha raccontato dei ringraziamenti ricevuti: "Gianna è stata molto carina. Ma io non penso di aver 'scoperto' nessuno. Le persone sono venute da me con un talento loro, io ho saputo riconoscerlo. È diverso. Col talento da solo non ci fai niente, devi lavorare. Arrivavano certi presuntuosi...". Di chi sta parlando? "No i nomi no. Diciamo quelli di cui vado fiera. - silenzia la Maionchi, e continua - Tiziano Ferro: non se lo filava nessuno ma io sentivo che c'era qualcosa, e abbiamo insistito, insistito. Quando è entrato in classifica è stata felicità pura. Eccheca...". (Anna Montesano)

IL VIDEO DI SFIDA A FEDEZ E AGNELLI

In vista della nuova puntata di giovedì prossimo di X Factor 2017Mara Maionchi tornerà a sedersi nel banco di giudici del programma condotto da Alessandro Cattelan e i riflettori saranno puntati su di lei (oltre che su Levante) dal momento che, dopo la definizione delle squadre “capitanate” da Fedez e Manuel Agnelli, toccherà adesso anche alla 76enne ex produttrice discografica bolognese arrivare alla composizione del team di cinque aspiranti talenti che verranno portati nella successiva fase degli Home Visit. La veterana del gruppo di giudici di questa edizione di X Factor 2017 è stata scelta in estate per guidare la squadra degli Over 25 e, come gli altri suoi tre colleghi, si appresta a vivere la fase decisiva (appunto quella degli Home Visit) che vedrà ognuno di loro fare un’ulteriore scrematura del proprio gruppo di artisti al fine di individuarne solamente tre che poi accederanno alla tango agognata fase dei Live.

MARA MAIONCHI: IL VIDEO DI "SFIDA" A FEDEZ E MANUEL AGNELLI

Nell’avvicinamento alla prossima puntata in diretta di X Factor 2017, a tenere banco è stata appunto soprattutto la curiosità di scoprire la nuova squadra di Mara Maionchi: tuttavia, in attesa di saperne di più, la stessa produttrice discografica felsinea ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un breve post nel quale non solo lancia il guanto di sfida agli altri giudici ma ne approfitta anche per condividere con i numerosissimi iscritti della sua fanpage anche il promo della puntata di giovedì del talent show, girato nel solito stile epico in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. “Manuel Agnelli e Fedez hanno composto due squadre fortissime” ha scritto la Maionchi nella didascalia che accompagna la breve clip; poi, però, coalizzandosi con Levante contro i due giudici uomini della trasmissione, ha aggiunto “non crediate che noi due non siamo pronte a fargli un c#@o così con le nostre! #XF11 #maramaionchi #levante #underdonne #over #caposquadra”. Insomma, le due donne della giuria non vogliono essere da meno e pare proprio che abbiano delle sorprese in vista per dare filo da torcere a Fedez e ad Agnelli.

LA SPIEGAZIONE DELLE LACRIME PER BRITNEY

Negli ultimi giorni, a tenere banco attorno ad X Factor 2017 sono state anche le lacrime, appena accennate, di Mara Maionchi nel corso di una delle esibizioni dello scorso Bootcamp: la giudice bolognese, infatti, ha spiegato solamente di recente il motivo di quell’improvviso moto di commozione dopo che la giovanissima Britney Bricherasio (16 anni) aveva cantato. L’aspirante artista ha raccontato di essere stata in passato vittima di bullismo e, a tal proposito, la Maionchi ha detto di essere stata colpita perché Britney “mi ha trasmesso tanta tristezza e anche perché ho sentito tanta sofferenza nel suo canto”: inoltre, a suo dire, il brano cantato dalla ragazzina (Nessun grado di separazione di Francesca Michielin) era percepibile quasi come un “grido di aiuto”, cosa che ha detto alla stessa Britney, visibilmente commossa. Insomma, ancora una volta la Maionchi, ritenuta erroneamente una lady di ferro troppo inflessibile, ha mostrato quel lato più fragile del suo carattere che ogni tanto emerge.

© Riproduzione Riservata.