BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

DARIO BANDIERA È RENATO ZERO / 'Mi vendo' raccoglie consensi e applausi (Tale e Quale Show 2017)

Dario Bandiera interpreterà Renato Zero nella quarta puntata di Tale e Quale Show 2017: il comico sostituirà Donatella Rettore, ritiratasi per motivi di salute

Dario Bandiera a Tale e Quale Show 2017Dario Bandiera a Tale e Quale Show 2017

Dario Bandiera canta Mi Vendo di Renato Zero a Tale e Quale Show. E' la sua prima puntata su Rai Uno, in sostituzione di Donatella Rettore che ha abbandonato il gioco per un problema di salute. Il pubblico è partecipe durante la performance di Dario, che imita molto fedelmente Renato Zero: ottimo impatto, sia dal punto di vista visivo che musicale. Tocca alla giuria esprimersi, parte Montesano: "Davvero identico, ti faccio i miei complimenti". Prosegue Loretta Goggi: "Complimenti, tanto di cappello. Sei entrato in corsa, con tutte le difficoltà del caso. Grande". Chiude De Sica: "La bandiera sventola alla grande, bravo". Anche Carlo Conti è incredulo: "Ma sei davvero te Dario?". Decisamente positivo il debutto di Dario.

DARIO SOTITUISCE LA RETTORE

Dario Bandiera entra in corsa in questa nuova edizione di Tale e Quale Show, sostituendo Donatella Rettore. Si inizia con un compito già molto difficile, quello di interpretare il grande Renato Zero. D'altronde, nelle aspirazioni dell'attore c'è n'è anche una prettamente musicale come lui stesso ha raccontato nel corso di un'intervista a rbcasting.com: "Sicuramente quello di fare un disco. - ha esordito, per poi raccontare - Poi c’è un progetto che è già in uno stadio abbastanza avanzato. Si tratta di un mio film, che dirigo e interpreto. Il soggetto l’ho scritto con Veronesi, mentre la sceneggiatura con Franco Bernini. C’è già una produzione e una distribuzione, che per scaramanzia non nomino. Porterà un po’ di azione in una commedia, quello che in Italia manca del tutto. Poi c’è sempre il desiderio di realizzare un “one man show”. Io ho troppe energie e mi piacciono tante cose".

UN ESORDIO DIFFICILE

Dario Bandiera è Renato Zero nella quarta puntata della nuova stagione di Tale e Quale Show, programma condotto da Carlo Conti in onda su Rai Uno a partire dalle 21.25. Esordio assoluto per il noto comico e attore nello show, chiamato a sostituire Donatella Rettore: la cantante, che avrebbe dovuto interpretare Ornella Vanoni, ha dovuto abbandonare il programma per motivi di salute (Infezione virale grave ai reni e alle vie respiratorie superiori). Un inizio con il botto per l'attore classe 1970, che vestira i panni di un artista considerato un vero e proprio "cantattore" e chansonnier dalle grandi capacità istrioniche, provocatrici e trascinatorie. All'interno dei 35 album pubblicati in carriera (29 in studio e 6 live) possiamo ricordare tra gli altri successi: Cercami, Il carrozzone, Mi vendo, Il cielo e Nei giardini che nessuno sa. Una vera e propria sfida per Dario Bandiera, che dovrà cimentarsi in dei cantautori italiani più amati, popolari e di maggior successo, tanto da vendere oltre 50 milioni di dischi.

DARIO BANDIERA, IMITATORE E ATTORE DI SUCCESSO

Dario Bandiera parte avvantaggiato rispetto ai “rivali” di Tale e Quale Show 2017. Oltre ad essere un ottimo attore, Dario Bandiera ha spiccate doti di imitazione grazie alla sua versatile voce, anche da tenore drammatico. Protagonista negli anni Novanta in programmi televisivi rinomati, da Domenica In a Beato tra le donne, e a partire dal 2003 del Maurizio Costanzo Show, Dario Bandiera negli ultimi anni si è dedicato maggiormente al grande schermo: negli ultimi anni ha girato, tra gli altri, i due capitali di Manuale d’amore di Giovanni Veronesi (2005 e 2007), Vacanze di Natale a Cortina di Neri Parenti (2011) e Universitari – Molto più che amici di Federico Moccia (2013). Negli ultimi mesi l’attore di Siracusa ha girato Natale da chef, ultimo di una lunga serie di cinepanettoni firmati da Neri Parenti. Nel cast presenti anche Massimo Boldi, Biagio Izzo e Enzo Salvi.

Intervistato da Movie Player, Bandiera ha commentato così la sua passione per i dolci: "Sono fissato con i dolci: è l'unico vizio che ho. Non riesco a rinunciarci, mi piacciono da morire. Anzi, vorrei morire così: soffocato dai dolci!".

© Riproduzione Riservata.