BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

Il Giardino di Gesso / Le curiosità sul film con Deborah Kerr (oggi, 15 novembre 2017)

Il giardino di gesso, il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 15 novembre 2017. Nel cast: Deborah Kerr e Hayley Mills, alla regia Ronald Neame. La trama del film nel dettaglio.

Il film nel pomeriggio di Rete 4Il film nel pomeriggio di Rete 4

Una pellicola drammatica che è stata affidata alla regia di Ronald Neame mentre il soggetto è stato scritto da Enid Bagnold e la sceneggiatura è stata estesa da John Michael Hayes. La produzione del film è stata firmata da Ross Hunter, il montaggio è stato realizzato da Jack Harris con le musiche della colonna sonora che sono state scritte da Malcolm Arnold, la scenografia è stata ideata da Carmen Dillon e John Jarvis, la direzione della fotografia è stata invece affidata ad Arthur Ibbetson. La pellicola è stata prodotta nel Regno Unito e negli Stati Uniti nel 1964 con la durata di 106 minuti circa. Il titolo italiano del film riprende in maniera letterale quello originale in lingua inglese. Esso richiama ad un aspetto secondario messo in rilievo nel corso della storia ed è direttamente collegato ad un dialogo tra la nonna di Laurel e Miss Madrigal in cui l'anziana donna si lamenta dello stato del suo giardino, che sembra appunto di gesso. Le piante ed i fiori appaiono infatti, immobili e privi di vita. Sarà dunque Miss Madrigal ad occuparsene. In realtà il titolo nasconde un significato molto più profondo riferendosi in realtà allo stato d'animo ed emotivo della giovane Laurel che, anche per colpa di sua nonna, non è più in grado di provare emozioni e sentimenti reali. Nel 1964 Il giardino di gesso si aggiudicò un National Board of Review Award assegnato ad Edit Evans (l'attrice che interpreta la nonna di Laurel) come miglior attrice non protagonista.

NEL CAST DEBORAH KERR

Il film Il giardino di gesso va in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 15 novembre 2017, alle ore 16.35. Una pellicola drammatica del 1964 che è stata diretta da Ronald Neame e interpretata da Deborah Kerr, Hayley Mills, John Mills, Edith Evans e Felix Aylmer. A vestire i panni della protagonista della storia (Miss Madrigal) è Deborah Kerr, attrice americana scomparsa nel 2007 e nota per aver preso parte a tantissimi film di grande successo nel corso della sua carriera come Anche gli eroi piangono, James Bond 007 - Casino Royale, Cerimonia per un delitto e L'erba del vicino è sempre più verde. Nel 1994 ha ricevuto un importante Oscar alla carriera. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

IL GIARDINO DI GESSO, LA TRAMA DEL FILM

Laurel è un'adolescente dal carattere complesso ed esuberante. La ragazza, orfana di padre, vive con sua nonna e non ha ormai più alcun contatto con sua madre. Per via dei comportamenti bizzarri della ragazza, sua nonna decide di assumere una governante che possa tenere a bada sua nipote. Il piano della donna, però, appare più complesso del previsto. Laurel non sembra essere d'accordo con la decisione di sua nonna e cerca di spaventare ogni singola candidata al posto di governante. Dopo alcune settimane di ricerca la proposta di lavoro viene raccolta da Miss Madrigal, una donna dal carattere forte ed irruente con un passato contorto alle spalle e sprovviste di esperienze lavorative pregresse. Seppur titubante, la nonna di Laurel decide di fidarsi della donna che diventa a tutti gli effetti la governante della sedicenne. Con l'aiuto di Maitland, il maggiordomo di casa Maugham, Miss Madrigal capisce le origini profonde dei comportamenti di Laurel. La ragazza è rimasta profondamente traumatizzata dall'allontanamento della madre che scappò via con un altro uomo, lasciando la piccola Laurel e suo padre da soli. L'uomo, purtroppo perse la vita diversi anni dopo. Come se non bastasse la nonna della giovane impedisce a Laurel di mantenere qualsiasi tipo di rapporto con sua madre. Col passare delle settimane Miss Madrigal riuscirà a far emergere il lato più sentimentale e buono di Laurel ma nel frattempo il suo misterioso passato tornerà a farle visita.

© Riproduzione Riservata.